Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Pneumatici Quattro Stagioni come vanno veramente?

Pubblicato in Pneumatici da , sabato 10 giugno 2017 281

Le gomme quattro stagioni hanno avuto una rapida diffusione in diversi Paesi europei. Si tratta di pneumatici che, pur rinunciando a fornire prestazioni straordinarie, rappresentano un buon compromesso per poter circolare in qualsiasi periodo dell’anno con soddisfacenti margini di sicurezza.

quattro-stagioni-vs-invernali

Sono indicati soprattutto per le persone che non amano dover montare pneumatici invernali prima della stagione fredda e, successivamente, smontarli all’inizio della primavera. Il 65% degli automobilisti residenti nel territorio europeo non sostituisce gli pneumatici estivi con gomme invernali, con evidenti rischi sul piano della sicurezza. Usare pneumatici quattro stagioni può ovviare al problema.

A definire gli pneumatici quattro stagioni sono soprattutto due elementi:

  • la mescola si distingue per un maggior contenuto di silice rispetto alle gomme estive; la silice è importante, in quanto mantiene la mescola morbida anche nel caso di temperature inferiori ai 7 gradi centigradi;
  • il disegno del battistrada, se confrontato con quello delle tipiche gomme estive, evidenzia un numero maggiore di lamelle e dei canali per l’espulsione dell’acqua più marcati.

Con tale accorgimenti le gomme riescono ad assicurare una migliore aderenza anche su fondo bagnato e ghiacciato, avvicinandosi agli pneumatici invernali. I produttori cercano comunque di inserire un numero di lamelle non troppo elevato, per evitare che si verifichi un attrito eccessivo che le deteriorerebbe velocemente durate la stagione estiva.

I migliori pneumatici quattro stagioni

Nel 2015 alcuni tra i produttori di pneumatici più affermati hanno presentato al pubblico dei nuovi modelli di gomme quattro stagioni di nuova generazione, prodotti con innovative mescole coperte da brevetto che miscelano silice ed oli naturali come l’olio di colza, e battistrada dalla scolpitura altamente ingegnerizzata.

1 Il migliore secondo i test indipendenti di TÜV SÜD

Il primo di questi pneumatici ad essere stato messo in vendita è il Michelin CrossClimate, le cui prestazioni equivalenti o superiori a pneumatici estivi in estate ed invernali in inverno è stata certificata sia dal massimo punteggio ottenuto nell’etichettatura europea che dai test indipendeti condotti dal TÜV SÜD e dalla prestigiosa rivista automobilistica tedesca AutoBild.de che li ha sottoposti a prove comparative con altre 10 gomme 4 stagioni risultando il miglior pneumatico 4 stagioni in commercio.

Clicca qui per cercare Cross Climate della tua misura

CrossClimate è il primo pneumatico estivo Michelin dotato di certificazione invernale: marcatura M+S 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake).

Scegliendo pneumatici Michelin Cross Climate potrete dire addio al cambio gomme estivo/invernale. Ma soprattutto disporre di pneumatici in grado di garantire la massima sicurezza tutto l’anno, dotati di prestazioni tipiche di un pneumatico estivo in estate e di un pneumatico invernale in Inverno.

Frutto di anni di ricerche, Michelin Cross Climate utilizza una mescola del battistrada innovativa che conferisce a questo pneumatico una flessibilità ai massimi livelli, con qualsiasi temperatura, garantendo sempre la massima aderenza al suolo, in ogni condizione meteo (fondo innevato, bagnato o asciutto).

Prezzi, inclusa iva e spedizione.
Nella misura 205/55 r16 - in offerta a partire da 97,80 € Visualizza questa misura
Nella misura 225/45 r17 - in offerta a partire da 163,00 € Visualizza questa misura
Nella misura 195/55 r16 - in offerta a partire da 120,50 € Visualizza questa misura

2 “Eccezionale” nei test comparativi di AutoExpress

Nel corso dell’anno anche l’ormai conosciutissimo produttore Finlandese Nokian ha introdotto un nuovo tipo di gomma quattro stagioni dalle prestazioni eccellenti, il Nokian Weatherproof, che ha ottenuto anche esso il punteggio massimo nell’etichettatura europea ed è risultato il migliore pneumatico 4 stagioni nei test indipendenti della stampa specializzata.

Nei test di guida eseguiti durante la presentazione presso il circolo polare artico e nella prova comparata eseguita dalla rivista automobilistica inglese AutoExpress è risultato il miglior pneumatico 4 stagioni in commercio, ottenendo il giudizio «eccezionale» per le sue eccezionali doti di guida in tutte le condizioni atmosferiche.

Clicca qui per cercare Weatherproof della tua misura

I pneumatici Nokian Weatherproof appartengono alla nuova famiglia di pneumatici quattro stagioni di nuova concezione. In grado di evitare il fastidioso cambio stagionale dei pneumatici utilizzando un pneumatico di nuova generazione che permette di ottenere prestazioni, sicurezza ed affidabilità sia in inverno che in estate.

È caratterizzato da una ottima tenuta di strada ed una grande stabilità  ed offrono massima sicurezza e precisione sulle strade, sia in inverno che in estate.

Pneumatico «Eccezionale» nei test comparativi della rivista inglese AutoExpress, che lo ha giudicato il migliore pneumatico 4 stagioni in commercio, uguale o superiore ai migliori pneumatici invernali in inverno ed eccellente in condizioni climatiche estive.

Nokian Weatherproof con la nuova mescola addizionata con olio di colza, il nuovo battistrada direzionale a rigidità variabile e la nuova tecnologia Centre Block Channeling offre agli automobilisti una soluzione unica, funzionale, pratica e sicura durante tutte le stagioni.

Prezzi, inclusa iva e spedizione.
Nella misura 205/55 r16 - in offerta a partire da 74,50 € Visualizza questa misura
Nella misura 225/45 r17 - in offerta a partire da 98,90 € Visualizza questa misura
Nella misura 195/55 r16 - in offerta a partire da 86,50 € Visualizza questa misura

3 “Esemplare” secondo AutoBild

L’italiana Pirelli è stata la prima a presentare un pneumatico quattro stagioni di nuova generazione a Gennaio 2015, in tempo per partecipare alla prova comparata della prestigiosa rivista automobilistica tedesca AutoBild, che lo ha trovato “esemplare”, anche la rivista inglese AutoExpress ne ha giudicato positivamente le prestazioni collocandolo al quinto posto dei propri test comparativi.

Clicca qui per cercare Cinturato All Season della tua misura

Pirelli entra nel settore dei pneumatici quattro stagioni con Pirelli Cinturato All Season; pneumatico innovativo e sicuro, che si auto-sigilla dopo una foratura.

Dimenticate il cambio dei pneumatici in inverno, con questo pneumatico si può circolare tutto l’anno, inverno compreso, rispettando il codice della strada e con prestazioni soddisfacenti senza compromettere la propria sicurezza.

Ha ottenuto buoni giudizi nei test indipendenti di riviste specializzate.

Prezzi, inclusa iva e spedizione.
Nella misura 205/55 r16 - in offerta a partire da 74,40 € Visualizza questa misura
Nella misura 225/45 r17 - in offerta a partire da 106,00 € Visualizza questa misura
Nella misura 195/55 r16 - in offerta a partire da 97,00 € Visualizza questa misura

Pneumatici Quattro Stagioni tradizionali

Negli ultimi anni le campagne pubblicitarie hanno presentato le gomme 4 stagioni come i pneumatici perfetti per tutta la loro vita, in grado di fornire la giusta trazione in tutte le stagioni, attraverso la pioggia di primavera, il calore dell’estate , il freddo e la neve d’inverno.

Questa ottima promessa ha reso i pneumatici 4 stagioni molto popolari, molti consumatori sono diventati familiari con il termine All Season e reso questa tipologia di pneumatici tra i piu’ richiesti sul mercato.

Test indipendenti condotti dal Touring Club Svizzero hanno rilevato come la maggior parte dei pneumatici quattro stagioni tradizionali abbiano prestazioni pessime, con risultati (in termini di tenuta di strada e spazi di frenata) peggiori dei pneumatici invernali su bagnato o neve, e inferiori a pneumatici estivi in condizioni climatiche primaverili o estive.

Il più recente test comparativo disponibile sui pneumatici 4 stagioni è stato pubblicato a Marzo 2015 dalla autorevole rivista automobilistica tedesca AutoBild, che ha analizzato 10 modelli tra i più diffusi sul mercato, AutoBild ha voluto mettere alla prova la loro affidabilità in diverse condizioni di fondo stradale.

Il migliore, al termine di una lunga lista di prove in pista e su strada, è risultato Cinturato AllSeason proposto da Pirelli, che ha ricevuto il lusinghiero giudizio di “esemplare”, soprattutto per l’ottimo “handling” su asfalto bagnato e la tenace resistenza a fenomeno noto come “aquaplaning”. Anche la sterzata è risultata molto precisa, sia su fondo asciutto che umido.

Il significato della marcatura M+S

simbolo-m-s-mud-snowLa designazione M+S è la più vecchia e la più conosciuta, non che l’unica riconosciuta dalle legislazioni di tutti i paese Europei per identificare i pneumatici di cui è consentita la circolazione durante il periodo invernale.

Tuttavia, gli unici requisiti che deve avere un pneumatico per fregiarsi della marcatura M+S prevedono solchi centrali e trasversali tesi ad espellere acqua, neve e fango.

  1. Per essere dotati di marcatura M+S i pneumatici non hanno ne lamelle ne mescola termica.
  2. Per i produttori non è necessario passare alcun test di frenata o grip su fondo bagnato, innevato o ghiacciato.
  3. non ci sono istituti indipendenti che verifichino le reali prestazioni su bagnato e neve dei pneumatici M+S e non esistono leggi o regolamenti che permettano ai produttori di apporre la marcatura M+S solo su quei pneumatici che presentino prestazioni ben precise.

I produttori di pneumatici applicano questa marcatura in maniera arbitraria ai pneumatici da loro prodotti.

Il simbolo Snowflake

snowflake-3pmsfNegli anni ’90 l’associazione dei produttori di pneumatici di USA e Canada ha introdotto un nuovo simbolo in sostituzione della marcatura M+S, e definito un regolamento sul suo utilizzo che ha imposto ai produttori di apporre il nuovo simbolo solo sui pneumatici che effettivamente avessero superato test di guida predefiniti su bagnato e neve.

Il simbolo e’ un pittogramma di un fiocco di neve sullo sfondo di una montagna a tre punte chiamato in inglese Snowflake (fiocco di neve). Dal 1999 ad oggi e’ stato adottato dai produttori di tutto il mondo e consente di identificare pneumatici con comprovate doti di tenuta di strada e frenata in condizioni climatiche invernali.

I veri pneumatici invernali

La tecnologia dei pneumatici invernali negli ultimi anni ha fatto passi da gigante. La progettazione di un nuovo pneumatico invernale rappresenta per i progettisti di pneumatici il compito più ambito. E le prestazioni degli ultimi modelli immessi sul mercato e testati da riviste automobilistiche ed associazioni di automobilisti hanno espresso risultati eccezionali in termini di grip sul bagnato, su neve e ghiaccio (potete consultare l’elenco dei più recenti pneumatici termici vincitori dei test su strada). Basti pensare che i moderni pneumatici invernali garantiscono una aderenza sul ghiaccio superiore ai pneumatici chiodati di una volta.

I veri pneumatici invernali riportano sul fianco il pittogramma di un fiocco di neve che si staglia su di una montagna a tre punte.

I veri pneumatici invernali riportano sul fianco il pittogramma di un fiocco di neve che si staglia su di una montagna a tre punte.

I pneumatici termici o pneumatici M+S con fiocco di neve sono dotati delle seguenti caratteristiche:

  • mescola del battistrada ricca di silice che rispetto ai pneumatici estivi permette di mantenere il pneumatico morbido anche a basse temperature (inferiori a 7 gradi centigradi), e di raggiungere la temperatura di esercizio più velocemente,
  • disegno asimmetrico nel caso che il pneumatico voglia massimizzare le performance sul bagnato, o disegno direzionale a freccia per massimizzare le performance sulla neve.
  • tasselli lamellari, la presenza di lamelle (oltre 4000 per pneumatico) a molteplici funzioni,
    • aumenta la superficie di contatto con il suolo (fino a 320 metri quadrati per pneumatico),
    • mantiene più elastici i tasselli,
    • in caso di pioggia hanno un maggiore effetto drenante, garantendo una migliore aderenza sull’asfalto,
    • in caso di neve aderiscono e raccolgono la neve producendo un effetto “palla di neve”, saldandosi con lo strato di neve e garantendo una presa sicura sul manto nevoso indipendentemente dal suo spessore.

Queste caratteristiche rendono questi pneumatici perfetti per il periodo invernale, ma in estate il maggior numero di lamelle produce maggiore attrito, ed il più alto contenuto di silice fa surriscaldare più velocemente i pneumatici, con la conseguenza di accelerare il deterioramento del pneumatico.

Conclusione

Detto che i pneumatici invernali hanno le migliori prestazioni di tenuta su strada e frenata su neve, ghiaccio ed in generale quando la temperatura è vicina allo zero; e detto che i pneumatici estivi hanno le migliori performance su asfalto asciutto e bagnato quando le temperature superano i 7 gradi centigradi, è altrettanto vero che i pneumatici quattro stagioni sembrano consentire un risparmio economico rispetto all’acquisto di due treni di gomme, uno per il periodo invernale ed uno per il periodo estivo.

Se percorrete molti km l’anno, ed esaurite due treni di gomme, uno estivo ed uno invernale, nel giro di 2 o massimo 3 anni, scegliete pneumatici invernali in inverno ed estivi in estate, scegliere pneumatici quattro stagioni non vi garantirebbe nessun vantaggio economico ed avrete prestazioni migliori su tutte le superfici.

Se percorrete pochi km l’anno avete un problema, che il battistrada sia esaurito oppure no, dopo tre anni dovreste comunque sostituire i pneumatici, gli sbalzi di calore a cui sono sottoposti e l’esposizione alla luce solare invecchia i pneumatici e ne degrada le prestazioni, per la vostra sicurezza dovreste sostituirli comunque. Col tempo calore e luce induriscono la mescola dei pneumatici e se vi limitate a misurare solo il battistrada, anche dopo molti anni e molti km percorsi potrebbero sembrarvi in buono stato, ma non lo sono. Per questo utilizzando due treni di gomme, percorrete pochi KM l’anno, e sostituendoli dopo tre anni, la spesa totale sarà certamente più alta che non se avreste scelto di dotarvi di un solo treno di gomme 4 stagioni da mantenere installate in tutte le stagioni.

Se cercate il risparmio, il vero ago della bilancia e’ quindi il numero di KM che percorrete ogni anno.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

by Antonio Ferdinando Urso - 10/03/2014 alle 19.46
Esposizione perfetta sono d'accordo x il doppio treno di gomme anche se percorro dai 10 ai 15 mila chilometri. Io uso questo sistema e mi trovo benissimo,viaggio molto più tranquillo anche se qualcuno mi dice che sono spese inutili fare il cambio di gomme nei periodi prescritti.
by pierluigi - 30/11/2014 alle 14.59
Salve a tutti, devo cambiare le gomme, conviene installare le "quattro stagioni" visto che percorro non piu' di 9000 km. all'anno? abito nella provincia di TV e quindi il rischio di nevicate stagionali è molto basso, pero' mi piace andare a sciare e trovandomi nei parcheggi ghiacciati delle località sciistiche ho dei grossi problemi di presa sul ghiaccio (ho una c4 grand picasso) csa mi consigliate? 4 stagioni o invernali tutto l'anno? grazie 
Risposta di Max Favilli il 01/12/2014 alle 13.06
Ciao Pierluigi, il mio consiglio è di montare dei pneumatici invernali. Se sai già di dover affrontare superfici ghiacciate o innevate e pensi prima di tutto alla sicurezza la scelta obbligata sono i pneumatici invernali. Naturalmente è vero che con una percorrenza così limitata, solo 9000km l'anno finirai per sostituire entrambe i set, estivi ed invernali, quando questi si saranno induriti (diciamo dopo 3 anni) nonostante i pochi km percorsi, e quindi dal punto di vista economico può sembrare uno spreco.
by Emanuele - 04/02/2015 alle 20.18
Possibile che non ho letto nulla circa gli pneumatici estivi arricchiti con silice?Per me che abito a Roma sono diventate un must. Al momento monto delle Dunlop Sp Sport 01 e sono perfette in estate sull'asciutto e sul bagnato che in inverno sull'asciutto anche con temperature rigide vicine ai 2°. Ovviamente quando fa molto freddo e piove hanno i loro limiti ma in questo caso più che i Km che si percorrono conta soprattutto che strade si frequentano. Serve veramente la spesa del doppio treno se la macchina si usa principalmente in città? La mia risposta è no, soprattutto se si punta a pneumatici estivi arricchiti con la silice.
Risposta di Max Favilli il 11/02/2015 alle 16.14
Diciamo che se durante l'inverno si usa l'auto prevalentemente in città non si riduce il rischio di incidenti, perchè statisticamente la maggior parte degli incidenti avviene proprio in città, dove le frenate e le ripartenze sono più frequenti. È un falso mito che i rischi maggiori siano sulle strade di montagna. Più frenate al giorno si fanno, più è probabile tamponare, e peggiori sono le condizioni dell'asfalto maggiore è la probabilità di tamponare. Quello che fa la differenza è la percentuale di giorni con freddo e pioggia sul totale dei giorni dell'anno. Chiaramente se (ad esempio) la seconda auto la si usa prevalentemente in città, e la città è Roma dove la temperatura scende raramente sotto i 7 gradi centigradi, e se durante l'anno si percorrono pochi km, allora la probabilità di essere coinvolti in incidenti non varia molto se si usano pneumatici estivi in estate e pneumatici invernali in inverno. Però comunque resta dimostrato da tutti i test che i pneumatici quattro stagioni hanno prestazioni inferiori sia a pneumatici invernali in inverno che a pneumatici estivi in estate, tradotto gli spazi di frenata si allungano, e quindi, di poco o di tanto, la probabilità di un incidente comunque aumenta.
by Antonio - 18/02/2015 alle 21.56
Salve, mi collego al post di Pierluigi che chiede se invernali tutto l'anno, ebbene io che abito nella riviera Adriatica, nella mia vecchia macchina, una Mercedes B,  ho tenuto gli pnumatici invernali termici anche in estate chiaramente in estate faccio pochissimi chilometri, circa 3/4.000 ma nel totale faccio circa 18/19.000 km l'anno. Ho fatto incrociare le ruote un paio di volte nella loro vita e durarono tre anni senza fare una piega, perfetti. Spero possa essere utile nella scelta
Risposta di Max Favilli il 21/02/2015 alle 04.10
Attento però che se l'indice di velocità dei pneumatici invernali non è uguale o superiore a quello riportato sul libretto di circolazione si rischia il sequestro del mezzo, misura esagerata e fuori luogo ma il rischio quello è. Inoltre non ci stancheremo mai di ripeterlo, far percorrere anche solo 4000 km in estate a dei pneumatici invernali significa non essere sicuri durante quei 4000 km e compromettere le prestazioni anche il successivo inverno.
by FRANCO D'ARMI - 09/05/2015 alle 11.25

Gentilissimi,

più che un commento chiedo un consiglio.

Recentemente ho ordinato una Evoque che mi verrà consegnata a Settembre (speriamo); la vettura avrà in dotazione le gomme quattro stagioni (M+S), come stabilito dalla Casa; posso insistere per avere gomme normali oppure conviene tenerle (percorrenza annua circa 20.000 km)

Grazie per l'attenzione.

Franco D'Armi


Risposta di Max Favilli il 09/05/2015 alle 11.59
Dipende tutto da quali pneumatici 4 stagioni saranno installati, marca e modello. Tieni presente che i modelli di pneumatici per SUV spesso riportano la sigla M+S, solo perché il battistrada ha una scolpitura leggermente superiore al normale (pur rimanendo pneumatici stradali e non off-road). In questo caso nonostante la marcatura M+S sono comunque pneumatici prettamente estivi, di solito con pessime prestazioni in inverno. Per cui in inverno certamente è consigliabile dotarsi di pneumatici invernali.
by Salvatore - 31/05/2015 alle 10.32
Salve ho ordinato una 500 l trekking che mi arriverà fine agosto vorrei sapere con le ruote di serie che porta la 500 l vector seanson M+S posso tranquillamente camminare tutto l'anno diciamo cambio gomme quando si consumano oppure c'è il rischio che becchi qualche verbale e che abito in Campania 
Risposta di Max Favilli il 02/06/2015 alle 01.19
Le Goodyear Vector All Season sono delle buone gomme quattro stagioni, nauralmente sei in regola con il codice della strada, tutto l'anno.
by Giuseppe - 17/09/2015 alle 11.25
Buon giorno. Mi accingo al cambio gomme su una 2008 Peugeot . Attualmente ho le goodyear vector for seasons 205  50 r17. Sono indeciso fra le nuove michelin cross climate e le falken for seasons per via del prezzo conveniente e di alcune positive recensioni. Percorro annualmente 22 mila km ca. Grazie per il consiglio 
Risposta di Max Favilli il 19/09/2015 alle 14.47
Se vuoi quattro stagioni CrossClimate tutta la vita. Oppure le Nokian Weatherprood che costano qualcosa in meno, o al limite le Pirelli Cinturato All Season. Noi a parte questi tre modelli sconsigliamo le 4 stagioni, le gomme 4 stagioni classiche non hanno buone prestazioni, praticamente mai. Recentemente abbiamo pubblicato una infografica interessante confrontando gli spazi di frenata: https://www.gomme-auto.it/blog/gli-spazi-di-frenata-con-pneumatici-estivi-o-invernali
by Gianluca - 28/09/2015 alle 13.04
Buongiorno, la mia Astra J monta i 215 50 R17. vorrei montare dei quattro stagioni ma i Michelin sono per me fuori budget. Percorro mediamente 20.000 Km all'anno ed abito in città (mare). Mi piacerebbe una gomma che mi dia sicurezza sul bagnato e che mi faccia stare relativamente tranquillo in inverno.
Che mi consigliate?
Grazie
Risposta di Max Favilli il 28/09/2015 alle 13.30
Ciao Gianluca, se la città di mare dove vivi ha un clima mite ed in inverno la temperatura scende raramente sotto i 7 gradi centigradi, e se non prevedi settimane bianche o gite sulla neve. Puoi prendere in considerazione di passare l'inverno con delle buone estive, che comunque sul bagnato hanno un ottima frenata anche in autunno/inverno. Però se in inverno ti ritrovi a guidare a temperature inferiori ai 7 gradi centigradi (magari la mattina presto per andare a lavoro o la sera al ritorno), o se prevedi di percorrere (magari nel weekend) strade innevate o ghiacciate, allora ti consiglio di scartare la soluzione di pneumatici quattro stagioni economici. Per la sicurezza meglio due set di pneumatici, estivi ed invernali.
by Giovanni - 29/09/2015 alle 14.08

Buongiorno,

prossimamente dovrò cambiare le gomme alla mia peugeot 307 (205/55 R16), al momento ho delle gomme 4stagioni Vredestain Quatrac 3 e, devo dire, mi sono trovato benissimo percorrendo circa 65000km.

il mio gommista di fiducia mi ha proposto le Michelin CrossClimate oppure le Vredestain Quatrac5.

quali mi consigliate?

Grazie in anticipo

Risposta di Max Favilli il 30/09/2015 alle 01.46
Senza dubbio le CrossClimate di Michelin, stando ai test c'è un abisso tra le due, ma dubito che tu le possa trovare ad un prezzo migliore del nostro https://www.gomme-auto.it/pneumatici/allseason/michelin/cross-climate/205/55/16/v/94?tags=3pmsf%20xl
by Pietro - 29/09/2015 alle 16.17
Buongiorno, volevo provare sul mio Rav4 (gasolio a 4 ruote motrici) le gomme 4 stagioni al posto delle Yokohama M+S originali. Sono a Mantova quindi in estate caldo ed inverno umido e a volte ghiaccio. Percorro 15000 km. l'anno. Cosa mi consigliate ?
Risposta di Max Favilli il 30/09/2015 alle 01.49
Ciao Pietro, a seconda dell'allestimento la tua Rav4 potrebbe avere cerchi di diverso diametro, serve che ci indichi la misura esatta dei tuoi pneumatici per poterti aiutare più precisamente. Comunque se percorri circa 15000km l'anno certamente uno dei nuovi modelli 4 stagioni entrati in commercio nel 2015 è proprio quello che serve a te, ti consiglio o Michelin CrossClimate, o Nokian Weatherprood, o Pirelli Citurato All Season. Considerando l'impiego prevalente che descrivi con una di queste tre non puoi sbagliare. Il migliore probabilmente è il Michelin che costa anche qualcosa in più.
by Luca - 01/10/2015 alle 11.49
Buongiorno,
ho acquistato da poco una Volvo xc60 FWD (trazione anteriore) con cui percorro solitamente tragitti brevi per un totale di 10000 / 12000 km all'anno. Stavo valutando gomme 4 stagioni oppure in alternativa un invernale da poter tenere tutto l'anno con i valori richiesti dalla legge (risiedo a Alba provincia di Cuneo). Cosa mi consigliate? La mia Volvo monta attualmente pneumatici estivi 235/55/19 101H.
Visto che ho cerchi grandi e di conseguenza le  gomme sono una spesa alta volevo avere dei consigli su dove orientarmi
Risposta di Max Favilli il 01/10/2015 alle 18.44
Il grande dilemma in un caso come il tuo è comprensibile, perché con 12.000 km l'anno i tuoi pneumatici invecchiano come mescola prima di esaurire il battistrada. Considerando che vivi ad Alba, dove in inverno la temperatura sotto 7 gradi scende spesso, soprattutto al mattino presto e la sera tardi quando si concentrano gli spostamenti, io ti consiglierei comunque due treni, estivo ed invernale, per avere sempre le massime prestazioni. Purtroppo nella tua misura non è disponibile nessuno dei nuovi prodotti 4 stagioni che altrimenti ti consiglierei. Potendo spendere se sei alla ricerca di un pneumatico comunque valido con marcatura M+S, quindi utilizzabile tutto l'anno, questi Michelin sono certamente ottimi: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/allseason/michelin/latitude-tour-hp/235/55/19/v/101?tags=n0%20m+s se vuoi risparmiare i General (sotto marca di Continental) sono una alternativa da prendere in considerazione: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/allseason/general/grabber-gt/235/55/19/w/105?tags=xl Ti sconsiglio vivamente gli invernali tutto l'anno perché finisci per rovinarli alla prima estate, meglio un estivo con la marcatura M+S come questi che ti ho indicato.
by Massimo - 03/10/2015 alle 11.32
Buongiorno,

ho una BMW X5 i E53 del 2001 a benzina, tenuta gelosamente e vorrei montare delle gomme Michelin da me ritenute eccellenti per affidabilitá è durata. L'autovettura la uso principalmente nel Lazio facendo circa 12000 km l'anno. Vorrei mantenermi nelle caratteristiche indicate sul libretto cioè doppia misura ant/post. Considerando il peso dell'auto e la potenza,  ritengo essenziale individuare  un treno di gomme 4 stagioni di provata affidabilitá. Inoltre, mi domandavo se conviene comprare gli pneumatici con l'anno nuovo, giusto per avere un prodotto " fresco". Grazie per l'eventuale competente parere.

Risposta di Max Favilli il 04/10/2015 alle 01.10
Essendo l'X3 un SUV hai certamente sul libretto delle misure di pneumatici piuttosto grandi ed al momento nessuno dei tre modelli di pneumatici 4 stagioni di nuova generazione è disponibile in quelle misure, parlo chiaramente di CrossClimate, Weatherproof o Cinturato All Season, il Weatherproof è stato annunciato anche in misure per SUV ma al momento non sono ancora commercializzate, probabilmente entreranno sul mercato dal 2016. I pneumatici sono prodotti continuamente (almeno per le misure più comuni) acquistali quando hai necessità di sostituirli, adesso o ad anno nuovo. Per di più se prodotti entro i due anni sono da considerarsi nuovi. Se puoi aspettare ancora un pò ti consiglierei di aspettare i weatherproof. Con 12 mila km l'anno ed il clima mite del Lazio probabilmente vedi raramente temperature vicine allo zero ed un quattro stagioni è la scelta più sensata.
by Luca - 03/10/2015 alle 17.55

Salve,

sono in procinto di sostituire gli pneumatici per la quarta volta sulla mia Subaru Forester del 9/2007. Sono sempre riuscito a percorre circa km 60.000 con ogni treno e faccio circa 20/25.000 km annui. Ogni tanto mi capita di percorrere qualche strada sterrata (senza correre ma con soddisfazione e divertimento !) ma non faccio vero e proprio fuoristrada. Più frequente, invece, è trovarsi (anche quando piove) in strade extraurbane anche appenniniche (abito in Toscana) o in autostrada. Ad oggi, per i primi due treni di gomme ho usato quelle di primo equipaggiamento Yokohama Geolandar G900. Non mi hanno deluso ma nemmeno entusiasmato. Poi, attirato dall'opportunità di lasciare le catene a casa, la terza volta ho montato le Hankook Optimo 4S M+S Snoflake con le quali ho avuto l'impressione di aver fatto una buona scelta e mi sono trovato meglio rispetto alle precedenti. Tuttavia dopo aver sentito molti commenti sul fatto che le 4 stagioni tutto sommato non offrono ne le prestazioni delle migliori gomme estive (d'estate) ne quelle delle migliori invernali (d'inverno) stavo meditando di tornare a delle ottime estive, visto che la neve può essere un'evenienza ma la pioggia è una certezza e l'aderenza è tutto ! Stavo cercando di capire quali fossero le estive migliori per il mio veicolo quando ho letto delle Michelin Crossclimate ........... e ho avuto la sensazione di aver trovato la quadratura del cerchio visti i risultati dei test indipendenti e anche il vs articolo. Sarei dunque orientato su questa scelta o anche sulle Nokian Weatherproof che paiono anche loro eccellenti (le Pirelli All Season invece non sono disponibili nella mia misura e/o con il codice di velocità indicato sul mio libretto: 215/60R16 95V per le estive pure, 215/60R16 95Q per le M+S). Tra le estive, invece, sul sito Michelin per la mia auto (4x4 stradali) indicano le Latitude Tour HP M+S 215/60R16 95H. Che fare dunque estive o 4 stagioni ? Altri pneumatici da considerare oltre Michelin e Nokian ? Gradirei prorpio molto avere il vostro consiglio qualificato ! Grazie Luca

Risposta di Max Favilli il 04/10/2015 alle 01.15
Ciao Luca, le Latitude Tour sono ottime estive, l'M+S ti serve solo a non prendere multe. Se le scegli ti consiglio di fare comunque il cambio estive/invernali per una questione di sicurezza. Se hai controllato le misure delle tue gomme e le CrossClimate sono disponibili te le consiglio, oppure anche le Weatherproof, tra le due io sceglierei in base al clima nel quale prevalentemente le userai, dai risultati dei test sembrano entrambe eccellenti sia in inverno che in estate ma le CrossClimate sono un pochino più estive e le Weatherproof un pochino più invernali. Tutte le altre quattro stagioni le lascerei perdere, con il chilometraggio che fai tu non hanno senso neppure dal punto di vista economico. Unico appunto a CrossClimate e Weatherproof, ancora non è chiaro quanto effettivamente dureranno, test di durata non ne sono ancora stati fatti. Per cui potresti non raggiungere il chilometraggio a cui sei abituato. Ma io le sceglierei comunque.
by Mauro - 07/10/2015 alle 14.55
Ho una Fiat Panda 4x4 seconda serie a benzina cosa mi consigliate come gomma visto che percorrerò non più di 13000km all'anno e da libretto deve montare gomme m+s , vivo in collina e d' inverno la temperatura scende anche sotto zero con qualche possibile nevicata
Risposta di Max Favilli il 09/10/2015 alle 15.00
Guarda se nella tua misura sono disponibili i Nokian Weatherproof, sono ottimi quattro stagioni di nuova generazione, con buone prestazioni sia in estate che in inverno, ed in particolare a renderli adatti al tuo caso sono gli ottimi risultati che hanno ottenuto nei test su neve e ghiaccio.
by Mari - 07/10/2015 alle 20.08
Salve,
vorrei un vostro parere: Ho una nissan micra del 2008, percorro circa 10/12.000 km l'anno. Trascorrerò l'inverno a Bergamo mentre d'estate vivo a Palermo. Secondo voi, potrei optare per le Michelin CrossClimate / altri pneumatici quattro stagioni? o non avrei buone prestazioni nè durante l'inverno nè in estate? grazie anticipatamente per il vostro parere. 

Risposta di Max Favilli il 09/10/2015 alle 14.57
Ciao Mari, direi che nel tuo caso i CrossClimate sono la scelta perfetta. Avrai buone prestazioni sia in estate che in inverno. Solo se tu prevedessi di dover fare tanta strada su neve e ghiaccio (ma non mi sembra il tuo caso) ti suggerirei per l'inverno una gomma prettamente invernale.
by Gianluca - 08/10/2015 alle 12.58
Buongiorno, ho letto con attenzione tutto l'articolo relativo agli pneumatici m+s e molto probabilmente mi rendo conto che non sono ancora disponibili per la mia auto; posseggo un Opel Antara 4x4 del 2011 e nessuno tra Michelin, Pirelli & co. dispongono delle misure da voi indicate. La scelta in effetti andrebbe su un prodotto del genere poiché faccio più o meno 10k chilometri all'anno misti tra città, tangenziale-autostrada e collina.

Sapreste consigliarmi a questo punto se la scelta più adeguata sarebbe quindi acquistare pneumatici invernali sul cerchio originale da 19" e quindi spendere un botto?, oppure acquistare 4 cerchi, magari da 16" non in lega, da adeguare a 4 pneumatici con spalla alta e sicuramente più economici ma senza per questo rinunciare alla qualità?
Risposta di Max Favilli il 09/10/2015 alle 14.55
Ciao Gianluca, si la scelta di acquistare dei cerchi in ferro di diametro più piccolo ed utilizzare in inverno pneumatici dalla spalla più alta e meno costosi è assolutamente sensata. La discriminante per me è la temperatura in inverno durante l'uso dei pneumatici, per capirci se vivi a Palermo ed anche a Natale il mattino ci sono 15 gradi puoi montare tutto l'anno dei normali pneumatici per SUV estivi con marcatura M+S. Ma se vivi a Milano dove in inverno comunque al mattino ed alla sera la temperatura scende vicino alla zero, allora meglio avere dei buoni invernali, e con i cerchi di 16 risparmi. Se ci mandi una mail possiamo farti sapere il prezzo per dei pneumatici con cerchi in ferro (sul sito non li trovi ma in magazzino li abbiamo).
by PF - 10/10/2015 alle 13.39
Buongiorno, articolo molto interessante, grazie per la panoramica e le informazioni molto ampie. Una domanda: ho recentemente acquistato un'alfa romeo GT del 2008, con cerchi in lega da 18, la uso poco, è uno sfizio, ma a breve devo cambiare gli pneumatici, per cui stavo pensando di mettere gli all season; ci sono per i cerchi della mia auto?
Risposta di Max Favilli il 10/10/2015 alle 19.22
Nokian produce le Weatherproof in alcune misure con diametro 18, devi controllare la misura esatta.
by aldo baccarani - 12/10/2015 alle 21.24
esistono s+m run flat per bmw x3?
Risposta di Max Favilli il 13/10/2015 alle 20.34
Devi cercare la misura esatta, a seconda dell'allestimento il tuo X3 potrebbe avere cerchi di diverso diametro. Comunque che io sappia nessuno dei principali produttori producono 4 stagioni runflat. Kumho e Vredestein hanno qualcosa.
by Daniele - 13/10/2015 alle 13.12
Buongiorno, a Maggio ho acquistato il nuovo Vitara a Benzina 4X4 come gomme monta 215/55 R17, abito sulla costa Toscana e percorro dai 12.000 ai 15.000 km, uso la macchina prevalentemente in città oltre a 4/5 uscite invernali sulla neve. Con le macchine precedenti ho sempre avuto il doppio treno di gomme est/inv., ma questa volta sarei intenzionato a montare le 4 stagioni CrossClimate cosa mi consigliate ????
e come gomma invernale opterei per Uniroyal ms pluss 77. Grazie.
Risposta di Max Favilli il 13/10/2015 alle 20.41
Le Cross Climate sono un prodotto eccellente e te le consiglio. Considerato dove vivi e quanti km fai l'anno è la scelta migliore a mio avviso. Se scegli di dotarti comunque del doppio treno sceglierei Nokian, sull'invernale hanno prestazioni a livello di Continental e Michelin e costano un po' meno. Comunque nel tuo caso opterei per le CrossClimate.
by Francesco - 22/10/2015 alle 18.48
Salve vorrei un consiglio su quali pneumatici 4 stagioni comprare, partendo dal fatto che adesso nella lancia y 1.2 benzina, recentemente impiantata a gpl, dall'ottobre 2012 ho le Vredestein Quatrac 3, con i quali visto anche uno stile di guida sobrio, ho percorso circa 37.000 km. trovandomi benissimo....
Considerato che viviamo in Umbria dove il caldo d'estate si fa sentire, ma anche le gelate mattutine in inverno non mancano mai, mi conviene confermare questo prodotto o provare qualcos'altro?
Le crossclimate della Michelin non prevedono misure 165/65 R14 vero? Grazie del tempo che vorrete dedicarmi 
Risposta di Max Favilli il 25/10/2015 alle 12.25
No le CrossClimate non sono prodotte in quella misura, però trovi le Nokian Weatherproof: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/all-season/165/65/14 sono le prime della lista, che dai test disponibili sono a livello delle CrossClimate. Le preferirei alle Quatrac. Ad oggi le CrossClimate e le Weatherproof sono le uniche gomme 4 stagioni con prestazioni estive ed invernali a livello dei pneumatici premium prettamente estivi e prettamente invernali.
by aveo - 27/10/2015 alle 13.38
Buongiorno, vorrei un consiglio su quali gomme 185/55r15 montare su una Aveo 84cv.
Facendo pochi km prevalentemente in città ho sempre usato solo le estive, ma vorrei un po' di sicurezza in più per le poche volte in cui le invernali tornerebbero utili.
La priorità è comunque sull'asciutto, dove mi pare che le osannate Nokian non diano il meglio di sè, quindi sono indeciso tra le Quatrac 5 o le Cinturato (le CrossClimate non ci sono in questa misura). Che ne dite ? Vorrei fossero almeno pari a quelle che ho usato (nulla di che: Kumho e Hankook).
P.S.: guardando l'immagine dell'etichetta UE, le Vredestein sono date come E-C-69db, ma sul sito del produttore riportano C-C-69db. Potete verificare ?)
Risposta di Max Favilli il 28/10/2015 alle 20.55
Controlla sul libretto se riporta altre misure per le quali hai maggiori opzioni. Volendo una gomma 4 stagioni di nuova generazione ci sono anche le Pirelli Cinturato All Season. Però costano più di tutte le altre. Per l'etichetta europea delle Vredestein noi mostriamo quello che ci invia il produttore, ho controllato sul sito della Vredestein ed effettivamente mostrano un etichetta diversa, chiederemo di chiarire quale sia l'etichetta corretta al produttore, ma non considero ciò che mostrano sul loro sito più affidabile di quello che mostriamo noi. I produttori non sono notoriamente molto attenti ad aggiornare i propri siti puntualmente.
by Maurizio - 29/10/2015 alle 01.10
Buongiorno, ho un Mazda cx-7 Suv con la quale percorro circa 15.000km all'anno. Vivo a Siena e la uso principalmente per tragitti casa lavoro, niente gite in montagna. Ero intenzionato a prendere le
General  Grabber GT 
 All Season 235/55 R19 105W      XL
per tenerle tutto l'anno. Ritiene possa essere una scelta giusta? Le misure che riporta il libretto sono 235/55 R19 101q m+s 
 Grazie per il consiglio. Saluti.
Risposta di Max Favilli il 30/10/2015 alle 02.40
Si sono dei buoni pneumatici, prodotti da Continental. In quella misura (grande da SUV) nessun produttore produce pneumatici quattro stagioni di nuova generazione. Se la temperatura in inverno (negli orari in cui usi l'auto) scende stabilmente sotto i 7 gradi centigradi, chiaramente il consiglio è sempre di dotarsi di pneumatici invernali per avere buone prestazioni. Però in quella misura e con 15.000 km l'anno la spesa per due set di pneumatici non è indifferente, e tra un invernale ultra economico ed il General GT preferirei il General GT anche io.
by zeno - 30/10/2015 alle 09.14
Buongiorno, volevo sapere se qualcuno ha qualche informazione diretta su come vanno i Nokian Weatherproof C per uso con furgone, soprattutto sul bagnato essendo marchiati "E" per quella specifica.
Vorrei sapere se anche la linea per trasporto leggero (C) mantiene le ottime specifiche della linea per autovetture.
Grazie e buona giornata.
Risposta di Max Favilli il 01/11/2015 alle 01.44
È troppo presto per risponderti, perché è un prodotto entrato in commercio ad Agosto del 2015, ad oggi non ci sono test pubblici sulla versione da trasporto leggero ed ancora non abbiamo ricevuto opinioni da chi lo ha comprato (ci vuole un pò di tempo).
by giuseppe - 31/10/2015 alle 15.01
ho una Nissan micra acent 1200 del 2011 e ho sempre adoperato il doppio treno di gomme adesso sono sono indeciso se optare per le 4 stagioni preciso faccio all'incirca +- 20000 Km all'anno  le misure sono 175-60 R15 h81 cosa mi consigliate  tenendo  presente che non vorrei spendere di più di75 euro al pneumatico grazie anticipatamente
 
Risposta di Max Favilli il 01/11/2015 alle 01.51
In quella misura non ci sono proprio modelli di gomme 4 stagioni di nuova generazione, ed anche tra i vecchi modelli la scelta è limitatissima. Comunque con 20.000km l'anno economicamente non hai un vantaggio rispetto al cambio stagionale. Con 77 euro puoi prendere il migliore, le Continental TS850, oppure per 58 euro le Toyo Snowproxes sono un buon compromesso.
by Luca - 09/11/2015 alle 01.38

Buonasera, percorro circa 17-18000 km/anno, ho una golf 1.6 bifuel gpl che monta pneumatici 205/55 r16. Finora ho sempre fatto con 2 treni di gomme, estivi e invernali, ma i primi li ho esauriti dopo 7 anni (circa 60000 km)mentre i secondi dopo 4 (circa 26-27000 km). Leggendo vari articoli però immagino di averli usati per troppo tempo, anche se non mi sono accorto di particolari deterioramenti, specialmente per quelli estivi. Premetto che abito nella pianura padana dove in estate il caldo si fa notevolmente sentire e in inverno le temperature scendono spesso  sotto i 7 gradi e  si verificano gelate e qualche nevicata. Quindi la mia domanda è questa: continuo col doppio treno do gomme o è meglio passare a delle ottime 4 stagioni come le Michelin Cross Climate o

Risposta di Max Favilli il 11/11/2015 alle 00.08
Utilizzare le stesse gomme per 7 anni solitamente è un pò troppo e noi consigliamo di sostituirle prima. Però non è un dogma cambiare le gomme dopo 4 o 5 anni, con l'età le prestazioni degradano gradualmente a seconda di tanti fattori, il miglior giudice per decidere se il momento di cambiarle è arrivato sei tu. Le CrossClimate sono un ottimo pneumatico e se come mi sembra da quello che dici percorri pochi km l'anno e ti aspetti di doverli impiegare su neve e ghiaccio solo occasionalmente mi sembra una ottima scelta. Noi consigliamo comunque il cambio tra estivi invernali se si ricercano comunque le massime prestazioni, soprattutto con auto potenti ed se si ha preferenza per la guida sportiveggiante.
by vladimiro - 12/11/2015 alle 13.31

Ho aquistato due anni fa quattro gomme goodyear vector quattro stagioni 235/65R17-108V,pagando le care.Ho percorso circa 25000km su strade asfaltate e ora presentano screpolature e sbriciolamento su battistrada.la goodyear non riconosce il difetto di fabbricazione

Risposta di Max Favilli il 12/11/2015 alle 14.09
Un certo livello di screpolatura dopo due anni è normale, dipende da quanto sono screpolate e sbriciolate. Sono state esaminate da un tecnico Goodyear? Hai mandato loro delle foto? Se la risposta è ufficiale della casa dopo averle valutate mi fiderei. Di solito una casa produttrice come Goodyear si comporta seriamente nel valutare eventuali difetti di fabbricazione. Semmai, in un caso del genere, se riconosce un anomalia ma non valuta il difetto in grado di compromettere significativamente le prestazioni e l'aspettativa di vita del pneumatico, invece di sostituire i pneumatici, la casa produttrice, offre il rimborso di una parte dell'importo pagato, a condizione che si disponga ancora dello scontrino/fattura.
by Roberto - 16/11/2015 alle 15.35

Io devo cambiare il treno di gomme sono orientato per i pneumatici quattro stagioni ma non so quanti km posso farci prima di essere cambiati, e se ne vale veramente la pena grazie

Risposta di Max Favilli il 16/11/2015 alle 16.04
Non hanno una durata significativamente diversa dagli altri pneumatici. E poi dipende sempre dal riferimento che prendi. Per capirci un pneumatico sportivo "max performance" come il Pilot Sport di Michelin o il ContiSportContact di Continental avrà sempre una durata del battistrada significativamente inferiore a pneumatici touring, invernali o quattro stagioni. Di solito in passato per i quattro stagioni tradizionali si considerava una durata leggermente inferiore ai pneumatici estivi, ma da modello a modello variava molto e dire che tutti duravano meno è una grande semplificazione. Per i nuovi prodotti nati quest'anno, come il CrossClimate o il Weatherproof ancora non ci sono test che possano darci indicazioni precise sulla loro durata.
by Pietro - 22/11/2015 alle 11.08

Buongiorno, vorrei un Vs. parere, ho una Citroen gran picasso 7 posti del 2008, gomme 215/55 R16 93V  avendo consumato sia quelle invernali che quelle estive, facendo circa 25/27.000 km all'anno e tenuto conto che ho su 180.000 km,  che quindi fra 1 anno o max 2  potrei cambiare macchina che tipo di gomme potrei montare ora ? Invernali o 4 stagioni ?  Ringrazio anticipatamente.

Saluti Pietro

Risposta di Max Favilli il 22/11/2015 alle 13.51
Se non ti aspetti di incontrare spesso neve e ghiaccio, puoi provare tranquillamente i Michelin CrossClimate https://www.gomme-auto.it/pneumatici/allseason/michelin/cross-climate/215/55/16/v/97?tags=3pmsf%20xl oppure se vuoi una soluzione più economica e con prestazioni inferiori ma dignitose i Maxxis AllSeason 2 https://www.gomme-auto.it/pneumatici/allseason/maxxis/ap2-all-season/215/55/16/v/97?tags=xl In due anni li esaurisci, evitando tutti i cambi stagionali. Se pensi di fare molti weekend sulla neve, settimane bianche, o lunghi viaggi in nord europa, o comunque trovarti ad affrontare spesso neve e ghiaccio, meglio sarebbe comunque fare il cambio stagionale.
by Benedetto - 24/11/2015 alle 21.06

Buona sera! Ho una punto Evo..con dei cerchi di 15.. percorro sui 30000 km annui...ho finito le gomme estive...e sinceramente non ho voglia di acquistare 2 treni di gomme in 6 mesi..avevo pensato alle 4 stagioni...cosa mi consigli?? 


Risposta di Max Favilli il 25/11/2015 alle 02.27
Dovresti controllare la misura esatta oltre al diametro 15, comunque dovrebbero essere 185/65 r15, ma controlla sul libretto. Qui le trovi tutte, noi consigliamo le CrossClimate o le Weatherproof, o al limite le Maxxis se vuoi risparmiare. Per avere le prestazioni migliori tutto l'anno.
by Valerio - 26/11/2015 alle 16.08

Buongiorno, io ho percorrenze piuttosto basse (4/5000 km annui di cui metà per ogni stagione); mi hanno proposto delle gomme entrambe di bassa gamma cinesi date le percorrenze: 4 stagioni ad un prezzo leggermente superiore alle invernali e sono indeciso tra queste 2 soluzioni; è meno peggio guidare in estate con pneumatici invernali date le ridotte percorrenze o comunque meglio le 4 stagioni anche in inverno (considerato che con la neve l' auto non la prenderei mai)? Grazie mille!

Risposta di Max Favilli il 26/11/2015 alle 18.47
In estate con pneumatici invernali è assolutamente da non fare. Si rovinano i pneumatici e gli spazi di frenata si allungano di molto. Meglio le quattro stagioni. Queste ad esempio sono quattro stagioni cinesi molto economiche: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/atlas/green-4s
by Andrea Casoni - 27/11/2015 alle 12.10

Montato su Volkswagen Caddy e Fiat Idea le CROSSCLIMATE  della Michelin, già cambiate tre volte per sospetta difettosità e il problema non si è risolto, a 130/140 Km/h entrambe le vetture iniziano a manifestare vibrazioni.

Ho chiesto al gommista di sostituirle con altra marca.


Risposta di Max Favilli il 27/11/2015 alle 12.20
Ci faccia sapere se ha risolto sostituendole con un altro prodotto. Ha fatto controllare la meccanica? Allineamento, ammortizzatori, cuscinetti.
by Luca - 27/11/2015 alle 16.04

Ho delle good year 4 season da 2 anni, momentaneamente ho percorso 36000 km, conto di arrivare intorno ai 45000 km prima di sostituirle, l'anno passato mi sono recato a livigno in 2 occasioni dicembre e febbraio, sempre sotto copiose nevicate, e sono rimasto positivamente colpito dalla tranquillità nel affrontare tornanti completamente innevati, ma sopratutto questa estate mi sono imbattuto diverse volte in acquazzoni violenti e l'aquaplaning l'ho avvertito meno rispetto alle esperienze con gomme estive.

Vi devo dire che per tutte queste sensazioni positive alla guida, continuerò ad utilizzare questo tipo di pneumatico che col passare degli anni avrà evoluzioni sempre migliorative.


by Giuseppe - 27/11/2015 alle 17.38

Salve, 

ho una fiat multipla 1.6 natural power con cerchi 205/45 R 17 88 V e percorro circa 20/25.000 km all'anno uso quotidiano abito a Piacenza le temperature di inverno possono arrivare a -10° (c'è neve e ghiaccio)  e d'estate superano i 30 35° (caldo umido), cosa mi consigliate 2 treni di gomme estate/inverno o le 4 stagioni economicamente parlando?


Risposta di Max Favilli il 27/11/2015 alle 21.39
In quella misura non producono 4 stagioni di nuova generazione. Quindi con la scelta delle quattro stagioni sacrifichi un pò le prestazioni. Se cerchi una soluzione economica, considerando i prezzi sia di estive che invernali, puoi fare un pensierino su queste 4 stagioni: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/allseason/atlas/green-4s/205/45/17/w/88?tags=xl che vengono 77 euro. Altrimenti con un budget maggiore, su due treni di livello superiore, però devi spendere il doppio sia per l'invernale che per l'estivo per passare ad un livello di prestazioni superiori.
by Gianfranco - 30/11/2015 alle 20.28

Carissimi ho una C3 Picasso Diesel 1600 90cv, da gennaio 2010. Quando l'ho comprata montava gomme estive Michelin con le quali ho fatto circa 70.000 Km.. Essendomi trovato bene con tale gomma ho ricomprato un treno di Michelin estivo. Ora ho effettuato 140.000 e vorrei montare un treno 4 stagioni e precisamente le GF goodrich g grip che sono gomme del gruppo Michelin. Faccio bene o monto le solite Michelin estive?  Grazie

Risposta di Max Favilli il 02/12/2015 alle 01.51
Se cerchi 4 stagioni, il mio consiglio è di scegliere uno di questi perché nei test delle riviste specializzate sono risultati i migliori in circolazione, in ordine di prestazioni e prezzo discendente: BF Goodrich è un brand del gruppo Michelin, sono ottimi prodotti, soprattutto per quanto riguarda i pneumatici per SUV, A/T, M/T e H/T sono eccellenti, tra i migliori in circolazione. Ma nel tuo caso per delle 195/55r16 quattro stagioni ti consiglio di orientarti su quei tre prodotti che ti ho citato.
by Carlo - 02/12/2015 alle 00.28

Mi sembrano tutti matti! Sono 50 anni che guido e non capisco dove si vuole arrivare. La sicurezza non la da il Pneumatico ma la velocità con cui si viaggia. Capisco che si preoccupi chi ha la Ferrari, la maserati ecc. ecc. che devono per forza correre veloci ma chi ha la panda, la c1, la p1 ecc.ecc.cosa devono pensare? Dove mettiamo i limiti di velocità? Suvvia, siamo seri! Di quanto aumenta la percentuale di efficienza di un pneumatico invernale rispetto di uno estivo sulla neve? Per me la cosa che si deve controllare è la velocità e le vecchie catene sono l'ideale sulla neve. Ti fanno andare piano !  

Risposta di Max Favilli il 02/12/2015 alle 01.59
Certamente limitare la velocità, soprattutto in caso di condizioni atmosferiche pessime, è il principale modo di garantirsi una guida sicura. Però la tecnologia dei pneumatici ha fatto passi da giganti negli ultimi anni. A 50 km/h ad esempio gli spazi di frenata per arrestare completamente il veicolo variano sensibilmente se si utilizzano pneumatici estivi o invernali, qui trovi alcuni numeri, in sostanza la differenza media è di 8 metri, una bella differenza. Senza correre, a 50km/h, gli imprevisti possono capitare. Meglio avere i pneumatici adatti. I pneumatici termici sono da preferire alle catene per diversi motivi, primo perché offrono prestazioni migliori, minori spazi di frenata e migliore tenuta in curva, a pari velocità le catene offrono minore aderenza su neve e ghiaccio rispetto a pneumatici invernali.
by Chris - 05/12/2015 alle 11.50

Salve ragazzi un aiutino...devo cambiare gomme alla mia golf 7, purtroppo devo buttare le 2 davanti estive poiché ad entrambe ci sono seri problemi , per risparmiare ho visto le Michelin crossclimate  4 stagioni da montare sotto e vendere quelle posteriori estive per ammortizzare il prezzo....secondo voi sono buone le crossclimate della Michelin?????


Grazie mille

Risposta di Max Favilli il 06/12/2015 alle 20.23
Sono eccellenti, però non puoi montarne solo 2, a meno di non voler compromettere concretamente la tua sicurezza. Non puoi montare 4 stagioni su di un asse, e pneumatici estivi sull'altro. E non puoi montare pneumatici come i Cross Climate ed abbinarli ad un altro quattro stagioni con prestazioni completamente diverse sull'altro.
by Donato - 06/12/2015 alle 10.11

Buon giorno,

ho appena acquistato una mercedes glc 220d 4matic premium. L'auto monta cerchi AMG 19" serie 8jx19 ET 38 con assetto rialzato e pack off road.

Preciso quanto sopra perché lo spazio all'interno del passa ruota e la distanza dagli organi meccanici è molto ridotta, precludendo l'uso di catene e, forse, anche dei "ragni", con i quali avevo pensato di ovviare al rispetto del codice della strada.

Utilizzano l'auto prevalentemente al sud italia dove le temperature raramente scendono al disotto dei 7° mi pongo il problema del cambio gomme invernali, percorrendo mediamente 12\15000 km. annui con un paio di escursioni in montagna per lo sci.

Le gomme attuali con appena 400 km. sono Pirelli scorpion verde estive e non so se mi conviene montare gomme invernali o all season.

Potreste consigliarmi, anche in merito al modello di gomma da montare.

Risposta di Max Favilli il 06/12/2015 alle 20.21
Sei stato molto preciso ma per risponderti ci serve qualche informazione in più, le misure di pneumatici riportate sul libretto di circolazione (con diametro 19 chiaramente). E se hai scelto l'optional pneumatici runflat o meno. Se sono 235/55 r19 come penso non ci sono pneumatici quattro stagioni di nuova generazione come il CrossClimate della Michelin o il Weatherproof di Nokian, gli altri quattro stagioni che puoi trovare sono tutti estivi con marcature M+S come gli Scorpion Verde che hai sotto. Controlla sul fianco del pneumatico, perchè Pirelli in passato ha prodotto anche Scorpion Verde senza la dicitura All Season e senza marcatura M+S, ma essendo la tua vettura nuova dovresti avere l'ultimo modello. Per cui per il codice della strada sei a posto. La scelta come invernale in quella misura non è molto ampia; quelle due volte in cui vai montagna a sciare mi porterei delle calze per pneumatici: http://shop.autosock.com/ ed in caso di strade non pulite o forti nevicate utilizzerei quelle. Se sono runflat le uniche invernali sono le Pirelli Scorpion Winter: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/invernali/pirelli/scorpion-winter/235/55/19/h/runflat/101?tags=moe%20runflat però quando sei in Sicilia le rovini, per usarle solo qualche volta l'anno è uno spreco.
by Daniele - 07/12/2015 alle 20.01

Salve a tutti devo ritirare in questi giorni la nuova Mercedes 220 blue tec sw premium con cerchi Amg da 18 con   Misure differenziate all'anteriore 225/45 r18 e posteriore 245/40 r18. Devo montare le invernali ma vi sono pareri discordanti sul montare le stesse misure degli estivi o 225/45 su entrambi gli assi, voi cosa mi consigliate e quale tipo e marca.? Grazie

Risposta di Max Favilli il 09/12/2015 alle 16.04
È una bella domanda, che meriterebbe un articolo per la risposta. Per quanto riguarda se montare pneumatici invernali 225/45 o 245/40, la discussione verte sull'effetto che ha la larghezza del pneumatico sulla tenuta su strada in determinate condizioni di asfalto. Per capirci il 225 è un pò più stretto del 245, per la precisione 20mm, quindi il 245 offre una superficie di contatto con l'asfalto maggiore, in caso di asfalto asciutto è ovviamente un vantaggio. In caso di neve in molti credono sia meglio avere un pneumatico più stretto, ma non è così, i pneumatici moderni sono progettati per aderire alla neve e sfruttare l'effetto palla di neve per garantire grip, non sono progettati per "tagliarla" come spesso si crede. In caso di ghiaccio a maggior ragione una superficie di contatto maggiore è preferibile. L'unico caso in cui una superficie maggiore è sconveniente è in caso di ristagno d'acqua, maggiore è a superficie di appoggio di un pneumatico maggiore è la distanza che l'acqua deve percorrere per essere espulsa. In questo caso effettivamente minore è la superficie di appoggio meglio è. I solchi e gli intarsi del battistrada dei pneumatici è studiato per espellere l'acqua il più velocemente possibile e minimizzare l'effetto aquaplaning, ma più è largo il pneumatico più diventa difficile il suo compito di espellere l'acqua intrappolata tra battistrada ed asfalto. Quanto incidono quei 20mm in più di larghezza dipende anche dalle caratteristiche del pneumatico scelto. Poi bisogna tenere presente che all'aumentare della velocità di marcia aumenta anche la probabilità che si presenti il fenomeno dell'aquaplaning, perché la quantità di acqua che il pneumatico può espellere ha un limite massimo, raggiunto il quale (ad alte velocità) l'acqua che continua ad accumularsi davanti al pneumatico aumenta il rischio che il pneumatico perda aderenza. Quindi la scelta di adottare un pneumatico più stretto per il posteriore in inverno può aver senso, soprattutto se si cerca il massimo risparmio e si opta per un prodotto economico dalla tecnologia non all'avanguardia.
by Boby - 10/12/2015 alle 09.55

Salve. Volevo chiedere un spiegazione quanto riguarda codice della velocità riportato sul bordo della gomma. X che bisogna rispettare il codice della velocità se in tuta Europa limiti di velocità sono 120-130 km/h. Secondo me è una legge inutile. 

Risposta di Max Favilli il 10/12/2015 alle 11.59
Personalmente credo che dovrebbero anche limitare tutte le auto prodotte, impedendo di superare i limiti di velocità. Però finché le auto possono spingersi a velocità superiori per garantire la sicurezza ed impedire che i pneumatici possano danneggiarsi o esplodere a causa della velocità e necessario rispettare quanto indicato sul libretto di circolazione.
by Francesco C - 11/12/2015 alle 13.49

Ciao Max,

ho letto le tue risposte ai vari ragazzi, sei davvero una persona sincera e professionale.

Io devo acquistare un treno gomme 4 stagioni 165/65 R14 per la panda 1.2 II serie di mia moglie.

Cosa mi consigli? Di solito l'auto viene usata per girare in città, al massimo in tangenziale, 5/6000 km l'anno.

Ho letto che tu consigli le Nokian Weatherproof, ma c'è qualcosa di simile ad un prezzo minore, alla luce del loro utilizzo?

Grazie in anticipo.

Risposta di Max Favilli il 14/12/2015 alle 02.54
Ci sono le Maxxis che costano qualche euro in meno e nei test non sono andate male, però per 6 euro di differenza a gomma prenderei comunque le Weatherproof.
by Angelo - 16/12/2015 alle 23.14

Avere due treni di gomme e non finirlo entro i tre anni e rischiare di  buttare via col battistrada a metà è assurdo....oggi giorno in commercio esistono delle termiche fantastiche...ti fanno 60000 km senza mai toglierle e sono mille volte meglio delle 4 stagioni e inoltre  vanno bene anche d'estate (a meno che non le usate in pista e le usate all'estremo ) non credete alle eresie che vi raccontano....ripeto avere 2 treni e avere il massimo delle prestazioni è consigliabile a chi fa 35000 km all'anno altrimenti lasciate perdere

Risposta di Max Favilli il 17/12/2015 alle 01.48
Chiunque in futuro legga il tuo commento, è bene che sappia che quello che suggerisci è da irresponsabili. I pneumatici termici non sono progettati per essere utilizzati in estate, utilizzarli in estate è solo un modo per distruggerli e rischiare un tamponamento ad ogni frenata. Tutti i test di tutte le riviste automobilistiche, automobil club e produttori confermano che, se si ha a cuore la propria sicurezza quando si è in viaggio, la scelta peggiore in assoluto che si possa fare sia quella di circolare in estate con pneumatici invernali. Che si percorrano 5000 o 50000 km l'anno, gli spazi di frenata in estate con pneumatici invernali si allungano di metri, non di centimetri. Ed è pericoloso.
by Cristian - 24/12/2015 alle 15.08

Ciao a tutti! Io ho una bmw 325 coupè del 2008 e mi sono state consigliate le Bridgstone Potenza S001, perchè
dicono che offrono , precisione e controllo eccezionali, sia su fondo asciutto che bagnato. Le ho anche trovate ad un ottimo prezzo, mi potete confermare che sto facendo un buon acquisto? Oppure se mi consigliate qualcosa di pari livello più economico ancora meglio!! Grazie ancora a tutti!!

Risposta di Max Favilli il 25/12/2015 alle 20.25
In termini di prestazioni sono certamente dei pneumatici validi ma come è emerso in test comparativi (tipo questo a titolo di esempio) le Continental ContiSportContact e le Pirelli PZero sono superiori. Io prenderei le Continental ContiSportContact 5.
by Marino - 13/01/2016 alle 00.21

Salve,

posseggo una Audi A4 sw 1.9 TDI quattro, percorro 20 /25000 Km l'anno e mi capita di percorrere strade con salita e discesa con anche 20/30 e più centimetri di neve e ghiaccio. Mi sono trovato bene con Pirelli Sottozero 2 sia in inverno che in estate in città e autostrada.  Cosa mi consigliate le Pirelli Sottozero 3 con misura 215/55/16 97V, oppure le Pirelli Cinturato All Season? Misura gomma come da libretto  215/55/16 93V 

Ringrazio e porgo i miei cordiali saluti 

Marino 

Risposta di Max Favilli il 14/01/2016 alle 01.24
Ciao Marino, il nostro consiglio per automobilisti come te che devono affrontare condizioni invernali severe con tanta neve e tanto ghiaccio e di continuare ad adottare pneumatici invernali/termici in inverno. Nei test i nuovi pneumatici quattro stagioni come il CrossClimate, il Vector G2 o il Weatherproof, hanno dimostrato buone prestazioni su neve e ghiaccio (eccellenti per il Weatherproof); però per un uso in condizioni invernali molto severe e soprattutto su autostrada per lunghi tragitti su neve e ghiaccio, meglio avere i pneumatici termici tradizionali. Qui trovi un elenco dei migliori pneumatici invernali in circolazione redatto valutando più di 600 test comparativi. I Nokian Weatherproof effettivamente hanno prestazioni su neve e ghiaccio eccellenti, però poi in estate sono molto buoni ma non perfetti.
by Roberto - 24/02/2016 alle 17.07

salve a tutti.mia moglie ha una panda 1100 per citta' e limitrofi,10 mila chilometri annui,ok.mi hanno consigliato all-seasons Formula,mai sentiti,pero' il gommista me li ha consigliati,qui' al nord spesso piove e ho preferito scegliere i pneumatici 4 stagioni.Qualcuno conosce x caso questi pneumatici e come vanno?ciao a tutti

Risposta di Max Favilli il 25/02/2016 alle 16.46
Sono pneumatici cinesi come tanti, quindi ultra economici e di bassa qualità. Il marchio Formula è nato dopo la cessione del marchio Ceat, di proprietà di Pirelli, ma oggi non ha più nessun collegamento con la casa italiana. Sopratutto se si sceglie pneumatici quattro stagioni sarebbe meglio limitare la scelta agli unici 3 o 4 modelli di buona qualità (Michelin CrossClimate, Goodyear Vector G2, Nokian Weatherproof, Maxxis AP2), tutti gli altri hanno pessime prestazioni sia in estate che in inverno.
by gionata - 27/02/2016 alle 21.08

articolo interessante, anche perchè con la diffusione di questi pneumatici è bene avere una certa conoscenza e chiarimenti sulle prestazioni e varie.. da quando è uscita questa nuova legge sull'obbligo delle dotazioni invernali.. anche in zone dove la neve cade ogni morte di politici.. che ahime campano tanto.. troppo, quindi diciamo grazie ai nostri amati legislatori.. tanto bravi, capaci e competenti, dove soprattutti negli ultimi anni, possiamo godere nel leggere i testi bellissimi, chiari e ben strutturati delle leggi.. dove una volta scritti, non vemgono piu' modificati, perchè sono stati scritti in maniera egregia, eccezionale.. perfetta!! e soprattutto ben chiara, tanto che nessuno la possa interpretare e applicarla a sua interpretazione.. behh che vogliamo di piu'.. poi per il fatto di questa legge.. possiamo ben vedere cge pensano alla nostra sicurezza.. gli stiamo a cuore.. non ci vedono solo come delle galline dalle uova d'oro .. e se non facciamo le uova d'oro, siamo utili per la ciccia.. il brodo.. perfino le penne .. grazie grazie.. dove vediamo strade costruite bene .. perchè hanno capito subito che gli appalti strutturati con il solo fattore del prezzo piu' basso non funziona.. che quando vemgono realizzate tali opere, oltre ad essere dei completi disastri.. sono pericolose.. e soprattutto non hanno bisogno di varianti ed aumenti prezzi al progetto iniziale.. e non hanno bisogno di manutenzioni costose.. che alla fine sono costate di piu' il trilo e di piu' di altri paesi.. con il risultato di essere fatte male.. ma poverini.. loro fanno il meglio per noi.. e si impegnano e sacrificano tanto.. quindi se mettono tale legge diciamo grazie.. perchè spensiamo il doppio di prima... ma loro tanto hanno  le loro belle macchine blu.. con mega consumi e ruote.. che possono cambiare pure ogni mese.. ma devono farlo perchè si spostano tanto per noi... grazie dobiamo dire..

apparte ste cazzate.. che ahimè cazzate non sono--- quanti km in media sono per capire se conviene il doppio pneu,etico.. estivo ed invernale.. o prendere le 4 stagioni... io ultimamente ho usato le 4s e non mi sono ritrovato male... anche perchè ci vuole soldi per due treni di gomme.. pur vedendo che duranio di piu'

grazie a chi mi risponderà

Risposta di Max Favilli il 28/02/2016 alle 12.46
Sono tanti i fattori che incidono sulla durata dei pneumatici, lo stile di guida, le condizioni meccaniche dell'auto, la tipologia di strade che si percorrono... Per questo è difficile dare indicazioni precise. Comunque se percorre meno di 10 mila km l'anno, indicativamente, è più economico usare i 4 stagioni, altrimenti meglio fare il cambio. Comunque i pneumatici invernali non servono solo in caso di neve, servono soprattutto alle basse temperature, su asfalto asciutto con una temperatura che si avvicina allo zero e pneumatici estivi gli spazi di arresto si allungano pericolosamente.
by maurizio muratori - 03/03/2016 alle 23.25

Se fai pochi km e specialmente frequenti luoghi pianeggianti le 4 stagioni sono +che valide 

Risposta di Max Favilli il 04/03/2016 alle 02.19
L'inclinazione delle strade che percorri non è il fattore determinante per definire quale tipologia di pneumatici sia più adatta alle tue esigenze.
by Stefano - 31/03/2016 alle 16.38

Ciao ho un nissan qashqai 1.6 dci che monta pneumatici 215/60 R17, faccio circa 25.000 km l'anno fra milano e varese, volevo provare i FullSeason, cosa mi consigliate soprattutto per quanto riguarda la durata? Vale la pena? la strada è prettamente a scorrimento veloce, autostrada e tangenziale, mai montagna.

Risposta di Max Favilli il 01/04/2016 alle 16.07
ti consiglio i Michelin CrossClimate In generale ti consiglio di scegliere solo tra pneumatici quattro stagioni di nuova generazione per avere delle buone prestazioni tutto l'anno. Da quello che mi hai detto in inverno dovresti incontrare raramente neve o ghiaccio. Altrimenti ti avrei consigliato i Nokian Weatherproof ma considerato l'utilizzo che mi hai descritto meglio i Michelin.
by Matt - 01/04/2016 alle 15.31

Salve, ho una Fiat Grande Punto Sport del 2008. A partire dal 2010 mi sono dotato di treno di gomme invernali Michelin Alpin 15", da ruotare con le originali estive Bridgestone Potenza 17". Ora che le estive sono a fine vita, sarei propenso a vendere i cerchi da 17" (che fanno scadere molto il comfort di guida) per comprare delle 4 stagioni da 15". Il gommista mi ha consigliato di tenere le attuali gomme invernali fino a fine vita (88T, possono girare anche in estate) per poi montare le Michelin Cross Climate. Che ne pensate? Grazie e buona giornata.

Risposta di Max Favilli il 01/04/2016 alle 16.10
In tutta sincerità ti sconsiglio di tenere le invernali in estate. Le loro prestazioni decadono, terribilmente, soprattutto gli spazi di frenata si allungano sensibilmente nel clima caldo. E purtroppo il caldo li danneggia permanentemente, per cui se il prossimo inverno avessero comunque del battistrada residuo la realtà è che le loro prestazioni sarebbero pessime il prossimo inverno. Semmai puoi pensare di montare delle 4 stagioni come le ottime CrossClimate adesso, e poi il prossimo inverno utilizzare ancora le Alpin per esaurirle.
by Gabriele Antognoni - 01/04/2016 alle 18.57

Salve,
ho una Ford Fiesta benzina/gpl del 2012, vivo a Milano e percorro mediamente 10.000 km, 2-3 volte l'anno viaggio a Roma. In inverno a volte guido su strade ghiacciate e quasi mai percorro strade innevate (week end sulla neve), per cui pensavo di comprare le gomme 4 stagioni.
Al momento ho montato pneumatici invernali M+S BF Goodrich 195/50 R15 82H che vorrei usare anche durante la prossima estate per finirie di consumare il battistrada residuo. Potrei farlo?
Grazie,
Gabriele


Risposta di Max Favilli il 05/04/2016 alle 23.37
Mi sembra una buona idea, la nostra raccomandazione è di scegliere uno dei nuovi pneumatici 4 stagioni di nuova generazione. come ad esempio nel tuo caso le Vector G2 della Goodyear.
by Stefano - 18/04/2016 alle 19.23

Buongiorno,

ho una Peugeot 307 1.4 TDI e volevo chiedere se posso circolare anche in estate con le gomme da neve (modello di gomme da neve che sono quelle riportate sul libretto di circolazione).

Le gomme invernali che ho sono le 195/65 R15 91T e sul libretto viene riporato oltre a questo modello anche il 205/55 R16 91V. 

Sono a posto oppure devo circolare d'estate con le 91V?

Grazie.

Risposta di Max Favilli il 20/04/2016 alle 01.17
Rischi 300 euro di multa ed il sequestro dell'auto in caso di controllo. Come specificato nell'articolo sei obbligato a circolare con le 91V.
by michele - 04/05/2016 alle 15.33

Ciao, ho letto con molto interesse questo articolo ma vorrei porti una domanda: io vivo in Friuli in provincia di Pordenone e devo acquistare delle gomme nuove avendo esaurito le mie invernali e a ottobre quelle estive. Dato che percorro circa 30/35000 km tra autostrada e strade cittadine/extraurbane tra il Friuli e la Liguria senza praticamente andare in montagna o sulla neve, cosa mi consiglia? Un ottimo 4 stagioni o il cambio stagionale? e in particolare che marca e modello? Da me la temperatura in inverno scende attorno allo 0° o qualche grado sotto... Grazie!!

Risposta di Max Favilli il 06/05/2016 alle 16.07
A nostro avviso la scelta migliore resta quella del cambio stagionale, perché in realtà non si risparmia con le quattro stagioni e si deve/dovrebbe comunque andare dal gommista per invertirle. Se dove vivi l'inverno è rigido e scegli comunque quattro stagioni il più indicato è il Nokian Weatherproof.
by Antonio - 19/06/2016 alle 17.35

Buongiorno, dovrei sostituire il treno di pneumatici della mia Suzuki Jmny. Attualmente monta  bridgestone dueler 205/70 r15 95S. Non sono soddisfatto. Superati i 70 km orari vibra tutto il manubrio. Percorro circa 7000 km anno. Non faccio fuoristrada. Cosa mi consigliate di montare?

Complimenti per il sito.

Risposta di Max Favilli il 20/06/2016 alle 15.38
Vibrazioni del genere sono tipicamente causate da un problema meccanico, non dai pneumatici. Comunque un pneumatico per SUV eccellente è il Nokian Line Suv: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/estivi/nokian/line-suv/205/70/15/h/96
by CARMINE - 02/08/2016 alle 10.00

E per il consumo di carburante per le all season M+S?

saluti Carmine

Risposta di Max Favilli il 03/08/2016 alle 00.48
Sarebbe troppo superficiale dire che le quattro stagioni M+S consumano di più, dipende da modello a modello. Certamente un battistrada maggiormente intagliato ha un effetto, sia sui consumi di carburante che sulla durata del pneumatico stesso.
by Lucio Luciani - 13/08/2016 alle 07.27

Salve, di solito si consiglia di montare le gomme quattrostagioni solo a chi non fa molti km l'anno. Invece io credo che sia meglio il contrario perche' ad esempio io percorro circa 65/70000 km l'anno e quindi montando le gomme quattrostagioni diciamo ad ottobre, le potrei tenere benissimo un anno e poi rifare la stessa operazione nell'anno successivo ed avere la gomma sempre efficente e risparmiandomi sempre la scocciatura di cambiare treno. Le Michelin Crossclimate sono veramente le migliori?

Risposta di Max Favilli il 16/08/2016 alle 01.23
Se si usano prevalentemente in un clima temperato ed occasionalmente sotto lo zero o in presenza di neve e ghiaccio sono le migliori. Per un utilizzo opposto, invernale più intenso, meglio le Nokian Weatherproof.
by Simone - 17/08/2016 alle 14.04

Salve .Qual è, quindi, il chilometraggio limite per orientarsi tra un 4 stagioni e due set di gomme (invernali/estive) considerando il costo dello smontaggio e rimontaggio? Grazie.

by Francesco Miglio - 19/08/2016 alle 16.07

Veramente la prova di Autobild del 2015 mette al 1° posto le vector definite "esemplari" mentre le Michelin sono solo "consigliate"

Risposta di Max Favilli il 21/08/2016 alle 11.27
Il punteggio finale è stato identico, 66 punti per entrambe: http://www.tyrereviews.co.uk/Article/2015-AutoBild-All-Season-Tyre-Test.htm anche se distribuito diversamente nelle diverse prove.
by Andrea - 26/08/2016 alle 17.16

Ciao a tutti, fra pochi giorni mi arriva la nuova macchina Kia sportale 2 wd 1,7 ds class tt e, percorrendo circa 10.000 km all'anno, vorrei un consiglio se richiedere subito di montare dei pneumatici 4 stagioni. Abito ad Arezzo. Grazie

Risposta di Max Favilli il 29/08/2016 alle 16.07
È una comodità, però meglio scegliere dei pneumatici quattro stagioni di buon livello come Michelin o Goodyear. C'è una grossa differenza di prestazioni scendendo di prezzo. Più che nel settore dei pneumatici estivi ed invernali.
by Giancarlo - 01/09/2016 alle 17.43

Buongiorno a tutti,

devo cambiare le gomme ad una ypsilon 1.3 mjet del 2006, monta le 195/55 R 85H, mediamente mia moglie percorre 10000 km l'anno, sono tentato dalle Michelin Crossclimate per avere una maggiore tranquillità su bagnato e qualche gelata mattutina, tanto neve nella zona di Bari ne vediamo poca e niente, ma per lo meno sarei apposto con la legge. 

Ma se dovesse nevicare si cammina? Anche perchè mia moglie le catene non le sà montare.

Mi consigliate le nuove Michelin, o l'alternativa da me identificata nelle Toyo Proxes CF2, una gomma estiva completo di silice nella mescola e catene a bordo come ho fatto fino ad ora?

La mia paura è che le Michelin non facciano presa in nessuna stagione e che d'estate stridano in curva, considerati i nostri inverni certamente non estremi, forse meglio le estive con catene a bordo?

Risposta di Max Favilli il 02/09/2016 alle 00.41
CrossClimate è di base un pneumatico estivo, rispetto ad altri quattro stagioni è certamente il più indicato per un cima caldo come quello di Bari. Se nevica consente di muoversi senza catene, anche se chiaramente con prestazioni inferiori a quelle di un invernale o di un quattro stagioni più "invernale" come ad esempio il Weatherproof.
by DocSportello - 15/09/2016 alle 16.41

Ciao, Opel Corsa 1.2 Gpl, stile di guida normale/moderato, percorro circa 30.000 km l'anno.

Non avendo 2 treni di cerchi ne il posto per metterli avevo pensato da quest'anno di montare le 4 stagioni, ho letto l'articolo e visto che le sconsigliate...sconsigliereste anche i modelli presenti nel vostro articolo?

Con i due treni di gomme oltre alle gomme spendo 100 euro all'anno per toglierle e metterle..cosa conviene secondo voi??

Grazie

Risposta di Max Favilli il 22/09/2016 alle 18.37
Nel caso dei pneumatici quattro stagioni noi consigliamo di scegliere tra i tre modelli considerati i migliori, ed elencati nell'articolo, perché a differenza dei pneumatici estivi o invernali la differenza di prestazioni tra i modelli migliori e quelli più economici e notevole.
by Daniele - 08/10/2016 alle 13.19


Buongiorno , ho una nuova VOLVO Xc90 che monta delle michelin latitude
sport 275 45 20 , vivo a Roma e vorrei un consigliio in merito all'
eventualità di prendere un secondo treno di pneumatici (invernali o
delle 4 stagioni da alternare alle estive) oppure di prendere delle
catene da neve che pero' avrebbero il grosso problema dell' ingombro
(visto che l'auto non è catenabile e richiede le RAGNO ) e del costo
prossimo ai 350,00 euro .
Grazie anticipatamente
Daniele


Risposta di Max Favilli il 10/10/2016 alle 22.19
Se in inverno si muove solo su Roma, quindi incontra molto raramente neve, ghiaccio e temperature vicine allo zero, mi doterei di economiche calze/snow-socks, e terrei le Latitude Sport.
by Riccardo - 14/10/2016 alle 17.17

Ford focus 1800,gomme 205/55/16 le invernali hanno percorso km40000 in3 anni le estive ad oggi 45.000,il mio gommista mi consiglia le 4 stagioni.Che fare? Grazie

Risposta di Max Favilli il 19/10/2016 alle 21.11
Dipende tutto dal tipo di strade che percorri in inverno, e dalle condizioni climatiche che incontri. Se incontri raramente neve, ghiaccio o temperature vicine allo zero, allora una buona gomma 4 stagioni è la soluzione giusta. Altrimenti meglio dotarsi di pneumatici prettamente invernali.
by Sandro Archetti - 24/10/2016 alle 17.12

Sono della provincia di Milano, dispongo di una Fiat Grande Punto 1.4 16V T Sport, faccio circa 10.000 km anno, prevalentemente in città. La mia è una guida molto molto tranquilla. Vorrei provare a montare pneumatici 4 stagioni. Cosa mi consigliate, tenendo conto che non vorrei spendere in modo eccessivo? Grazie per l'attenzione, Sandro Archetti

Risposta di Max Favilli il 29/10/2016 alle 18.41
by Andrea - 25/10/2016 alle 14.16

Buongiorno, ho una BMW X3 del 2007, 2000 D, 150 Cv, con misure 235/55/17 H, vivendo a Pisa ed andando di rado a sciare quest'anno vorrei montare delle 4 stagioni ottime, il gommista mi ha consigliato le Vector 4 seasons Goodyear SUV, io sinceramente le vedo gomme "vecchie", un altro gommista mi ha consigliato le Quatrac 5, cosa montare???Che consiglio mi date??

Grazie mille...Andrea. 

Risposta di Max Favilli il 29/10/2016 alle 18.37
Io opterei per delle Michelin Latitude Tour HP, estive con marcatura M+S, se come dici il clima dove le utilizzi è mite anche in inverno hai le migliori prestazioni e sei in regola tutto l'anno. Se 136 euro sono troppi, le General GT sono comunque valide, sempre estive con marcatura M+S, solo 109 euro.
by jonnypu - 26/10/2016 alle 15.59

salve io sono in procinto di stabilirmi verso milano per cui vivendo in sicilia con temperature completamente diverse ho sempre usato gomme estive quindi adesso mi trovo completamente indeciso e confuso su che gomme montare da premettere che mi recherò a volte  anche in zone ancora piu fredde verso cuneo e zone di montagna dei dintorni...le misure estive che adesso uso sono le michelin primacy  235/45 R17  94H  nel libretto mi indicano pure altre due misure le 215/55 R16  93H( che in questo caso nn serve visto che io monto il raggio 17) e le 205/50  R17 93T M+S... ho sbirciato qualche sito e ho visto diversi modelli mi piacerebbero le cross climate ma la mia misura nn lo trovata ho visto pure le goodyear eagle ls2  4 stagioni..... per le gomme 4 stagioni devo attenermi alla T come indicato nel libretto per l'indice di velocita o posso montare gomme con simboli di velocita piu elevate? quali gomme mi consigliate tra   invernali e 4 stagioni e quale marca?? grazie....

Risposta di Max Favilli il 29/10/2016 alle 18.33
Se scegli gomme 4 stagioni devi montare il codice di velocità delle estive, altrimenti dal 15 Aprile al 15 Novembre rischi 300 euro di multa ed il sequestro dell'auto. Nella tua misura le CrossClimate non sono prodotte. Però da quello che hai detto, quindi spesso in montagna, con temperature prossime allo zero, magari spesso neve e ghiaccio. Consigliamo pneumatici prettamente invernali piuttosto di gomme 4 stagioni, anche se di nuova generazione.
by valter verilli - 26/10/2016 alle 23.32

Salve possiedo una Fiat 500X Cross e monta gomme 215/55/17 98V percorro circa 15000 km all'anno volevo un consiglio se avere 2 treni di gomme oppure optare per 4 stagioni ,premetto che in inverno vado nel week end a sciare e abito vicino a Udine in zona pedemontana con temperature anche sotto zero , grazie Valter.

Risposta di Max Favilli il 29/10/2016 alle 18.26
Coniderando l'uso che ne fai ti suggeriamo di dotarti di un set di pneumatici invernali.
by Lorenzo - 04/11/2016 alle 11.58

Buongiorno, ho da poco comprato una Golf 7 Variant 1.6 TDI 4Motion. La macchina mi é stata venduta con gli pneumatici Goodyear Vector 4Seasons G2 (205/55 R16 H)
Secondo il venditore VW, quegli pneumatici vanno bene e non serve montare gomme invernali con una trazione integrale 

Percorro mediamente 12000km/anno: 9000km in inverno (novembre-aprile) e 3000km in estate. La percorrenza invernale é perlopiú autostradale; vivo a Monaco di Baviera e percorro ogni weekend 600km per andare/tornare dalla Val Gardena: quindi 550km di autostrada (tedesca+austriaca+Brennero) e 50km di curve. 

Cosa faccio? tengo le 4seasons? Grazie a chi vorrá rispondere!



Risposta di Max Favilli il 04/11/2016 alle 16.04
I Goodyear Vector G2 sono eccellenti pneumatici quattro stagioni ed anche secondo noi non dovresti avere problemi. A meno che tu non debba affrontare spesso neve e ghiaccio, in quel caso opterei per dei pneumatici prettamente invernali. Ma in caso di neve occasionale sono comunque in grado di evitarti la necessità di catene.
by Paolo - 09/11/2016 alle 22.39

6000 km l'anno,

di cui 4000 d'estate e 2000 d'inverno (grosso modo)

auto con assetto quindi assolutamente "non catenabile"

245/40/18

cosa dovrei fare per essere al top?

Risposta di Max Favilli il 10/11/2016 alle 15.27
Per l'inverno dotarsi di questi Dunlop Winter Sport 5: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/invernali/dunlop/winter-sport-5/245/40/18/v/97?tags=mfs%20xl ed in estate questi Goodyear: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/estivi/goodyear/eagle-f1-asymmetric-3/245/40/18/y/97?tags=fp%20xl se l'obbiettivo come indicato sono le massime performance. In inverno un opzione sono anche i Continental TS850: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/invernali/continental/contiwintercontact-ts-850-p/245/40/18/v/97?tags=fr%20xl però sono più rumorosi ma in cambio sono leggermente migliori su neve e ghiaccio. Mentre in estate se durata e rumorosità non contano allora questi Continental sono leggermente superiori: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/estivi/continental/contisportcontact-5/245/40/18/y/93?tags=fr
by michele - 17/11/2016 alle 17.27

Percorro all'incirca 20.000 km all'anno che tipo di pneumatico mi consigliate?

E'ogni quanti km devo cambiarle?

Risposta di Max Favilli il 24/11/2016 alle 14.00
Per quanto riguarda quale tipo di pneumatico, sceglierei in base alle condizioni climatiche prevalenti, se dove vive in inverno c'è spesso neve o ghiaccio meglio continuare con il cambio stagionale, altrimenti un buon quattro stagioni va benissimo, quelli moderni durano quasi come gli estivi ed hanno effettivamente buone prestazioni tutto l'anno. Quando cambiarli è semplice, quando il battistrada è troppo usurato (noi consigliamo di non scendere sotto i 2mm anche se per la legge basta 1.6mm) oppure dopo 3 anni dall'installazione.
by Gianni - 24/11/2016 alle 10.57

Salve,

ho una grand scenic II 7 posti, ora monta 205-60-16 92H, percorro circa 6000 km/anno e sopratutto in città. Considerando che se nevica evito di uscire :) cosa mi consigliate? Una estiva che si comporti bene sul bagnato? Una 4 stagioni?

Grazie

Risposta di Max Favilli il 24/11/2016 alle 13.51
Una quattro stagioni più estiva che invernale come il Vector G2 di Goodyear. Oppure le CrossClimate di Michelin. In questo modo in caso di neve occasionale, o condizioni estreme è comunque in grado di districarsi, e comunque ha prestazioni buone su asciutto e bagnato tutto l'anno.
by Gabri - 06/12/2016 alle 23.09

Salve, innanzitutto complimenti per il vostro sito chiaro ed esaustivo...

Ho preso una Fiat 500 usata e montava i pneumatici all season direi, sono le Minerva Ice Plus S110 185/55 R15 82H...quest'anno ho fatto circa 25000km e abito appena fuori in campagna a modena, cosa consigliate all season o 2 treni separati?

un primo preventivo fatto da un gommista mi ha consigliato 2 G-Force Winter2 Bfgoodrich a 82€(cadauno) Ivati e 2 W-Cint Pirelli a 98€ (cadauno) Ivati

inoltre rifare l'assetto ha senso per i pneumatici anteriori ma anche posteriori? 

P.s I pneumatici ora hanno i lati usurati, ma credo che con una bella convergenza tutto si risolva.

Grazie mille,

Gabri

Risposta di Max Favilli il 08/12/2016 alle 17.11
I Minerva IcePlus sono invernali, ed è sconsigliato utilizzarli in estate, hanno pessime prestazioni in climi estivi. Se in inverno incontra raramente neve e ghiaccio le consiglio un buon 4 stagioni, scegliendo tra i primi di questa lista: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/all-season/185/55/15 Se sceglie invernali tra i due molto meglio il Pirelli Cinturato Winter: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/invernali/pirelli/cinturato-winter/185/55/15/t/82 noi o vendiamo a 77 euro, più il montaggio arriva a 90 euro, 98 dal Gommista ci può stare.
by Simone Zanco - 15/12/2016 alle 09.39

gentile staff, vorrei acquistare gomme Vredestein QUATRAC5 4 stagioni per la mia fiat panda ma ho un dubbio.

Ora monto sempre Vredestein 4 stagioni ed ho percorso 27000 km con queste gomme.

Secondo voi devo cambiarle?  Quanti km posso farci ancora?

Guardandole non mi sembrano molto usurate, ma vivo in una zona dove il ghiaccio e la neve sono frequenti.

grazie


Risposta di Max Favilli il 21/12/2016 alle 23.15
Da quanti anni le hai sotto? Se sono più di 4/5 anni cambiale comunque anche se il battistrada è ancora in buone condizioni.
by lorenzo - 18/12/2016 alle 15.42

Buongiorno,

per Polo GTI del 2010 (180 cv) vorrei acquistare treno pneumatici 4 stagioni, percorrenza annua 10000 km max, misura 215/40/R17 87V, cosa mi consigliate?

Grazie,

Lorenzo

Risposta di Max Favilli il 21/12/2016 alle 23.14
Il problema è che nella tua misura non c'è molta scelta: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/all-season/215/40/17 io continuerei con il cambio stagionale.
by Giuseppe iurino - 04/01/2017 alle 22.11

cosa si  intende per pochi km.



Risposta di Max Favilli il 10/01/2017 alle 18.08
Noi sconsigliamo di acquistare pneumatici 4 stagioni per ragioni di convenienza economica, comunque se nell'arco di 3 anni si percorrono meno di 30 mila km e si ruotano i pneumatici solo una volta (raggiunti i 15 mila km) la scelta di pneumatici quattro stagioni sembra più economicamente vantaggiosa.
by Pier delle Vigne - 07/01/2017 alle 16.07

Salve,

ho una Ford Focus SW, pneumatici Michelin Primacy 3 mis. 205/55 R16, percorro 30.000 km annui ed abito in Sicilia. Nel tragitto casa lavoro passo da 550 a zero m s.l.m. percorrendo 15 km di statale montuosa esposta a nord nel tratto più alto, tratto in cui esiste l'obbligo di catene e bordo (che ho, ma preferisco non disturbare). 

Le giornate in cui il termometro arriva a segnare meno di 7 gradi saranno si e no, 15 in un anno, ma in questi giorni e due anni fa, sono rimasto (piacevolmente) bloccato a casa per qualche giorno dalla neve.

Che mi consigliate? Con le Michelin Crossclimate andrei a perdere molto in termini di aderenza in estate rispetto alle Primacy 3? 

E se all'inizio dell'inverno montassi due Crossclimate davanti per avere un po' di presa in caso di neve e temperature rigide?

Grazie mille in anticipo!


Risposta di Max Favilli il 10/01/2017 alle 16.51
Mah, con le CrossClimate in estate non dovresti perdere come aderenza o esperienza di guida rispetto alle Primacy 3, e sei più tranquillo in caso di neve. Però evita di installare pneumatici diversi sui due assi, sempre tutti e quattro estivi o tutti e quattro 4 stagioni.
by Francesco - 10/01/2017 alle 22.37


Salve,

devo cambiare le gomme ad una Alfa Romeo Mito 1300 multiget, attualmente monta le 195/55 R 91H, sul libretto sono indicate le 195/55 R 87H, percorrenza media 30.000-35.000 Km sulle strade del Salento in Puglia con temperature in estate superiore ai 30° mentre in inverno non scendono mai sotto lo zero, solo qualche piccola gelata mattutina.

Mi consigliate di montare le 4 stagioni  Michelin Crossclimate e quale tipo per stare in regola con la legge?

Grazie e cordiali saluti

Risposta di Max Favilli il 20/01/2017 alle 21.50
Sono ottime e nell'uso che descrivi direi che sono la scelta giusta. Naturalmente sei in regola con il codice della strada, certo.
by Peppe - 12/01/2017 alle 11.56

Salve. Vorrei un consiglio su quali gomme 185/65/R15 montare su una Fiat Multipla MJT120 CV. 
La mia domanda è se conviene installare le "quattro stagioni" oppure alternare quelle estive a quelle invernali, visto che percorro circa di 15000/20000 km l'anno. La percorrenza è al 70% in città. Abito nella città di Matera dove il rischio di nevicate stagionali è basso, anche se quest'anno abbiamo stravolto ogni media e ogni previsione con nevicate degli scorsi giorni che hanno raggiunto i 40/50 cm. Nella norma le temperature difficilmente scendono al di sotto dello zero. 

Grazie mille per l'attenzione.

Peppe


Risposta di Max Favilli il 20/01/2017 alle 21.52
Se in inverno la neve è rara, e le temperature raramente si avvicinano allo zero, allora le quattro stagioni sono una buona scelta.
by roberto - 13/01/2017 alle 19.51

Salve, per la mia Audi a4 sw 1.9td 2003 dovrei acquistare 4 gomme misura 195 65 r 15 91v. Percorro massino 13000 km/anno , per autostrada e città,  in varie zone ma raramente alta montagna . Cosa mi consigliate? Grazie

Risposta di Max Favilli il 20/01/2017 alle 21.54
Io sceglierei dei 4 stagioni premium come i Vector G2: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/allseason/goodyear/vector-4seasons-g2/195/65/15/h/91 in condizioni invernali ti traggono d'impaccio ed in condizioni estive/primaverili vanno come gli estivi.
by Gabriele - 18/01/2017 alle 16.21

Buongiorno!

Vivo in sicilia, zona collinosa e tendenzialmente mite. Vediamo la neve molto raramente, i rischi peggiori sono attribuibili a strada gelata in profondissimo inverno la notte e bombe d'acqua estive.

Per essere al sicuro in ogni evenienza guardavo queste gomme all season, tuttavia avendo una jeep renegade 4x4 e avventurandomi spesso per strade piene di buche, mulattiere, strade piene di pietre e fango, cercavo un all terrain che mi desse una buona sicurezza su asfalto in ogni condizione climatica.

Chiedo troppo o esiste qualcosa del genere?

Consideriamo un 80% asfalto e 20% off road.


Ottima pagina, utile e di facile comprensione, grazie.

Risposta di Max Favilli il 20/01/2017 alle 18.08
Il problema delle All Terrain è la rumorosità, se percorri prevalentemente asfalto ed occasionalmente mulattiere su asfalto poi avrai molto rumore. Indicaci la misura esatta di cui hai bisogno e vediamo di suggerirti qualche modello.
by Adolfo - 18/01/2017 alle 18.58

Ho sostituito le gomme alla toyota yaris 1000 il primo marzo 2013 montando le continental. Ho percorso km 18.000. E' il caso di sostituirle e con quale ottima marca quattro stagioni. Abito in Puglia provincia Di Taranto. In attesa di gentile riscontro ringrazio e saluto cordialmente. Adolfo

Risposta di Max Favilli il 20/01/2017 alle 17.59
Dipende dalla misura però le migliori come indicato nell'articolo sono le Cross Climate e le Vector G2.
by manlio - 20/01/2017 alle 11.54

grazie, mi avete chiarito parecchi aspetti e al prossimo cambio gomme monterò le 4 stagioni perchè faccio pochi km all'anno e ho sempre odiato fare il cambio invernale, infatti non l'ho mai fatto!!!

però attenzione a quello che dite.. ok che con l'evoluzione tecnologica le moderne termiche sono nettamente superiori a quelle di 10 anni fa ad esempio... ma non mi venite a dire che sono superiori alle chiodate!!! per cortesia... si vedono in continuo auto con termiche costrette a montare catene quando la neve supera un certo spessore... avete mai visto gomme chiodate con sopra le catene.... 

Risposta di Max Favilli il 20/01/2017 alle 17.55
Noi ci limitiamo a riferire i risultati dei test. Che comunque hanno identificato spazi di frenata migliori rispetto a pneumatici chiodati solo ed esclusivamente per alcuni modelli ben specifici.
by manlio - 20/01/2017 alle 12.12



buongiorno, 

domanda? anche se non è riportata a libretto la specifica M+S si possono montare senza limitazioni?

per intenderci sulla mia 307 ho 195/65/15 e sul libretto viene riportato anche il 205/55 R16 senza nessuna specifica ulteriore mentre sulla passat ho 4 misure ma solo una ha la specifica M+S ma è r17 mentre io monto r16...posso montarle comunque rispettivamente in r15 e r16?



Risposta di Max Favilli il 20/01/2017 alle 17.53
Tutte le misure che hai sul libretto le puoi montare anche in versione M+S, resta chiaramente obbligatorio rispettare l'indice di velocità indicato sul libretto per il periodo estivo, indipendentemente da M+S o meno.
by manlio - 20/01/2017 alle 22.42


grazie, mi avete chiarito parecchi aspetti e al prossimo cambio gomme monterò le 4 stagioni perchè faccio pochi km all'anno e ho sempre odiato fare il cambio invernale, infatti non l'ho mai fatto!!!

però attenzione a quello che dite.. ok che con l'evoluzione tecnologica le moderne termiche sono nettamente superiori a quelle di 10 anni fa ad esempio... ma non mi venite a dire che sono superiori alle chiodate!!! per cortesia... si vedono in continuo auto con termiche costrette a montare catene quando la neve supera un certo spessore... avete mai visto gomme chiodate con sopra le catene.... 

Risposta di Max Favilli il 20/01/2017 alle 17.55
Noi ci limitiamo a riferire i risultati dei test. Che comunque hanno identificato spazi di frenata migliori rispetto a pneumatici chiodati solo ed esclusivamente per alcuni modelli ben specifici.


sulla neve la frenata indubbiamente è importante ma è ancora più importate il grip e la trazione, ecco il perchè del mio ragionamento...



by antonella - 23/01/2017 alle 10.15

Buongiorno, ho bisogno di un consiglio; ho appena acquistato una Toyota yaris ibrida che monta naturalmente pneumatici normali. Il venditore mi ha consigliato di prendere delle catene da neve per il periodo invernale e poi tra 2/3 anni mettere delle gomme 4 stagioni. Ora io abito in provincia di Milano e percorro 8.000/9.000 km all'anno. E' valido il consiglio del venditore?

Risposta di Max Favilli il 27/01/2017 alle 17.18
Sinceramente, anche se a Milano in inverno la temperatura scende raramente sotto lo zero, comunque è preferibile avere pneumatici termici, quando la temperatura è a 1 o 2 gradi, spazi di frenata e tenuta di strada peggiorano con i pneumatici estivi. Chiaramente percorrendo solo 8000/9000 km vuol dire una spesa maggiore. Si tratta di una scelta personale, se sceglie di circolare in inverno a Milano con pneumatici estivi deve adottare una guida più prudente.
by Domenico Fuoco - 08/02/2017 alle 13.27

Salve, intanto complimenti per il sito, molto utile, informativo e dettagliato. Ho un dubbio da chiarire: nell'articolo viene riferito come la struttura in silice sia particolarmente adatta per le gomme invernali, e in parte le all season, per via delle sue proprietà. Ora, io ho appena acquistato delle Pirelli All Season, la composizione di questo pneumatico è indicata come 100% silice. Proprio in relazione a ciò, ho chiesto informazioni al servizio clienti Pirelli, il quale mi ha gentilmente risposto che

"La silice non è più solamente una prerogativa dei pneumatici invernali, grazie alle sue caratteristiche di bassa resistenza al rotolamento, viene infatti utilizzata anche per gli estivi. Gli AllSeason, sono prodotti che hanno una chimica (composizione del battistrada) più simile agli estivi per resistere alle alte temperature e dare resa chilometrica, ed un disegno più invernale (presenza di maggior tassellatura e di lamelle) per dare motricità meccanica in inverno su neve".

Alla luce di ciò, sarebbe possibile chiarire questo particolare?

Grazie, un gentile saluto.


Risposta di Max Favilli il 08/02/2017 alle 19.27
La mescola di tutti i pneumatici moderni contiene silice. Ma i due ingredienti principali sono la gomma sintetica e la gomma naturale, la silice ha proprio la funzione di contribuire a rendere il legame molecolare tra le due più saldo. Ogni produttore progetta la mescola del pneumatico in funzione del risultato che vuole ottenere, tipicamente se vuole prediligere le prestazioni in condizione invernali (temperature basse) aumenta la percentuale di silice, perché si è scoperto negli anni che migliora molti aspetti del comportamento dei pneumatici, ne riduce la temperatura di esercizio, riduce la resistenza al rotolamento senza ridurre il grip in frenata, e prolunga la durata dei pneumatici. La silice è considerata un componente costoso dei pneumatici (certamente più costoso del nero fumo che sostituisce) e si trova impiegata in quantità diverse anche in funzione del prezzo dei pneumatici. Detto questo, il punto è che pneumatici quattro stagioni con una mescola più invernale, come il Nokian Weatherproof, hanno migliori prestazioni invernali, ma peggiori prestazioni in estante, mentre pneumatici con mescola più estive, come il Michelin CrossClimate, hanno migliori prestazioni estive, ma peggiori prestazioni invernali. L'aspetto positivo di tutto ciò è che ciascuno ha un prodotto diverso da poter scegliere in base alle proprie esigenze.
by mattia - 09/02/2017 alle 14.17

Salve,

ho appena acquistato una 500L con cerchi in lega 225/45 R17, che apparentemente (non ho ancora il libretto per verificare) non sono catenabili, e gomme normali. Il venditore dice che sono definite "non catenabili" solo "per non rovinare i cerchi" ma che in realtà se viaggio in inverno con catene a bordo sono in regola. Premesso che in autunno comprerò gomme invernali (faccio 28.000 km/anno), probabilmente con cerchi in ferro per non svenarmi, vorrei evitare la spesa in questo momento... come posso viaggiare in regola fino ad aprile? Grazie


Risposta di Max Favilli il 12/02/2017 alle 12.50
Sul fatto che "non catenabili" ci sia scritto solo per non rovinare i cerchi o qualche dubbio. Come spieghiamo nell'articolo il problema sono gli ingombri interni. Però è vero che il codice della strada non ha nozione di misure "non catenabili", per cui in teoria non dovresti incorrere in alcuna multa se circoli con catene a bordo. Io però in caso di necessità non le installerei.
by Carmine - 12/02/2017 alle 14.07

Salve io percorro 10.000km all anno volevo mettere le gomme 4 stagioni ....ma sono affidabili?...grazie

Risposta di Max Favilli il 15/02/2017 alle 16.16
Certo che sono affidabili. Quello che raccomandiamo è di scegliere consapevolmente, se in inverno affronti spesso neve o ghiaccio meglio comunque gli invernali. E poi è bene tenere presente che nel segmento delle quattro stagioni la differenza di prestazioni tra prodotti premium ed economici è maggiormente marcata.
by Daniele - 13/02/2017 alle 18.16

Buonasera, dovrei sostituire le gomme alla mia alfa 159 JTD e poiché sino ad ora sono sempre andato avanti con il doppio cambio gomme invernali ( Pirelli Sottozero, che direi eccezionali !!) E gomme estive Pirelli P7, misura 205/55/16, ma dato che il costo è abbastanza oneroso mi stavo orientando per delle 4 stagioni. Premetto che mi trovo nelle Marche dove d'estate è abbastanza caldo (anche se 35°) e d'inverno come in questo periodo si arriva anche a - 6/7 ° con neve, quasi tutti gli anni con permanenza max una o due settimane l'anno (20/30 cm). Percorro di media 15.000/18.000 km annui con percorrenze max. a/r di 800 km ma solo due/tre volte l'anno. Mi piace spingere un po',quando possibile, sull'acceleratore pertanto vorrei un pneumatico sicuro specialmente in curva e sul bagnato. Cosa mi consigliate ? Posso optare per un 4 stagioni oppure continuare con il doppio cambio ? Grazie.

Risposta di Max Favilli il 15/02/2017 alle 16.19
Nel tuo caso, che hai descritto molto bene, il nostro consiglio è di continuare con il cambio stagionale. Se ti piace schiacciare sull'acceleratore, meglio avere sempre le massime prestazioni a disposizione, soprattutto in frenata, quindi meglio il cambio stagionale tra estive ed invernali. Per giunta nel tuo caso tra estate ed inverno ci sono condizioni climatiche molto diverse, +35 in estate, spesso -7 in inverno, neve per settimane... In questo caso sconsigliamo i pneumatici quattro stagioni, meglio estivi in estate ed invernali in inverno.
by Valentino - 24/02/2017 alle 02.10

Salve, vorrei un consiglio sull'acquisto di nuovi pneumatici per la mia Fiat Bravo II 1.9 Multijet con cerchi da 17". Vivo in Sicilia (in pianura), dove le temperature sono molto alte d'estate (generalmente sopra i 40°C) e gli inverni sono rigidi solo per pochi giorni (di solito scendiamo sotto i 3-4°C per 15 giorni, poi stiamo sempre sopra i 5°C per il resto dell'inverno). La mia percorrenza media è di 10.000-15.000 km l'anno. Sarei tentato dall'acquisto di gomme estive da usare tutto l'anno (pensavo alle Goodyear Efficientgrip Performance 225/45-17), viste le alte prestazioni che offrono e per le temperature estreme d'estate, però d'altra parte farei un pensierino alle 4-stagioni.... non so, dite che le estive si rovinano nel periodo invernale? Da tenere conto che qui non nevica mai, quindi fra le caratteristiche delle gomme guardo solo il comportamento su asciutto e bagnato (per questo pensavo alle Pirelli Cinturato All Season 225/45-17). Escludo a priori il doppio treno estivo/invernale, sia perché le invernali sarebbero proprio sprecate nelle mie zone, sia perché non riuscirei a consumare due treni prima che invecchino (vista la mia bassa percorrenza annua). Quindi mi consigliate le estive per tutto l'anno o le 4 stagioni? Grazie.

Risposta di Max Favilli il 27/02/2017 alle 02.22
Dalle informazioni (precise) che hai fornito direi che le EfficientGrip vanno benissimo, in quei giorni in cui la temperatura di avvicina allo zera guida con un pò più di prudenza. Se scegli quattro stagioni, scegli un modello più estivo che invernale, Michelin CrossClimate o Goodyear Vector G2. Io però sceglierei gli EfficientGrip, troppo pochi i giorni veramente freddi, e mai neve.
by Marco - 07/03/2017 alle 09.16

Salve, innanzitutto complimenti per il vostro sito..vorrei un consiglio da esperti qualificati come voi.

Vorrei provare dei pneumatici all seasons per entrambe le auto che possiedo.

- Fiat 500 185/55 r15 82 h

- Mercedes classe b 200 215/45 r17

Al momento in entrambe le auto ho le continental , le sport contact2 sulla mercedes e le premium contact2 sulla Fiat e sono abbastanza soddisfatto, ma specialmente in quest'ultimo inverno che nella provincia di Ascoli Piceno ha nevicato con frequenza sono rimasto " a piedi" per un paio di giorni e per questo vorrei provare le 4 stagioni.

Con la Fiat percorro circa 20000 km annui, mentre con la mercedes al max 10000.

Intanto mi sono fatto un'idea su qualche recensione e per la fiat ho adocchiato le Nokian Weather Proof mentre x la mercedes le Quatrac 5 Vredestein.

Attendo un vostro consiglio anche ed ovviamente su altre marche.

Grazie

Risposta di Max Favilli il 07/03/2017 alle 18.08
Se il rischio neve è frequente, tra i pneumatici 4 stagioni il Weatherproof di Nokian è il migliore. Però soffre un po' il caldo secondo noi. Michelin CrossClimate e Goodyear Vector G2 in estate e primavera sono i migliori, ma in inverno pagano qualcosa al Weatherproof. Il Quatrac 5 è sicuramente molto valido, ma gli preferirei CrossClimate o Vector.
by cristina - 07/03/2017 alle 22.16

Ciao

avrei bisogno di togliermi un dubbio : percorro 15000 km l'anno quindi circa un anno e mezzo fa optai per le 4 stagioni . Il gommista di fiducia mi consigliò le Cuomo .Ora a distanza di tempo e anche dopo averle fatte girare fanno un rumore pazzesco. Ho segnalato il problema ma il gommista dice che le gomme sono a posto.. Qualità scadente oppure pneumatici difettosi ?

Risposta di Max Favilli il 15/03/2017 alle 02.09
Probabilmente si sono indurite. Se lo sterzo vibra farei controllare l'equilibratura. Considera che comunque i prodotti 4 stagioni validi disponibili sul mercato sono pochi.
by Pier - 23/03/2017 alle 13.17

Buongiorno, avrei bisogno di un consiglio.

vivo a Bologna e percorro annualmente circa 18.000 km. La temperatura in inverno è rigida, ma non vado mai in montagna e faccio prevalentemente percorsi urbani o autostrada. Ho montato a settembre 2015 delle Pirelli Scorpion Verde All Season, 215/60 R17 e fino ad ora non ho mai avuto problemi in nessuna condizione. Adesso ho 25mila km e ho già fatto un'inversione a 13mila km. Sulla base di queste percorrenze, quanto credi che dureranno ancora gli pneumatici? E soprattutto, credi che convenga montare all season nelle mie condizioni?

grazie!

Risposta di Max Favilli il 06/04/2017 alle 20.04
Dopo 3 anni io li sostituirei comunque, però è una valutazione che può fare il tuo gommista esaminando i pneumatici, per valutare il loro livello di invecchiamento. È impossibile prevedere la durata di un pneumatico perché dipende da troppi fattori esterni al pneumatico stesso: https://www.gomme-auto.it/blog/perche-e-impossibile-prevedere-la-durata-di-un-pneumatico
by sergio - 30/03/2017 alle 10.22

Salve, dovrei sostituire le gomme estive su una panda 4x4 ii serie del 2011 ( montava le Bridgestone Dueler h/t 185/65R14 86T m+s ) ; considerando che possiedo anche un treno di gomme invernali, vorrei porre questo quesito:

sul libretto sono riportate due misure di pneumatici, quella indicata sopra e 165/70r14 81t m+s ma entrambe marchiate m+s

posso, per l'utilizzo estivo, e non rischiando di incorrere in sanzioni in caso di controllo, montare pneumatici non marchiati m+s ?

Ringrazio chi, magari avendo avuto il mio stesso problema, ma saprà dare una risposta.

Saluti.


Sergio

Risposta di Max Favilli il 07/04/2017 alle 11.27
Il libretto della Panda 4X4 porta la dicitura M+S e significa che deve montare pneumatici con questa scritta, in effetti le Bridgestone montate in primo equipaggiamento non erano pneumatici invernali ma 4x4 e come quasi tutti i pneumatici 4x4 erano marcate M+S. Adesso non sono più prodotte, ma comunque sulla vettura devono essere installati pneumatici con la scritta M+S quindi non può montare pneumatici esclusivamente estivi. Qualunque pneumatico con codice di velocità in T e indice di carico 81 per le 165/70-14 e 86 per le 185/65-14, ma la scelta è comunque vasta e spazia tra gli invernali gli all season e gli estivi, principalmente cinesi, con marcatura M+S.
by Antonio - 08/04/2017 alle 22.21

Salve,

percorro mediamente 5.000 km l'anno e vivo a Novara. Considerato i pochissimi km e che uso l'auto principalmente in città, ho deciso di passare alle 4 stagioni...potreste gentilmente indicarmi il migliore prodotto in assoluto? misure 185/65R15 88 T

Risposta di Max Favilli il 14/04/2017 alle 16.48
by Fabrizio - 22/04/2017 alle 15.24

Buongiorno, la mia domanda è la seguente: abito a Roma e percorro meno di 10.000 km annui con una koleos 4x4, prevalentemente in città o in estate per le vacanze con la famiglia , ma una volta l'anno andiamo in settimana bianca. Dovendo cambiare tra poco le gomme ( 225/55/18) mi chiedevo se poteva essere consigliabile montare le 4 stagioni (avevo pensato alle vredestein quadrac5 o alla falken as200), o data l'occasionalita' dell'utilizzo sulla neve, è preferibile continuare a montare delle estive ( e catene al bisogno). Grazie. 

Risposta di Max Favilli il 26/04/2017 alle 12.18
Se la neve la incontri raramente, ed immagino che vivendo a Roma anche temperature vicine allo zero siano rare. Allora meglio continuare con le estive. Altrimenti l'ideale è sempre il cambio stagionale estive/invernali. Un buon quattro stagioni ti trae d'impaccio sulla neve anche senza le catene, ma per avere in estate le stesse prestazioni di un estivo devi prendere CrossClimate o Vector G2, tutti gli altri sono inferiori.
by Daniele - 28/04/2017 alle 13.16

Buongiorno,volevo sapere un suo parere sulle gomme all season Ovation..

Risposta di Max Favilli il 28/04/2017 alle 16.07
Si tratta di pneumatici quattro stagioni di fascia ultra-economica. Io eviterei. Il problema è che i pneumatici quattro stagioni richiedono una tecnologia maggiore per offrire prestazioni decenti o buone; pneumatici estivi economici di origine asiatica con prestazioni decenti se ne trovano, ma quattro stagioni è difficile.
by Paolo - 05/05/2017 alle 07.12

Buongiorno  ho una Punto NP percorro circa 10/12 mila Km annui e ho.sia pneumatici estivi originali che invernali che oramai hanno 3 anni. Volevo lasciarli per tt il.periodo estivo così  da consumarli ed eventualmente a novembre installare pneumatici  4 stagioni Michelin. Però pensavo 2 gomme estive  e 2 gomme 4 stagioni perché  le gomm estive ancora.sono buone. Ma nn so se va bene in termini di sicurezza. Grazie. 

Ps abito in Umbria dove in inverno spesso si scende sotto 0.

Risposta di Max Favilli il 09/05/2017 alle 00.59
Considerando che dove vivi in inverno le temperature scendono spesso sotto zero suggeriamo di continuare con il cambio estivo/invernale. E sconsigliamo di utilizzare pneumatici invernali in estate, perché gli spazi di frenata si allungano di molte nei mesi più caldi.
by Mel - 09/05/2017 alle 22.56

Buonasera,

Il mio gommista mi ha consigliato di sostituire i due treni di gomme "perché indurite" secondo lui con delle gomme quattro stagioni. Nonostante le mie reticenze, lui ha insistito dicendo che per i miei 10/15.000 km l'anno era più consigliabile avere un treno unico che non due, altrimenti i due treni si sarebbero induriti troppo presto con lo scarso uso...

Mi ha consigliato delle FULDA Multicontrol, che ho visto essere un prodotto da poco lanciato sul mercato, ma nutro molte perplessità dopo aver chiesto consiglio ad amici e aver letto qualcosa su internet.

Vivo in Friuli e vado molto in montagna e lo avevo detto anche al mio gommista.

Queste gomme garantiranno sufficiente sicurezza?

Grazie in anticipo.

EMMEELLE


Risposta di Max Favilli il 10/05/2017 alle 14.04
Il gommista ha ragione ha sottolineare che con soli 10/15 mila km l'hanno i pneumatici si induriscono prima di esaurire il battistrada. Questo è certamente vero. Vuol dire che dopo un certo numero di anni, in linea di massima tra i 3 ed i 5 anni, sarà costretto a sostituire i pneumatici indipendentemente dal battistrada residuo. Però se lei percorre spesso strade di montagna, e soprattutto se in inverno si trova spesso ad utilizzare l'auto a temperature vicine allo zero, sarebbe raccomandabile comunque proseguire con il cambio tra pneumatici estivi ed invernali. I Fulda Multicontrol sono dei pneumatici quattro stagioni di fascia intermedia, nei test indipendenti di riviste specializzate si sono comportati abbastanza bene sulla neve, ma su asciutto e bagnato non sono a livello dei migliori, quando confrontati con altri quattro stagioni.
by dino - 18/05/2017 alle 22.31

Salve, devo cambiare i pneumatici alla mia panda natural gas del 2011. Abito a firenze e sono incerto se comprare dei pneumatici estivi oppure quattro stagioni e soprattutto la marca. Quali sono i migliori secondo voi? Ho le catene da neve, quindi non vorrei comprare i pneumatici invernali.

Grazie mille.

Risposta di Max Favilli il 19/05/2017 alle 18.51
Come indichiamo nell'articolo certamente i due migliori pneumatici quattro stagioni sul mercato sono il Michelin CrossClimate ed il Goodyear Vector G2, che ci sentiamo di consigliarti, se in inverno non incontri spesso neve e ghiaccio ti troverai bene tutto l'anno.
by Mirko - 08/06/2017 alle 15.16

Salve, e complimenti per l'arricolo esaustivo, e per i numerosi consigli che avete dato. Ne necessiterei uno anch'io, essendo in una situazione sicuramente particolare. L' auto di mia moglie, un duster 4x4 monta attualmente i pneumatici di serie, continental m+s, che però dovremmo cambiare in autunno circa. Abitiamo in alta collina, fra i 600 e i 700 metri, quindi estate cmunque abbastanza calde, e inverni nei quali la neve, e il ghiaccio non manca. Ho sempre avuto, anche quindi sul duster, un secondo treno di gomme su cerchi di ferro, e sul duster ho 4 gomme termiche chiodate marca federal,  che cambio solo al bisogno, quando le previsioni mettono neve. In garage, avendo crick idraulico e pistola pneumatica, in meno di 20 minuti, cambio le gomme. La scelta delle gomme chiodate, è data dal fatto che ho una srrada privata di circa trecento metri, in ripida salita, che gela sovente, e dopo ogni nevicata fa fatica a pulirsipulirsi rimanendo all'ombra. Comunque, devo cambiare i continental, e sono indeciso fra i Weatherproof e i crossclimate. Considerando che le chiodate le tengo su solo in quella sttimana o due che la strada è veramente brutta, le 4 stagioni mi devono servire per la magggior parte del tempo, per cui inverni quando non c'è neve, ma fea nau nevicata e l'altra, ma dove comunque il clima rimane rigido, e, ovviamente, per tutto il resto dell'anno, quindi qnche estate con gite e ferie in autostrada. Quindi, togliendo effettivamente le  giornate di pura neve, che monto le chiodate, per tutto il resto della stagione, sarebbero più consigliate le Michelin o le nokian, considerando che non percorriamo oltre i 15/18000 km annui? 


Grazie in anticipo...

Risposta di Max Favilli il 09/06/2017 alle 23.23
Allora, oltre alla neve ed al ghiaccio c'è da considerare la temperatura, se gli inverni sono freddi il più indicato sarebbe il Weatherproof, però in estate con temperature elevate soffre un pò il caldo e si deteriora più facilmente. Diciamo che se le temperature in inverno sono spesso vicine allo zero tra i due sceglierei il Weatherproof, altrimenti il CrossClimate.
by elisa - 14/06/2017 alle 23.17

Ho un tiguan 4 motion e ho un treno di gomma estivo  e uno invernale. Dovrei però cambiare le gomme e pensavo di provare un treno di gomme 4 stagioni. Cosa mi consigliate? Meglio rimanere con gomme estive invernali o provare le 4 stagioni? Grazie. Elisa


Risposta di Max Favilli il 15/06/2017 alle 18.54
Come scriviamo nell'articolo è una scelta molto personale. Se si vogliono le migliori prestazioni possibili sembre meglio continuare con il cambio stagionale. Se dove vivi l'inverno non è molto rigido comunque un buon quattro stagioni moderno può darti soddisfazione e permetterti di evitare il fastidio di dover sostituire i pneumatici.
by Nicola - 17/07/2017 alle 12.57

Buongiorno, anche io sono di fronte alla scelta all season/estivo+invernale. Ho appena comprato una Golf con gomme 225/45/17 che monterà pneumatici estivi. Ho chiesto al concessionario di sostituirle con gomme All Season perché attualmente guido una Astra GTC con Michelin CrossClimate e mi trovo bene. Percorro mediamente 10.000 km l'anno in Brianza, dove nevica raramente. Con la nuova auto però sono indeciso se tornare o meno al doppio treno. Visto che dovrei cambiare i due treni entro i 4-5 anni indipendentemente dall'usura, cosa consigliate di fare nell'ottica del miglior compromesso spesa/sicurezza?

Grazie e complimenti

Risposta di Max Favilli il 27/07/2017 alle 16.13
Anche se nevica raramente in Brianza in inverno le temperature scendono sotto i 7 gradi centigradi, e la misura dei pneumatici 225/45 r17 consiglierebbe di più l'adozione di pneumatici stagionali, estivi in estate e invernali in inverno, se si vuole prediligere la sicurezza. Quanti km totali hai percorso con i cross climate? Perché essendo pneumatici direzionali con battistrada a freccia ogni 10 mila km sarebbe consigliabile ruotarli per mantenere prestazioni e comfort.
by Nicola - 27/07/2017 alle 16.52

Con le CrossClimate in realtà ho percorso pochissimi km (circa 4.000) perché le ho montate quest'anno e non le ho ancora provate in inverno.

Sulla nuova macchina potrei ruotarli in occasione dei controlli periodici, in modo da mantenere il bilanciamento dell'usura e non dover sostenere l'impegno del doppio treno.

by ciro - 21/08/2017 alle 19.58

Salve

Cosa ne pensate delle gomme Firestone  Multiseason , per le 4 stagioni? 

Devo cambiare le ruote  e il gommista mi ha detto che  buone sono,

Vivo a Firenze  dove inverni sono freddi ma non eccessivi come l'estate 

Uso la macchina ogni giorno ma non faccio dei gran viaggi. ..


Secondo voi queste firestone possono andare bene?


Risposta di Max Favilli il 28/08/2017 alle 14.05
Io preferirei le Michelin o le Goodyear, dai test risultano migliori. Oppure se vuoi risparmiare ci sono altri prodotti che costano meno delle Firestone.
by Simone - 25/08/2017 alle 12.25

Ciao e complimenti per l'articolo molto interessante.

A giorni mi arriverà la macchina nuova: Skoda Octavia SW.

In passato ho sempre optato per i 2 treni di gomme estivo/invernale, ma stavo ragionando sulla possibilità di mettere su le 4 stagioni, anche in considerazione del fatto che dovrei comprarmi 4 cerchi per le invernali.

Abito a Parma (nevicate rare, esteti molto calde) e percorro 18/20 mila km l'anno, prevalentemente in tangenziale.

Cosa mi consigliate?

Grazie,

Simone



Risposta di Max Favilli il 28/08/2017 alle 13.54
Se anche in inverno dove usi l'auto le temperature restano miti un buon quattro stagioni come Michelin CrossClimate o Goodyear Vector G2 sembra la scelta ideale nel tuo caso.
by riccardo - 04/09/2017 alle 13.57

Salve, Possiedo una Giulietta con pneumatici 225/45-17. Stà arrivando l'autunno (con le sue pioggie) e l'inverno con le temperature rigide. Vivo a pordenone dove nel periodo invernale la temperatura oscilla tra 2-10 gradi. Percorro circa 10/12000 km annui. Nel periodo estivo percorro meno strada avendo una moto, ma nel periodo invernale qualche gita in montagna la faccio per andare a sciare. Ho sempre trovato le strade pulite (a meno che non stesse nevicando in quel preciso momento), monto pneumatici invernali con comunque le catene a bordo da 8 anni...ultimamente tenendoli montati anche in estate, dato che comunque ogni 2 inverni massimo 3 cambio gomme. Son indeciso se continuare con le invernali tutto l'anno (con i difetti che si hanno in estate) oppure montare delle 4 stagioni "che non sono nè carne nè pesce" oppure delle buone estive performanti sul bagnato. Consigli?

Grazie

Risposta di Max Favilli il 05/09/2017 alle 12.53
L'opzione invernali in estate è la peggiore, perché le prestazioni sono pessime e poi si deteriorano quindi anche in inverno diventano scarsi. Nel tuo caso opterei per un buon quattro stagioni, oppure continuare con il cambio stagionale se vuoi sempre il massimo delle prestazioni. Considera che su bagnato le estive vanno meglio delle invernali anche in inverno a meno che le temperature non scendano vicino o sotto lo zero. Se scegli le estive acquista delle economiche calze per pneumatici ed in caso di nevicata metti su quelle.
by marco - 06/09/2017 alle 14.32

buongiorno ho una kia picanto dei 2009 i miei pneumatici scritti sul libretto sono 165/60/14 75H posso senza andare in contravvenzione e superare la revisione montare pneumatici  165/60/14 79H cosa ne pensa

Risposta di Max Favilli il 07/09/2017 alle 12.45
Si certo perché il codice di velocità H è superiore al minimo necessario indicato sul libretto T.
by cesare - 12/09/2017 alle 20.02

io sono un pensionato e faccio pochi chilometri,adesso avevo 2 tipi di pneumatici,e dopo 7 anni le esive li dovevo cambiare ,mentre le invernali avevano solo 3 anni ,il gommista ma ritirato le invernali ,e ma consigliato di mettere le 4 stagioni dato che la macchina dorme in garag ,e ladopero poca ,tutti gli anni devo spendere 60 euro per girarle ,,cosi o fatto o fatto bene (salutoni a tutti sperando non abbia fatto una cazzata )


by Luca - 18/09/2017 alle 15.25

Salve a tutti, la mia jeep Renegade monta da concessionario delle Bridgestone 215/60R17 96H M+S.  Sinceramente non essendo molto ferrato in materia di quattro stagioni o invernali, da quando ho comprato l'auto a maggio 2016 non le ho mai cambiate. Ora dovrei sostituirle e preferirei delle quattro stagioni. Dato che sono usurate solo le anteriori il gommista mi consiglia a ridosso della stagione invernale di sostituire solo quelle anteriori sempre con m + S e poi a fine stagione cambiarle con un treno di quattro stagioni. Consigli?

Grazie

Risposta di Max Favilli il 18/09/2017 alle 20.52
Le quattro gomme devono sempre essere il più simili possibili, idealmente identiche. Non ci dici il modello di Bridgestone, ma è importante che gli altri due pneumatici che gli abbini siano il più simili possibili, sia come mescola che come battistrada. Altrimenti tanto vale sostituirle subito tutte e quattro. Il fatto che la tua Jeep monti dei pneumatici M+S però non dice molto su mescola e battistrada perché per i modelli di pneumatici per SUV spesso anche gli estivi hanno la marcatura M+S, devi controllare bene quale modello hai attualmente in dotazione, se si tratta di estivo con marcatura M+S, o invernale (nel qual caso dovrebbe avere anche il simbolo della montagna a tre punte con fiocco di neve) e poi decidere.
by cesare - 25/09/2017 alle 21.03

io son stato consigliato dal mio gommista ,perché faccio pochissimi chilometri al anno circa 4000\5000 e sono un pensionato che percepisce poco ,di mettere le nexen,li o montati le 4 stagioni anche per no spendere 50 euro al anno per cambiarle ,in primavera e al autunno ,cosa mi dite di queste nexen grazie


Risposta di Max Favilli il 25/09/2017 alle 21.30
Nexen produce ottimi pneumatici può stare tranquillo il gommista l'ha consigliata bene.
by Farid - 29/09/2017 alle 14.39

Buongiorno, 

grazie dell'articolo, molto interessante e completo. Ho comprato di recente una VW Golf che monta pneumatici estivi 195/65 R15. Abito a Vienna (Austria) dove le temperature scendono sotto lo zero facilmanete tra Novembre e Marzo. Uso poco la macchina, massimo 4 o 5,000 km l'anno e sempre strade buone o autostrade. 

Devo cambiare le gomme e sono indeciso tra le gomme invernali o le quattro stagioni (tipo Michelin Cross Climate). Le quattro stagioni hanno evidenti comodita, ma non vorrei fosse una scelta azzardata per il clima di qui. 

Grazie della risposta. 

Risposta di Max Favilli il 04/10/2017 alle 01.01
Il nostro consiglio, considerate le temperature che citi, e di dotarti di pneumatici invernali.
by Lorenzo - 06/10/2017 alle 12.02

Buongiorno! Ho una Smart Fortwo Coupe Mhd del 2012 e vorrei montare pneumatici quattro stagioni,ho visto che la Continental non produce pneumatici di questo tipo per la mia vettura e quindi mi sono orientato verso altre marche tipo Hankook,Vredestein...un consiglio?? 

Grazie! 

Risposta di Max Favilli il 08/10/2017 alle 16.36
Qui trovi l'elenco delle migliori 4 stagioni: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/quattro-stagioni
by Alberto - 12/10/2017 alle 09.59

interessantissimo il vostro articolo, 

ho visto però che è stato pubblicato nel 2017 ma ci sono commenti del 2014. c'è qualcosa che non quadra. 

comunque sia anche io devo cambiare gli pneumatici. percorro circa 20-22000 km l'anno. e abito in città a modena e non percorro mai strade innevate (amenoche non nevichi in città) 

sto pensando di mettere proprio per questo le four season. e ho letto molte recensioni positive sugli pneumatici "fulda multicontrol"  secondo brand della Goodyear. 

voi che ne pensate?? 

Risposta di Max Favilli il 16/10/2017 alle 16.07
L'articolo è stato pubblicato nel 2014 ma la data di ultimo aggiornamento è 2017. Nel segmento dei pneumatici 4 stagioni le differenze di prestazioni tra i migliori e gli economici è più marcata che non tra i pneumatici estivi o invernali. Noi consigliamo di scegliere Goodyear Vector G2 o Michelin CrossClimate, tutti gli altri dai feedback di chi li ha provati e dai test di riviste ed automobil club sembrano essere nettamente inferiori.
by sal0145 - 17/10/2017 alle 20.22

Buonasera, ricercando pareri su gomme M+S sono finito per caso su questo sito. Vorrei porre un quesito. Premesso di possedere una Triumph TR7 spider del 1980 per la quale la carta di circolazione ammette soltanto la misura 185/70 HR13, nel corso di un viaggio ho avuto la necessità di sostituire le gomme. Il gommista è riuscito a trovare (per mia fortuna) le Kenda Komet Plus KR23 M+S, essendo irreperibili altre marche. Chiedo pertanto:

- risiedendo in Sicilia e percorrendo pochi km/anno, tali gomme sono inadatte e soggette a rapida sostituzione?

- sul fianco di ogni gomma è riportato DOT 7YFM ANL 4516 1289, mi può spiegarne il significato?

In attesa, grazie e distinti saluti.

Risposta di Max Favilli il 20/10/2017 alle 14.51
Sono pneumatici estivi dotati di marcatura M+S quindi può circolare tranquillamente in climi estivi senza pregiudicarne la durata. Per il DOT la rimando a questo articolo: https://www.gomme-auto.it/blog/dot-pneumatici
by Roberto - 02/11/2017 alle 21.24

Ciao , vorrei montare un treno di gomme 4 stagioni,  però l'unica casa che ha le mie misure 245 / 40 R18 97 Y è la Vredestein,  vorrei sapere se sono dei buoni pneumatici e tu cosa mi  consigli,  considera che faccio circa 11000 km annui e tutti in pianura.  Grazie mille. 

Risposta di Max Favilli il 05/11/2017 alle 05.32
Se sul libretto hai Y non hai alternative per i 4 stagioni, Vredestein è una marca valida.
by Claudio - 09/11/2017 alle 23.55

Buonasera, percorro con la Toyota chr che monta 225 50 18, circa 13000km annui di cui non più di 5000 tra novembre ed aprile, abito in pianura adiacente a Bergamo, se nevica difficilmente circolo

. Vorrei sapere se è consigliabile montare le all season e magari anche il modello, oppure meglio ricorrere ai 2 treni? Grazie mille.

Risposta di Max Favilli il 10/11/2017 alle 15.42
Se scegli dei buoni quattro stagione, che vuol dire Michelin CrossClimate o Goodyear Vector G2 per andare sul sicuro, te la puoi cavare egregiamente anche in inverno, sempre che come hai detto non ti trovi ad affrontare spesso neve o ghiaccio. Quelli più economici chiaramente non offrono lo stesso livello di prestazioni. Poi molto dipende anche dal tuo stile di guida, se hai una guida sportiveggiante con il freddo il massimo delle prestazioni lo hai comunque con gli invernali, ma anche qui un conto è se metti i Dunlop Winter Sport 5 o i Continental TS860, se devi mettere degli economici alla fine quello che ti danno in più è solo una migliore presa su neve e ghiaccio.
by Edoardo - 10/11/2017 alle 14.08

Con la mia panda 4x4 percorro 15mila km anno ormai dal lontano 1985 e solo 8 anni fa ho montato le Michelin M+S , percorro abitualmente stradine di fango, neve, ghiaccio ma anche autostrade, il cambio lo faccio a inizio inverno e così posso fare , inverno, estate inverno , estate = due anni  in sicurezza , a quel punto i battistrada sono ancora buoni ma troppo duri per usarli fino in fondo ai 6 mm.  Non penso di abbandonare la marca e le abitudini per il cambio gomme. Sono a Belluno ciao a tutti e buoni km.

by Francesco - 14/11/2017 alle 11.58

Buon giorno gentile redazione , volevo chiedervi un consiglio appunto su questo tema. Simet cambiare i miei pneumatici , sono indeciso se passare alla mescola delle '4 stagioni oppure prendere de treni di gomme , uno invernale è uno estivo. Percorro circa 20/25 mila km l'anno abito nella provincia di Verona. Ho visto sui siti di gomme è una buona gomma 4 stagioni della mia misura 205/55/16 della kleber o del hankok oppure vredestein non superano  i 69 a gomma. Il mio dubbio è questo spendere 120/130€ a gomma per due treni di gomme ed ess re più sicuro per strada ma al tempo stesso spendere più soldi dal gommista per cambio gomma , convergenza equilibratura ecc.. oppure montare le 4 stagioni che sicuramente non garantiscono alte prestazione , che sicuramente durano di menonal livello di chilometraggio, però più comode dal punto di vista precendente l? Grazie per la vostra risposta 

Risposta di Max Favilli il 15/11/2017 alle 04.20
Hai già detto tutto tu. È una scelta personale, quelle sono le differenze, devi decidere tu cosa privilegiare, massime prestazioni o risparmio.
by Gianni - 14/11/2017 alle 23.17

Salve, vi chiedo un consiglio. Ho una dacia duster 2 ruote motrici, percorro circa 15000 km anno ed abito in città (Teramo, Abruzzo).

Mi consigliate le 4 stagioni (gomme con cui l' auto è uscita dimfabbrica) oppure il doppio treno di gomme.

Grazie

Risposta di Max Favilli il 15/11/2017 alle 04.22
Se in inverno devi affrontare spesso neve o ghiaccio meglio il doppio treno.
by Caprone - 21/11/2017 alle 16.58

Vivo in Liguria vicino al mare, non ricordo temperature inferiori a 0 gradi, percorro 10mila km l'anno. Non vado mai a sciare. Volevo prendere per la mia c3 picasso dei pneumatici 4 stagioni visto che non ho intenzione di fare il cambio gomme estivo/invernale, ma leggendo l'articolo mi viene il dubbio che invece non sia più logico mettere pneumatici estivi tutto l'anno. Oggi, 21 novembre, ci sono 18 gradi. Cosa ne pensate? Tra i 4 stagioni, quali mi consigliate tra queste tre opzioni? (il prezzo cambia dal più basso, nokian, al più alto, goodyear, di 40 euro per l'intero treno).

  • Goodyear Vector
  • Continental AllSeasonContact
  • Nokian Weatherproof
Risposta di Max Favilli il 22/11/2017 alle 15.25
Prima di tutto ti consigliamo di acquistarli da noi, oltre ad i prezzi trovi oltre 2500 gommisti e l'estensione di garanzia che ti protegge da danni accidentali per 24 mesi, tra i tre che citi è difficile scegliere perché sono tutti e tre molto validi, tieni però presente che il Nokian è il più invernale dei tre, lo sceglierei se in inverno ti trovi ad affrontare spesso neve o ghiaccio. Il Continental è stato introdotto sul mercato da pochi mesi e non ci sono ancora sufficienti dati per confermarne o smentirne le buone qualità. Il Goodyear è da anni considerato il migliore o uno dei due migliori in assoluto assieme al CrossClimate di Michelin, direi che è una garanzia.
by Emanuele - 23/11/2017 alle 16.31

Salve. La mia Peugeot 208 gira da ormai 4 anni ininterrottamente coi Bridgestone Ecopia che aveva montati quando l'ho comprata. Vivo nelle Marche, in leggera collina non troppo lontano dal mare, per cui il nevischio in inverno si vede spesso e quando vado al lavoro la mattina presto la brina ghiacciata è all'ordine del giorno, ma le nevicate degne di questo nome sono sporadiche (giusto una o due l'anno, nessuna l'anno scorso). Tuttavia, ogni volta che capita, mi sale l'ansia e visto che vado avanti da 4 anni tenendo nel bagagliaio catene che non saprei nemmeno montare, mi chiedevo due cose:

- dopo 4 anni e 45.000km (auto sempre tenuta all'aperto) le gomme attuali presentanno ancora abbondante battistrada, complice anche il fatto che guido quasi sempre come un anziano. Posso fidarmi o è comuque ora di cambiarle?

- volendole cambiare, con una percorrenza di circa 10-11.000 km l'anno, mi conviene una 4 stagioni di nuova generazione tipo CrossClimate o prendere un treno invernale e finire le gomme attuali solo con climi caldi? La comodità di non doverle cambiare ogni 6 mesi mi attira, ma sento spesso dire che le 4 stagioni in realtà più che andare bene con ogni clima vanno MALE con ogni clima. Ero in procinto di ordinarle, ma l'amico espertone ieri sera mi ha urlato addosso come se stessi per fare il più grosso errore della mia vita :D

In rete si legge tutto e il contrario di tutto, ci sono i test sulle riviste, ma pure chi accusa le riviste di prendere soldi dai produttori, un gommista di fiducia non ce l'ho... datemi un consiglio voi, perché non so davvero a chi dare retta :D

Risposta di Max Favilli il 24/11/2017 alle 12.45
Dopo 4/5 anni meglio cambiarle anche se hanno ancora battistrada residuo. Una volta indurite il battistrada si consuma molto molto lentamente, ma la tenuta di strada è scarsa. Con questo non dico che le sue siano da cambiare, bisognerebbe esaminarle e qui spieghiamo come fare https://www.gomme-auto.it/blog/pneumatici-usati per capire se sono effettivamente da sostituire oppure no. In ogni caso dalla descrizione che ci fa delle condizioni invernali che si trova ad affrontare le consigliamo due treni di pneumatici uno estivo ed uno invernale.
by Agostino Longobardi - 29/11/2017 alle 16.31

Buongiorno, sono indeciso ,dovendo montare le gomme invernali ,come d'obbligo,sull'acquisto di gomme invernali ,oppure le 4 stagioni.Abito in Piemonte, (NO),e percorro,circa 20mila km anno,con la mia Citroen C3 Picasso, viaggio prevalentemente in città/periferia,quasi tutto l'anno ,a differenza periodo estivo. Ho letto diversi info e sondaggi in merito alle due soluzione da poter scegliere.Sono ancora perplesso sulla scelta,potrei avere dei consigli in merito? Grazie , saluti.

Risposta di Max Favilli il 30/11/2017 alle 14.45
Se in inverno affronti spesso neve o ghiaccio, oppure se dove vivi le temperature scendono spesso vicino allo zero, meglio i pneumatici invernali. Altrimenti dei buoni pneumatici quattro stagioni sono comunque in grado di trarti d'impaccio in caso di occasionali condizioni invernali particolarmente rigide.
by ermesdue@gmail.com - 05/12/2017 alle 19.10

Buonasera Max,

Ho da poco acquistato una Glc Coupe 4matic

Avrei bisogno di un consiglio, attualmente monta gomme estive
sono indeciso se optare per le all season e le invernali, premetto che avrei
già trovato da piazzare le estive.

Descrivo l’uso che ne farei, vivo al mare in provincia di
venezia, uso la vettura da metà settembre a metà maggio i restanti mesi è ferma
in garage, la uso al 85% tra città, statale e superstrada (pianura padana) il
restante 10% tra autostrada e quel 5% in montagna come gita o vacanza, in pratica
la neve la vedo di rado, per una percorrenza totale di +/- 10-12000km,  ma da aprile a metà novembre solamente 2-3000,  le temperature dove uso io la macchina sono
tipiche dell’inverno ma non estremo, posso avere -5° la mattina come possono
arrivare a +10° a mezzogiorno, ma da settembre a novembre e da marzo a maggio,
la temperatura è comodamente oltre +15° a salire…

Onestamente sono indeciso se montare all-season o invernali
pure, so che le all-season sono un compromesso, una gomma che mi potrebbe soddisfare
un po’ tutte le situazioni, le invernali darebbero il massimo nel periodo più
freddo ma patirebbero di più negli altri periodi.

La misura è 235.55.19 101V, 
Cerco una gomma da tenere tutto l’anno, ma non pericolosa in inverno.

Guardando i vari test sono orientato per le seguenti gomme.

Michelin Cross Climate, (con certificazione invernale)

Vredestein Quatrac5 (se non ricordo male anche questa con
certificazione invernale)

Dovrebbero essere le due allseason migliori

Goodyear ultragrip Suv performance Gen-1, invernale pura

Mi puoi dare un consiglio?

Grazie mille

Risposta di Max Favilli il 10/12/2017 alle 00.30
Meglio continuare con il doppio treno estive/invernali. Il punto è che i migliori quattro stagioni, come quelli che citi, comunque non sono progettati per dare il meglio a temperature vicine o inferiori allo zero. In quelle condizioni il divario di prestazioni rispetto ad un buon pneumatico invernale è significativo.
by Vincenzo - 08/01/2018 alle 10.26

Devo cambiare gomme sul Camper le 4 stagioni sue strade innevate sono idonee , e per la legge in caso di controllo stradale a cosa vado incontro? Grazie


Risposta di Max Favilli il 08/01/2018 alle 16.46
Se hai pneumatici 4 stagioni sei in regola con la legge e non ti possono dire nulla. Se pensi di percorrere tratti innevati meglio delle termiche. Con dei quattro stagioni di buona qualità riesci a trarti di impaccio in caso di neve ma le prestazioni/grip sono comunque inferiori a quelle ti pneumatici termici.
by Lino - 12/01/2018 alle 14.06

Buongiorno complimenti per l'articolo, anche se mi sembra che siete un po' sbilanciati su alcuni pneumatici. Vivo sulla costa adriatica (vasto) e percorro 40/45.000 km l'anno. La neve una volta l'anno e temperature in media intorno a 8 gradi in inverno e superiore ai 30 . Come lavoro faccio il rappresentante e quindi mi capita di andare anche all'interno dove le condizioni potrebbero essere diverse. Attualmente monto delle 4 stagioni kleber e mi è successo che in discesa sfiorando il freno mi è entrato in funzione l'abs. Mi ha dato fastidio. Penso di concludere l'anno con gli attuali pneumatici che dietro sono ancora buoni. In autunno che faccio? Continuò con le quattro stagioni o passo alle termiche per poter poi a primavera ricomprare un nuovo treno estive ?

Risposta di Max Favilli il 13/01/2018 alle 04.53
Considerando che come ci ha descritto raramente incontra condizioni invernali particolarmente rigide può proseguire tranquillamente con pneumatici 4 stagioni, la tecnologia dei pneumatici 4 stagioni è molto migliorata in questi anni, i prossimi che acquisterà saranno certamente superiori come prestazioni a quelli che ha in dotazione adesso.
by Antonio - 16/01/2018 alle 17.54

Salve,

a causa di un sinistro, mi hanno montato 2 gomme anteriore termiche nuove. Ora mi ritrovo con 2 gomme  anteriori termiche nuove  e con 2 gomme posteriori che hanno fatto 5 inverni e una estate. 

Mi consiglia di cambiare anche le gomme anteriori, montando 2 gomme termiche?


Ps faccio pochi km l 'anno

Risposta di Max Favilli il 19/01/2018 alle 13.56
È fortemente sconsigliato circolare con pneumatici estivi su di un asse, ed invernali sull'altro, in caso di manovre di emergenza il comportamento dell'auto potrebbe risultare imprevedibile. Deve dotarsi di 4 pneumatici il più omogenei possibile.
by Boscolo - 26/01/2018 alle 17.47

Buonasera Max

Ho acquistato un suv usato a novembre, monta gomme invernali
oramai usurate, quindi al momento del cambio gomme ad Aprile dovrò acquistarne
4 di nuove, tra l’altro ho visto che le vendete ad dei buoni prezzi, con la
scusa del 4x4 sono indeciso se acquistare un treno di 4 stagioni e tenerle su
sempre oppure adottare un doppio treno estate/inverno ma per i km che faccio…non
so se sia una buona scelta

Premetto che con l’auto non facciamo tanti km annui siamo
nell’ordine dei 10-12.000, da tenere in considerazione che non siamo assidui frequentatori
della montagna invernale (la classica gita annuale in mezzo la neve)) e che
viviamo al mare dove la temperatura nei mesi più freddi può arrivare si a -1°
nelle ore più fredde ma durante il giorno risale sempre minimo di 3-4 gradi, in
pratica da noi l’inverno freddo dura poco, nevica di rado e non attacco o max
in 1 gg sparisce, esempio oggi 26.01.2018 ore 7.30 7° - ore 12 .00 10°, ore 17.00
7°, per il resto in inverno si scorazza per il triveneto e pianura padana a
centri commerciali e dai suoceri nella bassa Veronese, poi da fine Aprile a
fine settembre la macchino percorre qualche migliaio di km, si preferisce usare
maggiormente bicicletta o scooter per via del traffico visto che si vive in una
località balneare.

La mia idea era quella di optare per delle gomme all season sembrano
essere un buon compromesso ma in materia sono ignorante perciò non vorrei
sbilanciarmi preferisco un consiglio da uno esperto come te guardando il vostro sito dai le migliori risultano essere Goodyear vector 4allseason2 oppure le michelin crossclimate.

Devo capire se per l’uso che ne faccio o ne farò (senza
andar a discapito della sicurezza) le all season possono soddisfare le mie
esigenze, eventualmente tra queste due menzionate su quale puntare per avere il
meglio in inverno o cos’altro proponi? Oppure meglio per il doppio treno anche
se le estive verranno usate veramente poco?

Max Cosa mi suggerisci di fare???

Grazie mille Boscolo

Risposta di Max Favilli il 30/01/2018 alle 02.28
Pper avere le migliori prestazioni in assoluto sempre, meglio il cambio estivi/invernali. Però con pochi km l'anno economicamente può essere conveniente nel tuo caso passare ai quattro stagioni. Ma per avere prestazioni buone in estate e decenti in inverno bisogna scegliere tra i due o tre modelli migliori.
by ELISA - 04/03/2018 alle 16.58

Buongiorno, 

ho appena acquistato una Mecedes Classe A A160.

I pneumatici montati sono 205/55 R16, sono indecisa se vendere i pneumatici estivi già montati dalla casa e acquistare un treno 4 stagioni oppure acquistare dei pneumatici invernali.

Sarei più propensa verso la prima opzione, ma accetto consigli.

Da considerare che vivo a Milano, non faccio più di 10000Km l'anno e 4/5 volte l'anno vado in montagna, viaggio soprattutto in centro città e autostrada.

In funzione all'opzione consigliata sapreste indicarmi un buon pneumatico? Mi attirano i Pirelli All season Cinturati, ma ditemi voi... 


Risposta di Max Favilli il 13/03/2018 alle 18.54
Per ottenere le massime prestazioni sia in estate che in inverno è ancora valida la raccomandazione di dotarsi di due treni di pneumatici, estivi ed invernali. Scegliendo pneumatici quattro stagioni premium come Michelin CrossClimate, Goodyear Vector G2, Continental AllSeasonContact, o Pirelli Cinturato AllSeason, si hanno delle ottime prestazioni in condizioni estive e sono in grado di trarre d'impaccio in caso di neve o ghiaccio. Anche se l'uso prevalente è in città in caso di neve, ghiaccio o temperature prossime allo zero gli spazi di frenata di un pneumatico invernale sono migliori rispetto ad un 4 stagioni.
by Stefano Gregori - 22/03/2018 alle 22.21

Buonasera,

sono in procinto di effettuare il cambio gomme dopo 4 anni. Percorro circa 10000 km annui, e monto al momento delle gomme estive.

Stavo pensando di provare le 4 stagioni. Cosa mi consigliate di fare? E' conveniente?

Abito in provincia di Brescia, nella bassa, gli inverni sono rigidi, ghiaccia ma nevica raramente.

E' forse meglio proseguire montando un altro set di estive, sarei in linea con le norme di legge in vigore?

A livello economico escluderei il set estivo+invernale.

Grazie

Buona serata

Risposta di Max Favilli il 23/03/2018 alle 14.09
In caso di ghiaccio o neve, o comunque temperature vicine allo zero anche i moderni pneumatici quattro stagioni hanno comunque prestazioni inferiori a quelle di pneumatici prettamente invernali. Il consiglio in un caso come il suo, inverni rigidi, resta di dotarsi di due set di pneumatici estivi ed invernali. Se non è possibile meglio orientarsi su di un pneumatico quattro stagioni premium scegliendo tra i due migliori in circolazione, Michelin CrossClimate o Goodyear Vector G2.
by Valentino Riccò - 03/04/2018 alle 12.20

Buongiorno, vivo a Roma e faccio sui 15000 km annui. Ho sempre avuto le estive. In inverno non mi muovo mai in posti innevati e sono relativamente poche le giornate dove la temperatura scende sotto i 7 gradi. Macino parecchi chilometri in autostrada durante la bella stagione. Conviene optare per le 4 stagioni o continuo con le estive ?

Risposta di Max Favilli il 16/04/2018 alle 16.42
Io continuerei con gli estivi, sopra i 7 gradi sono comunque migliori. Si intende a parità di livello di pneumatici (un estivo economico ha prestazioni certamente inferiori ad un premium 4 stagioni).
by Boscolo - 11/04/2018 alle 15.42

Oramai ci siamo è ora di cambiare le gomme.

Valutando il tutto con calma ed imparzialità ho dedotto che la migliore soluzione nel mio caso siano le All Season.

sono indeciso tra CrossClimate o Goodyear Vector 4 allseason G2 un pò più votate all'inverno (almeno dai test che ho letto in giro) seconto Te? Grazie per il consiglio poi procedo con l'ordine su sito.

Grazie mille


Risposta di Max Favilli il 16/04/2018 alle 11.44
Sono entrambe ottimi pneumatici e molto simili tra loro. Io sceglierei in base al prezzo, solitamente le Vector costano un po' meno delle Cross Climate.
by Mauro - 17/04/2018 alle 16.26

Buongiorno a tutti,

Innanzitutto complimenti per l'articolo davvero molto interessante anche per persone poco pratiche come me. Da Dicembre sono un felice possessore di una Nissan Qashqai 1.6 130cv (usata anno 2015), che mi è stata consegnata con doppio treno di gomme. Ho appena sostituito le invernali (buttate perchè erano arrivate alla frutta) con un treno estivo che può durare altri 10000km. Sono indeciso sul tipo di pneumatici da installare al prossimo cambio. Io percorro circa 12000km l'anno per lo più citta e strade extraurbane, vivo a Verona dove quest'anno ha nevicato due volte, non vado quasi mai in montagna. Da quello che ho letto per i pochi km che percorro dovrei montare le all season solo che i miei cerchi sono da 19 e il codice velocità è w se non sbaglio e il gommista mi diceva che per adesso non ci sono all season ma che a settembre le cose potrebbero essere diverse. Cosa mi consigliate? Passare alle all season nel caso le trovassi oppure il doppio treno di gomme? considerando la stazza dell'auto e i cerchi conviene questa scelta come prestazioni e consumi?

Grazie

Mauro

Risposta di Max Favilli il 27/04/2018 alle 23.21
È vero che in W ci sono pochi modelli di 4 stagioni disponibili. Con il doppio treno hai comunque sempre le migliori prestazioni possibili.
by filippo - 18/04/2018 alle 11.07

Buon giorno, vivo in trentino alto adige , ho una panda a metano e percorro circa 32000 km all'anno (forse anche qualcosa in piu') . Chiedevo un parere vostro  se cambiare le gomme con un solo treno di gomme  Michelin CrossClimate potrebbe essermi sia utile che conveniente.

Risposta di Max Favilli il 27/04/2018 alle 23.22
Se affronti spesso neve o ghiaccio o temperature prossime allo zero meglio il doppio treno estive invernali.
by De Biasi Gianni - 18/04/2018 alle 20.29

Buonasera Max,

Complimenti per il blog, finalmente on line qualcosa di utile.

Ho letto un pò tutti i post perchè sono incuriosito da queste oramai tanto menzionate gomme 4 stagioni.

tutti fanno le meraviglie di queste gomme quasi per dire è inutile avere le invernali e le estive ti bastano le all season e sei a cavallo...

di solito un miscuglio o via di mezzo come vogliamo chiamarla non è ne carne e ne pesce.

ce ne sono di vari tipi da più lamellate a meno lamellate a pressochè senza lamelle...proprio 4 stagioni un pò per tutti i gusti ma che ti portano in confusione...

Vorrei farle un paio di domande visto la Sua conoscenza in materia.

1° se una gomma invernale mi da il 100% in inverno e una estiva i da il 100% in estate, ad una 4 stagioni che percentuale diamo rispettivamente in estate ed in inverno alle sorelle stagionali?

2° guardando dalle foto in internet (prendo come esempio Nokian o Goodyear all season) si nota  una buona quantità di lamelle ma al tempo stesso meno profonde rispetto le sorelle invernali, se partiamo già dal fatto che sono inferiori alle invernali, se ci aggiungiamo che le lamelle sono meno profonde, non cè il rischio che già dopo 20000km le gomme diventino pressochè estive? cioè ci fa 2 inverni e poi sei ancora al punto di partenza?

Grazie mille per una delucidazione.


Risposta di Max Favilli il 27/04/2018 alle 23.25
Come indicato nell'articolo i pneumatici 4 stagioni sono un compromesso, hanno un pò meno lamelle ed una mescola un pò meno invernale. Per chi cerca il massimo delle prestazioni sempre, oppure se si incontra spesso neve o ghiacco o temperature prossime allo zero è sempre meglio dotarsi di un doppio treno di pneumatici estivi+invernali.
by Renato - 21/04/2018 alle 12.18



Mis. 205/55/R16 91 V


Buongiorno, è possibile avere info riguardo le gomme - 4 stagioni - ?  Si nota, da diversi venditori, che i pneumatici "direzionali"  siano i più  venduti e meglio considerati (per le migliori caratteristiche)   molto meno, invece, le "asimmetriche"  dove difficile trovare un battistrada "non"   direzionale: ( forse ad es. Pirelli, Vredestein Quadrac,..)

 Non vorrei chiedere le migliori caratteristiche di uno o dell'altro tipo di gomma.   Ma  due domande  che vorrei porre riguardano:   suppongo che le asimmetriche siano più convenienti e comode da "girare" o incrociare per un più corretto uso e consumo delle stesse    ( senza girarle sul cerchio..)   Quali sono le case  che producono le gomme " asimmetriche"  (  a  parte, forse, le Pirelli e Vredestein) ?   Possono risultare più o meno rumorose nel rotolamento, all'interno vettura (le asimmetriche) ?
Grazie  se potrò avere un Vs parere nel merito.




Risposta di Max Favilli il 27/04/2018 alle 23.29
Ti consiglio questo nostro articolo dove spieghiamo le differenze tra i diversi tipi di battistrada https://www.gomme-auto.it/blog/pneumatici-simmetrici-pneumatici-asimmetrici
by Roberto Badulo - 25/04/2018 alle 15.16

Buongiorno Max,

inizio con il farle i complimenti per il blog molto
interessante.

Vorrei chiederle un parere, leggevo che le gomme all season
sommariamente vanno bene un po' su tutto anche se non sono il top su niente,
alcune più votate all’inverno altre all’estate ma soprattutto che rendono il
miglio di se stesse su veicolo 4x4 (vetture o Suv che siano).

Possiedo un Suv da 1900kg e 500nm di coppia, non è che con
tanto peso e tanta coppia motrice le all season si disfino in poco tempo?

Chiedo questo perché in 10.000km, da novembre ad oggi 25.04,
con le gomme invernali ho notato un marcato consumo all’anteriore rispetto al
posteriore (le gomme invernali Pirelli winter scorpion che monto di serie ma
che non mi trovo bene, non perché non siano valide, ma essendo
Runflat….durissime).

Mi è saltato il grillo delle all season, magari con una
vocazione più invernale, mi piacciono le Vredesten quatrac5 e le Goodyer vector
4 season, sempre leggendo, sono forse quelle con più valenza invernale ma con
buova resa anche in bella stagione, magari rispetto ad una nokian (la migliore
in inverno ma con pecche con il caldo) o una Michelin (migliore con il caldo e
meno con il freddo)

Max secondo Lei questa tipologia di gomme si usura e si
rovina prima? Si riescono a fare 30-35 mila km?

Tra Vredesten e Goodyear cosa mi consiglierebbe?

Dimenticavo non sono un frequentatore assiduo della montagna
invernale (ci vado una volta l’anno per la settimana bianca), abito inzona
bassa veronese, nevica di rado però può ghiacciare.

Grazie mille

Risposta di Max Favilli il 27/04/2018 alle 22.03
Ciao, io tra le due sceglierei le Goodyear, il Vector G2 è un pneumatico più recente con una tecnologia più moderna. La durata dipende da troppi fattori esterni al pneumatico per poter fare una previsione di durata. Il tipo di mezzo su qui si impiegano, le sue condizioni meccaniche, e le strade su cui verranno utilizzati incidono troppo. Se affronti spesso temperature vicine allo zero, sempre meglio gli invernali.
by antonio - 03/05/2018 alle 23.16

buongiorno ..posseggo un rav 4 del 2004 monto 4 gomme estive 2 delle quali un po usurate mentre quelle anteriori nuove . vorrei montare posteriormente 2 gomme toyo tranpath a 11 che consiglio mi date ? grazie

Risposta di Barbara Ficcadenti il 25/10/2018 alle 19.30
In genere il consiglio che diamo è quello di equipaggiare 4 pneumatici identici in modo che le prestazioni si equivalgano, anche se equipaggiate in tempistiche differenti. Nulla vieta di montare pneumatici differenti tra i 2 assi rispettando quanto indicato sul libretto.
by Pierangelo - 17/06/2018 alle 13.07

Buongiorno,

Ho da poco acquistato una bmw 530d berlina che monta gomme 245 45 R18 96Y. Vorrei un consiglio in quanto quelle attuali run flut sono quasi da sostituire. Abito a potenza dove il clima in inverno è abbastanza rigido con gelate e in diverse occasioni anche nevicate. Che tipologia di gomma mi consigliate per la mia auto restando su prezzi non troppo elevati?

Risposta di Barbara Ficcadenti il 18/06/2018 alle 12.23
Visto che l'inverno è rigido e con nevicate le consigliamo il doppio treno di pneumatici. Con la misura da 18 può equipaggiare i pneumatici estivi e con le misure più piccole riportate sul libretto i pneumatici invernali. Nel caso delle termiche se non ha i cerchi dovrà acquistarli e la spesa verrebbe ammortizzata dal minor costo di montaggio dal gommista. Il doppio terno non è solamente una scelta economica; equipaggiare una gomma termia ci diametro inferiore significa guadagnarne in termini di sicurezza su strada, maggiore aderenza su asfalto innevato, meno rischi in caso di strada ghiacciata (dove sono poi indispensabili le catene). Se invece ha solo un'unica misura può provare ad equipaggiare le gomme 4 stagioni, che sono un compromesso per quelle estive ed invernali.
by Cristina - 22/07/2018 alle 18.49

Vorrei sapere che ruote montare sul mio Opel vivaro del 2009. Vivo a Cagliari e faccio circa 8000 km all'anno ma qualche volta d'inverno vado in Barbagia dove a volte nevica. Devo cambiarle tutte e quattro. Vanno bene lo 4 stagioni? Che marca mi consigliate con un giusto rapporto qualità prezzo?È urgente, grazie

Risposta di Barbara Ficcadenti il 23/07/2018 alle 13.35
Ciao Cristina, il consiglio migliore puoi averlo dalla tua esperienza personale. Se con il tuo Vivaro hai equipaggiato gomme termiche e ti sei trovata bene su neve allora è il caso di continuare ad avere il doppio treno. Altrimenti puoi provare i pneumatici 4 stagioni che sono un giusto compromesso per tutte le stagioni. Ti consiglio di inserire la misura dei pneumatici sul portale e guardare le recensioni che hanno rilasciato i nostri clienti sui vari marchi e modelli di pneumatici.
by Francesco - 22/08/2018 alle 15.20

Buongiorno,

ho una fiat 500S con pneumatici 1945/45 R16 e mi sto accingendo ad effettuare il primo cambio gomme.

Dato che percorro circa 10000 km annui prevalentemente in città (Torino), con saltuari uscite fuori comune, stavo pensando di installare le gomme all season kleber 195/45 R16 84H KLEB QUADRAXER 2 XL.


Cosa ne pensate? Le all season potrebbero essere vantaggiose in questo caso rispetto ad un normale pneumatico estivo montato tutto l'anno?


Grazie

Francesco


Risposta di Barbara Ficcadenti il 19/09/2018 alle 18.47
Ciao Francesco, le gomme 4 stagioni sono il giusto compromesso tra le estive e le invernali. Se non le ha mai equipaggiate può provare e vedere se rispondono in pieno alle sue esigenze. Kleber è già un marchio di secondo fascia con un buon rapporto qualità/prezzo. Cliccando su questo link troverà tutti i pneumatici disponibili in questa misura 4 stagioni e potrà anche leggere le recensioni rilasciate dai nostri clienti: https://www.gomme-auto.it/pneumatici-piu-economici/quattro-stagioni/195/45/16 Lw invio via e-mail anche un buono sconto da utilizzare sul nostro portale.
by francesco - 09/09/2018 alle 20.00

Ho letto il vostro articolo con molta attenzione ed ho capito molte cose, soprattutto che per il cambio gomme influiscono molti fattori.

Io per il mio cambio gomme mi rivolgo ad un gommista di fiducia ed fino ad ora non mi posso lamentare per i cambi su auto sempre acquistate usate mi sono andati bene(relativamente, auto usate)

Ora ho acquistato una JEEP renegade 2.0 Mjt 140cv 4WD active drive limited nuova ed ho fatto con le gomme di fabbrica (BRIDGESTON BLIZZAR LM 80 EVO 215/R17 96H) circa 15000 KM. ottimo direi per delle gomme 4 stagioni, ma adesso dovrei cambiarle perche sono un po' usurate e non mi danno piu' sicurezza.

Vorrei acquistare gomme 4 stagioni  come quelle montate dalla casa costruttrice JEEP che sono " BRIDGESTON"  sono un po' care per il tipo di gomma.

Nel vostro articolo ho visto che vi sono dei pneumatici molto piu' performanti a quel prezzo, cosa mi consigliate visto che abito in una zona dove nevica, ghiaccia in inverno ed in estete il caldo non è molto forte.

P.S. Premetto che i km. fatti non sono tutti in strade normali, ma' vi sono anche abbastanza km. fatti in autostrada a temperature abbastanza alte. 

GRAZIE FRANCESCO  

 

Risposta di Barbara Ficcadenti il 15/09/2018 alle 16.19
Ciao Francesco, data l'auto e i km e le strade che percorre il consiglio è quello di equipaggiare almeno un pneumatico di fascia medio alta. Il primo consiglio è quello di valutare le marche che ha equipaggiato sull'auto: se le bridgestone secondo lei sono state affidabili allora può scegliere di nuovo quei pneumatici. Questo perché bisogna innanzitutto affidarsi alla propria esperienza personale. Può inserire la misura sul nostro portale e visualizzare tutti i pneumatici 4 stagioni disponibili: troverà le recensioni rilasciate dai nostri clienti che le saranno sicuramente di aiuto nella scelta dei nuovi pneumatici. Le invio inoltre un buono sconto via e-mail da utilizzare per l'acquisto dei pneumatici.
by Gianni Romanelli - 04/12/2018 alle 18.48

Buona giornata a tutti....

Ho una toyota chr hybrid del 2017, dopo 38500 km mi appresto a cambiar gomme.

Essendo in dicembre ed ovviamdnte in ritardo, devo obbligatoriamente sostituirle, ma il dubbio mi attanaglia...Quali? Invernali...m+s.....o estive?

Cosa mi consigliate?

Risposta di Barbara Ficcadenti il 11/01/2019 alle 18.35
Se non ha pneumatici estivi a disposizione per il prossimo cambio la scelta è quella di acquistarli 4 stagioni così li può tenere tutto l'anno.
by Angelo - 13/01/2019 alle 17.37

Salve, devo sostituire i miei pneumatici e possiedo una BMW X4 con pneumatici estivi 245/45/19 98Y ant. 275/40/19 101Y post. ( codice di velocità per entrambi W per gomme estive  riportate nel libretto). Volevo sapere se acquistando nuovi pneumatici posso utilizzare quelli  all season durante tutto l’anno senza incorrere nelle pesanti sanzioni previste dal codice delle strada, nella misura 245/45/19 102 V ant. 275/40/19 105V tenendo conto che tali misure e codici di velocità sono riportati nel libretto per i pneumatici M+S. Grazie 

Angelo

Risposta di Barbara Ficcadenti il 16/01/2019 alle 13.44
La misura pneumatici con la sigla m+s può essere sfruttata per i pneumatici invernali. Per essere in regola tutto l'anno quindi deve verificare le misure senza il marchio ed equipaggiare pneumatici all season con gli stessi codici oppure superiori. Se ha ancora dubbi ci può inviare una copia del libretto via email a help@gomme-auto.com
by domenico - 30/01/2019 alle 18.53

Salve, ho appena acquistato una Toyota chr hybrid che monta pneumatici 225 50 / R18 ma, malgrado le mie ricerche, mi è stato impossibile trovare gomme 4 stagioni per il tipo di vettura, anzi, mi è stato detto che al momento non esistono e che dovrei orientarmi verso le invernali ed estive. E' possibile?

by Luciano - 31/01/2019 alle 08.32

Volevo sapere sto aquistato una panda nuova gennaio 2019 sotto la macchina ci sono gomme estive volevo sapere viste le nuove normative come si può uscire dalla concessionaria in inverno con 4gomme estive?

Risposta di Barbara Ficcadenti il 01/02/2019 alle 12.19
Questo dipende espressamente dalla concessionaria dove ha effettuato l'acquisto. In genere se si ritira l'auto in inverno questa ha già in dotazione i pneumatici invernali. Per essere in regola può richiede almeno le catene da neve alla concessionaria.
by Amedeo Salera - 31/01/2019 alle 10.33

Esaurienti i commenti sulle varie marche di pneumatici.Ho notato l'assenza di una caratteristica fondamentale:  l'anno di costruzione.

Fondamentale per chi acquista on line.

Risposta di Barbara Ficcadenti il 01/02/2019 alle 12.17
Sul nostro portale www.gomme-auto.com viene riportata la data stimata di fabbricazione per ogni pneumatico si qualsiasi marca e misura. Dato importante per chi vuole effettuare l'acquisto.