Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Arrivano i dazi sui pneumatici cinesi

Pubblicato in Notizie, Pneumatici da , domenica 22 marzo 2015 0

Gli Stati Uniti hanno deciso di dare un taglio alle importazioni di pneumatici cinesi ed introdotto pesanti dazi sulle importazioni di pneumatici dalla Cina dopo che il Dipartimento del Commercio americano ha trovato che i pneumatici prodotti nel paese asiatico sono prodotti utilizzando sussidi governativi sleali.

Dopo la denuncia dei sindacati USA, in una decisione preliminare, il Dipartimento del Commercio ha introdotto dazi anti-sovvenzioni che arrivano fino al 81,29% sui pneumatici vettura e autocarro leggero di produzione cinese che verranno introdotti sul mercato americano.

La principale aziende cinese colpita è la Shandong Yongsheng Rubber Group Co. per la quale il dazio introdotto è appunto dell’81,29%. Cooper Tire Kunshan Co, una società controllata da Cooper Tire & Rubber Company si troverà ad affrontare dazi doganali del 12,50 per cento e GITI Tire (Fujian) Co, una società controllata di Giti Tire avrà dazi del 17,69 per cento.

Tutti gli altri produttori cinesi hanno un dazio preliminare di 15,69 per cento, ha dichiarato il Dipartimento del Commercio, che sta ancora valutando la posizione di molte società. Nel 2013, le importazioni di pneumatici per veicoli passeggeri e autocarri leggeri provenienti dalla Cina negli USA sono state pari ad un valore di circa $ 2,1 miliardi.

Una sentenza definitiva sui dazi anti-sovvenzione del Dipartimento del Commerce è attesa nel mese di Aprile e dalla Commissione USA per il commercio internazionale in Maggio.

“Il Dipartimento del Commercio ha ragione a neutralizzare gli effetti negativi delle sovvenzioni sleali che il governo cinese ha concesso agli esportatori di pneumatici”, ha detto il presidente del sindacato dei lavoratori metalmeccanici americano Leo Gerard. “Queste sovvenzioni illegali hanno provocato la perdita di migliaia di posti di lavoro nel settore dei di pneumatici. Se lasciate incontrollate, queste aziende, avrebbero devastato decine di migliaia di posti di lavoro nell’economia statunitense.

“Il nostro sindacato è qui per difendere più di 28.000 lavoratori di pneumatici da pratiche commerciali sleali”, ha detto Gerard. “La decisione degli Stati Uniti oggi conferma che una serie di massicci sussidi provenienti dal governo Cinese ha contribuito a guidare questa ondata di esportazioni nel nostro mercato.”

Riferimenti:

La notizia su Reuters: link.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!