Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Si può circolare con pneumatici invernali in estate?

Pubblicato in Pneumatici, Pneumatici Auto Estivi, Pneumatici Auto Invernali da , giovedì 7 maggio 2020 0

È possibile circolare in estate con a bordo i pneumatici invernali? La logica risposta è no, tuttavia il Codice della strada non lo vieta espressamente…

pneumatici invernali in estate

I pneumatici invernali si possono utilizzare anche in estate? Se ci si affida alla logica e al buon senso, la risposta non può che essere negativa: le gomme termiche sono infatti progettate e costruite per l’impiego prettamente invernale, poiché realizzate in maniera apposita per le basse temperature e per affrontare le condizioni più critiche della stagione fredda, come presenza di ghiaccio, neve e pioggia sulla strada. Questo cosa significa? Semplicemente che le caratteristiche tecniche di tali gomme sono specifiche per l’inverno, e dunque inadatte nel resto dell’anno. È sufficiente un dato per comprendere perché le gomme invernali non possono essere utilizzate in estate: sono studiate per offrire le massime performance al di sotto dei 7 gradi, con una temperatura maggiore perdono di efficienza.

Le caratteristiche dei pneumatici invernali

A rendere i pneumatici invernali inadatti all’uso estivo sono proprio le loro caratteristiche, a partire dalla mescola più morbida in quanto arricchita di silice; il composto è realizzato affinché possa raggiungere più rapidamente la corretta temperatura di esercizio (così da garantire adeguata aderenza) anche con basse temperature, prossime o addirittura inferiori allo zero. Con il caldo tale mescola tende a consumarsi molto più velocemente ed è elevato il rischio che si sfaldi, distaccandosi dal battistrada e mettendo in grave pericolo l’incolumità di chi si trova a bordo del mezzo. Allo stesso modo, pure le scanalature sono progettate per la stagione invernale, più larghe in maniera tale da smaltire con maggior efficienza elevati quantitativi d’acqua o neve presenti sulla superficie stradale. Tali scanalature si rivelano totalmente inadatte in estate, in cui le strade sono in prevalenza asciutte e perciò non si ha necessità di intagli profondi.

Le caratteristiche delle gomme estive

Alla base di queste due tipologie di pneumatici – invernali ed estivi – ci sono proprio principi opposti, perché sono “opposte” le condizioni che devono affrontare. Perciò le coperture estive hanno una mescola più dura, che le rende maggiormente resistenti alle elevate temperature, e un disegno del battistrada con intagli meno profondi, poiché si affrontano in prevalenza strade asciutte, con scarse precipitazioni, anche se negli ultimi anni è stata posta una crescente attenzione alla resistenza all’aquaplaning, viste le precipitazioni sempre più intense e abbondanti che stanno caratterizzando le recenti estati. Ciò non toglie tuttavia che le due tipologie di pneumatici nascano con finalità opposte, pertanto non è possibile utilizzare i pneumatici invernali in estate, così come non si possono lasciare a bordo quelli estivi in inverno, ma in tal caso è presente anche un esplicito divieto da parte del Codice, assente invece per le gomme termiche… Cerchiamo di capirne di più.

Il Codice non vieta le gomme invernali in estate 

Se da un lato il Codice impedisce l’uso di coperture estive in inverno – poiché le gomme per poter essere definite “invernali” devono riportare la dicitura M+S, di cui le estive sono sprovviste – l’impiego di pneumatici invernali non è espressamente vietato in estate: se infatti le gomme termiche hanno un indice di velocità uguale o in alternativa superiore a quello previsto per le coperture estive, allora possono essere lasciate a bordo senza correre rischi dal punto di vista normativo. Tuttavia si tratta di una scelta doppiamente sbagliata: primo perché si corrono gravi pericoli alla guida a causa dell’inadeguatezza dei pneumatici, come abbiamo visto prima, e secondo perché si rischia di distruggere letteralmente un set di coperture che andrebbe conservato per poi essere riutilizzato nella successiva stagione invernale, andando così a sborsare per un cambio gomme non previsto. Insomma, da qualunque punto la si guardi, la decisione di mantenere i pneumatici invernali nel periodo estivo è sempre sbagliata e controproducente.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!