Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

I rischi e le sanzioni per chi non monta i pneumatici invernali

Pubblicato in Pneumatici da , giovedì 2 febbraio 2017 0

Novembre è passato da un pezzo, e gli automobilisti che non hanno provveduto a sostituire sulle loro vetture i pneumatici invernali al posto di quelli estivi corrono rischi alla propria sicurezza e rischi di multe e sanzioni.

I rischi sono numerosi per chi non dovesse provvedere al cambio nei tempi previsti, sia a livello pecuniario (multe salate) che per quanto riguarda la sicurezza. A tal proposito, sostituire i pneumatici invernali può non bastare: è necessario che questi ultimi siano di ottima qualità per poter garantire all’automobilista adeguata efficienza e dunque la giusta sicurezza alla guida. All’interno del sito gomme-auto.it è possibile trovare tutte le informazioni utili circa i migliori modelli di pneumatici invernali, in modo da compiere la scelta più corretta in sede di acquisto.

Pneumatici invernali: perché montarli

I pneumatici invernali sono pensati in maniera apposita per le stagioni più fredde dell’anno, per poter affrontare le difficili condizioni dell’inverno in maniera sicura e senza correre rischi. Queste coperture sono realizzate con una mescola più morbida indispensabile per assicurare un buon grip anche con il freddo, inoltre il disegno sul battistrada è specifico per smaltire più efficacemente l’acqua quando la strada è bagnata e per mantenere un’aderenza sufficiente all’asfalto in caso di neve o ghiaccio.

Non montare i pneumatici invernali nel periodo che va da novembre a maggio – come stabilito dalla legge – significa esporsi a enormi rischi poiché la vettura perde in reattività e in guidabilità se vengono mantenute le gomme estive, inadatte ad affrontare le condizioni tipiche dell’autunno e dell’inverno. Basti pensare, semplicemente, agli spazi di frenata, che con le coperture estive si allungano rendendo ogni frenata un’incognita e un pericolo, con alte probabilità di tamponamento o incidente proprio perché il comportamento dell’auto è instabile.

Le sanzioni pecuniarie previste dal codice della strada

Oltre ai rischi relativi alla sicurezza, chi non monta i pneumatici invernali nel periodo stabilito dalla legge può andare incontro a pesanti multe, secondo quanto previsto dal codice della strada. Circolare con le gomme “sbagliate” è punibile con sanzioni di tipo pecuniario che vanno da un minimo di 419 ad un massimo di 1682 euro; il codice, inoltre, prevede anche il ritiro del libretto di circolazione – se le informazioni relative ai pneumatici non corrispondono con quelle delle gomme effettivamente montate sulla vettura – e persino l’invio in revisione dell’auto.

Chi ritiene troppo esoso, dal punto di vista economico, sostituire due volte all’anno le coperture, può optare per i pneumatici quattro stagioni, adatti tutto l’anno e perfettamente regolari per il codice della strada.

Consultando il nostro sito si può trovare un’ampia selezione di pneumatici all season dei migliori brand, fra cui selezione quelli più indicati per la propria vettura in base alle caratteristiche sia dell’auto che del pneumatico, consultando test e comparazioni che illustrano il funzionamento di tale tipologia di gomme e in quali condizioni rendono al meglio in termini di prestazioni e sicurezza. I pneumatici quattro stagioni garantiscono un comportamento simile a quello delle coperture invernali in condizioni difficili e rispettano i parametri fissati dal codice della strada per quel che riguarda le gomme per l’inverno (che devono riportare la dicitura “M+S”).

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

by Nicola - 08/02/2017 alle 10.57

Si dice che le gomme 4 stagioni non sono affidabili, ma posso dire di averle avuto x 50.000 km, anche nei viaggi lunghi e mi sono trovato bene in tutto. Adesso li ho sostituito con quelli uguali di marca michelin e sono perfette. Che ne dite?