Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Pneumatici Porsche N-Spec: quello che c’è da sapere

Pubblicato in Notizie, Pneumatici da , lunedì 9 marzo 2020 0

Cosa sono i pneumatici Porsche N-Spec? Si tratta di gomme realizzate per soddisfare determinati requisiti stabiliti da Porsche: scopriamo di più nel dettaglio.

I pneumatici Porsche N-Spec sono prodotti specifici realizzati per soddisfare precisi requisiti in fatto di durata e prestazioni imposti dalla stessa Porsche, in modo che tali gomme possano essere montate a bordo delle vetture dell’azienda di Stoccarda. Si tratta perciò di coperture ad elevate prestazioni, destinate a vetture sportive che mettono le performance in primo piano. Sono prodotti costruiti attraverso la collaborazione con i principali costruttori di gomme a livello mondiale – Bridgestone, Continental, Michelin, Pirelli – e ideati specificamente per le vetture di casa Porsche, sostanzialmente pneumatici su misura per esaltare al meglio le caratteristiche delle auto del marchio tedesco. Infatti queste coperture vengono progettate insieme al veicolo, andando così a creare un tutt’uno fra mezzo meccanico e gomme all’insegna di massima affidabilità e alte performance.

Pneumatici Porsche N-Spec: come nascono

I pneumatici Porsche N-Spec sono chiamati a superare numerosi test in laboratorio, su strada e persino in pista per poter essere “promossi” nell’equipaggiamento originale delle vetture Porsche e sono diversi i requisiti che devono soddisfare: bassa rumorosità, resistenza all’aquaplaning, maneggevolezza alle alte velocità, oltre ovviamente alla durata. Solo dopo aver passato con esito positivo tali test, le gomme possono entrare in fase di produzione. Le coperture promosse vengono quindi contrassegnate con la dicitura N-Spec, che comprende diverse classificazioni in base al tipo di veicolo a cui sono dedicate (NA, NB, NC, ND, NE, NF). Vi è poi una numerazione – ad esempio NA-0, NA-1, NA-2, NA-3, NA-4, NA-5 e NA-6 – e tale codice alfanumerico è riportato sul fianco del pneumatico, così da poterlo identificare a prima vista. Con la specifica NA-0 viene marcato un pneumatico Porsche totalmente nuovo (la serie A è dedicata al modello 911 Carrera), le cui successive evoluzioni sono indicate con numerazione crescente. A bordo delle Porsche possono essere montati solo pneumatici con la stessa numerazione – ad esempio tutti NA-4 – e non gomme con numerazioni differenti una dall’altra.

I consigli di Porsche

Oltre all’utilizzo di coperture con identica specifica, Porsche ha puntualizzato altri parametri di cui un automobilista deve tener conto se intende installare a bordo pneumatici Porsche N-Spec. Ovviamente le quattro gomme devono essere del medesimo produttore e della stessa tipologia, considerando anche il fatto che ci sono modelli di auto Porsche che montano coperture di misure diverse fra anteriore e posteriore e tale diversità va naturalmente mantenuta. Inoltre i costruttori di pneumatici possono realizzare modelli completamente identici a quelli con le specifiche per Porsche, tuttavia questi potrebbero non essere etichettati con la dicitura N-Spec in quanto non creati appositamente per le vetture del marchio tedesco, perciò differiscono in alcuni aspetti dalle coperture N-Spec, come ad esempio la costruzione interna oppure la composizione della mescola della gomma.

Come sostituire i pneumatici N-Spec

Nel caso si debba sostituire un pneumatico N-Spec originale – a causa di una foratura o per via di altre problematiche, come ad esempio usura anomala – ma quella specifica non è più disponibile perché la sua produzione è stata interrotta, è consigliata la sostituzione delle gomme dello stesso asse (o di tutte e quattro, in caso di auto a trazione integrale) con altre coperture di numerazione superiore specifiche per la propria vettura. Trattandosi di pneumatici ad elevate prestazioni, sono chiamati a sostenere sollecitazioni superiori rispetto alle gomme destinate alle normali utilitarie, ecco perché Porsche indica in 6 anni il ciclo vitale massimo delle coperture N-Spec, ed entro tale limite bisogna provvedere alla loro sostituzione. Fra i pneumatici che possono vantare la specifica N-Spec troviamo Pirelli Scorpion All Terrain, Continental 4×4 Contact, Bridgestone Turanza, Pirelli Scorpion Zero, Continental 4×4 SportContact e Michelin 4×4 Diamaris fra gli altri.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!