Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Pneumatici online: cosa controllare prima di acquistarli?

Pubblicato in Consigli, Pneumatici da , lunedì 22 luglio 2019 0

L’acquisto di pneumatici online sta diventando l’opzione preferita dagli automobilisti: prezzi più bassi, ampia varietà di scelta, possibilità di acquistare in qualunque momento della giornata – senza sottrarre tempo ad altre attività – sono solo alcuni dei vantaggi che stanno portando ad una diffusione sempre maggiore di questa modalità di acquisto. Comprare le gomme auto su internet è facile e veloce, talmente facile che… si potrebbe incorrere in errori se non si controllano alcuni aspetti prima dell’acquisto; per evitare infatti di ritrovarsi con gomme di misure sbagliate o poco adatte alle proprie esigenze, è necessario verificare alcuni parametri prima di fare click sul pulsante “acquista” e portare a termine la transazione. Nulla di complicato, solo delle semplici accortezze indispensabili per poter completare gli acquisti in totale autonomia.

Le misure, ma non solo

Per ovvie ragioni il primo parametro da controllare sono le misure delle gomme, diametro del pneumatico e larghezza del battistrada, per accertarsi che siano compatibili con la propria vettura. All’interno del libretto di circolazione si possono trovare indicazioni sulle misure dei pneumatici montati a bordo del mezzo e sulle dimensioni alternative che possono essere installate: rispettare tali indicazioni è fondamentare per acquistare coperture adatte all’auto che si possiede, in caso contrario ci si ritroverà con gomme che non possono essere montate. Importanti tanto quanto le misure sono il codice di carico e l’indice di velocità, anch’essi da rispettare pure per una questione legale: infatti pneumatici con un indice di carico oppure di velocità inferiori a quanto indicato nel libretto possono portare a sanzioni e persino al ritiro del mezzo. Come specificato, le gomme devono avere un codice di velocità e un indice di carico pari oppure superiori a quelli presenti sul libretto di circolazione.

Esigenze e tipi di gomme

La scelta è naturalmente influenzata anche dalle proprie esigenze: le gomme devono essere selezionate a seconda delle necessità, del tipo di veicolo e delle condizioni che si incontrano più frequentemente alla guida. Chi si sposta in aree in cui gli inverni risultano particolarmente rigidi, avrà bisogno di pneumatici invernali che possano garantire elevata sicurezza e ottime performance in situazioni difficili, con poco grip sull’asfalto. Coloro che invece si muovono in zone dal clima mite, possono optare per le gomme quattro stagioni e lasciarle a bordo del veicolo per tutto l’anno. Se, infine, si incontrano in estate alte temperature e clima in prevalenza secco, si avrà bisogno di coperture estive performanti, realizzate con mescole specifiche in grado di resistere al gran caldo senza perdere efficienza e tenuta di strada, come invece avverrebbe su pneumatici inadatti a questa stagione.

Affidabilità e serietà del venditore

Fra gli aspetti fondamentali da tenere in considerazione nell’acquisto di pneumatici online vi sono naturalmente anche l’affidabilità e la serietà del venditore. Per questo è bene controllare le recensioni precedenti di altri acquirenti e diffidare di tutti quei siti che riportano informazioni scarne oppure poco chiare: la trasparenza è un requisito imprescindibile per chi compra ma anche per chi vende e opera sul mercato in maniera corretta. Attenzione pure a prezzi troppo bassi: dietro soluzioni di marketing di questo tipo si nascondono in genere prodotti di qualità bassa oppure pneumatici datati; gli esperti infatti suggeriscono di non acquistare gomme che abbiano più di 2 anni di età, per tale motivo si deve controllare sempre il DOT – la data di produzione di un pneumatico – e se questo non viene riportato nelle schede tecniche delle gomme, significa che probabilmente lo si vuole occultare poiché i prodotti in vendita sono nuovi esteticamente ma “vecchi” in termini di età, e si trovano sul mercato da più di due anni. Un ulteriore parametro che certifica la serietà di un sito è l’assistenza post vendita, che prevede ad esempio convenzioni con gommisti e officine che consentono di montare i pneumatici acquistati online, evitando di abbandonare l’automobilista a se stesso dopo che quest’ultimo ha completato l’acquisto in rete. Grazie a tali partnership è possibile scegliere il gommista e far spedire direttamente all’officina i pneumatici acquistati; a quel punto si verrà contattati per fissare un appuntamento per il montaggio, risparmiando così sia denaro che tempo.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

by Alberto - 28/07/2019 alle 13.52

La questione delle gomme è diventata importante, in quanto sempre più aziende su internet vendono tipi di prodotti completamente sconosciuti ai più che però hanno prezzi allettanti e  visti i chiari di luna di questi tempi... 

Ciò che mi ha colpito è che su una utilitaria con sospensioni assai soffici (primo equipaggiamento Continental) montate le Michelin abbiamo passato 37 mila km di passione, purtroppo non all'altezza del marchio, al momento del cambio il mio gommista di fiducia mi confida che non sono il primo a lamentarmi e mi consiglia di montare le Taurus (sempre di casa Michelin), ebbene dopo 11 mila km si sono dimostrate più silenziose e con meno problemi soprattutto sulle rotonde bagnate e con l' acquaplaning. Voi che ne pensate?