Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Dimenticatevi le forature dei pneumatici

Pubblicato in Notizie, Pneumatici, Pneumatici Michelin da , giovedì 28 settembre 2017 4

Michelin ha sviluppato una tecnologia auto-sigillante che diventerà di serie su tutti i suoi pneumatici nei prossimi due anni circa; questa nuova tecnologia eliminerà la necessità di pneumatici run-flat, ruotini, compressori, ruote di scorta e riparazioni dal gommista.

La società Francese ritiene che questa innovazione abbia il potenziale per cambiare l’industria del pneumatico, ha detto Patrick Denimal, responsabile dello sviluppo per la Michelin, parlando al Bibendum Challenge 2011 a Berlino.

I pneumatici bucati saranno un ricordo del passato

Tra i cambiamenti che Michelin vede c’è naturalmente l’eliminazione della necessità di una ruota di scorta o attrezzatura a bordo della macchina. Gli automobilisti di tutto il mondo non sperimenteranno mai più il disagio associato a una foratura.

Michelin pneumatici auto sigillantiGilles Colas des Francs, vice presidente per il marketing globale per i pneumatici di consumo Michelin, ha affermato che la nuova tecnologia è in grado di eliminare la perdita di pressione in circa l’85 per cento dei casi, soprattutto quelle che interessano l’area della corona del pneumatico. Anche se il foglio di materiale plastico speciale che ricopre l’interno del pneumatico auto-sigillante può prevenire la perdita di pressione da punture di chiodi, viti ed oggetti appuntiti alla spalla e fianchi, un pneumatico danneggiato in questo modo (sulla spalla o il fianco) dovrebbe essere comunque sostituito, ha detto.

La società sta valutando il modo migliore per presentare i vantaggi della tecnologia ai consumatori e come stimare il valore per i consumatori e clienti OEM. (In altre parole sta valutando ancora quanto far pagare questa nuova tecnologia ai consumatori europei).

La tecnologia utilizzata è ancora top-secret

Mr. Denimal ha detto che il materiale che ricopre l’interno del pneumatico e che permette di rendere lo stesso auto-sigillante non è fatta dalla gomma butilica tipica dei pneumatici, ma da un altro polimero che ha rifiutato di identificare.

Sembra trattarsi di un polimero relativamente morbido che utilizza un riempitivo con una geometria “piastriforme” per ridurre la permeabilità all’aria.

Mr. Denimal ha detto che il materiale si distorce intorno alle sporgenze, evitando così la perdita di aria.

A differenza di altri sistemi che pretendono di sigillare una foratura, il sistema di Michelin non ha svantaggi significativi in servizio, ha detto. C’è un piccolo aumento di peso di circa un chilo per pneumatico e un po di più per un pneumatico camion, ha detto, ma non c’è penalità in termini di resistenza al rotolamento dei pneumatici o di durata del battistrada.

Nuove linee di produzione

linea di produzione pneumatici michelinLo svantaggio principale del sistema è che il materiale è relativamente difficile da maneggiare durante la fabbricazione, in quanto vi è meno stabilità dimensionale della maggior parte degli altri componenti del pneumatico e assemblare il nuovo materiale con gli altri componenti del pneumatico richiede una modifica alle linee di produzione dei pneumatici.

Prima di poter introdurre la tecnologia su larga scala, Michelin deve adattare la sua infrastruttura di produzione dei pneumatici adeguando le linee produttive. Perché oggi Michelin ha una grande infrastruttura di macchine per la produzione di pneumatici, l’introduzione generalizzata della tecnologia richiede un notevole investimento in attrezzature e utensili.

I dirigenti Michelin non hanno spiegato come il nuovo sviluppo si differenzia dalla tecnologia sigillante utilizzata da Continental (SSR) e Uniroyal (Tiger Paw).

La commercializzazione inizierà in Cina ed India

Michelin ha affermato che il valore per i consumatori è particolarmente forte in Cina e in India, dove le forature sono più comuni che nelle nazioni sviluppate. Nel mondo sviluppato, è previsto un evidente beneficio per i veicoli commerciali, dove esiste un chiaro legame tra i tempi di fermo del veicolo e mancato guadagno.

Michelin prevede di lanciare i pneumatici utilizzando la tecnologia sia come primo equipaggiamento che nel mercato after-market nel giro di pochi mesi in Cina ed India ed in Europa probabilmente nei prossimi due anni. Oggi sono stati prodotti circa 3.000 esemplari di questo pneumatico rivoluzionario che sono al momento testati in vari paesi.

Un colpo vincente per Michelin

Il signor Colas des Francs ha detto che Michelin sa di essere seduta su una miniera d’oro con questo sviluppo, ma si sta ancora lavorando esattamente per capire quali messaggi deve inviare al mercato per meglio sfruttarne le potenzialità.

I maligni potrebbero leggere in queste affermazioni, e nella scelta di lanciare il prodotto sul mercato in Cina ed India prima che in Europa, il timore di scontentare la catena di gommisti europea cliente di Michelin.

Alcuni produttori di automobili si sono mostrati molto interessati, ha detto, ma ci sono discussioni in corso sul prezzo ed il valore per i consumatori.

Ha detto che l’aspettativa è che la Michelin introdurrà la tecnologia in primo luogo in Cina, “dove c’è un sacco di lavori di costruzione”, e un sacco di chiodi sulla strada. “Dove ci sono chiodi sulla strada, ci sono molte forature.”

Michelin vede un chiaro bisogno di questa tecnologia nei paesi in via di sviluppo, sia a livello di primo equipaggiamento che come prodotto sostitutivo. Pneumatici prodotti con questo specialie rivestimento possono essere montati sui normali cerchi oggi utilizzati dalle autovetture per pneumatici convenzionali.

Pneumatici auto-sigillanti o run-flat ?

Diversamente dai pneumatici run-flat, che degradano dopo un breve tratto di marcia a bassa pressione, questi pneumatici continuano a mantenere la stessa pressione quando forati, quindi la necessità di un sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici è meno critica.

Mr. Denimal ha detto che il massimo in termini di sicurezza potrebbero essere fornito combinando la tecnologia run-flat con fianchi autoportanti con questa tecnologia auto-sigillante. Ciò fornirebbe la mobilità anche nei casi in cui vi è un grande danno del pneumatico, causato da fori che il rivestimento non può sigillare.

Il signor Colas des France ha detto che Michelin sta ancora lavorando su quello che questa tecnologia può rappresentare per il mercato e su come presentare i vantaggi ai clienti. È importante, ha detto, esprimere un preciso messaggio, senza esagerazioni o sottovalutando i reali benefici di questa tecnologia.

Michelin è molto entusiasta di come questo nuovo prodotto potrebbe influenzare lo sviluppo della mobilità e anche influenzare la percezione di pneumatici dei consumatori. Ha detto che ha il potenziale per cambiare l’industria in molti modi.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Michelin presenta i pneumatici senza aria

Max Favilli il 26/03/2015 12.31.10

Michelin Cross Climate

redazione il 17/05/2015 17.18.34

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

by Roberto - 20/05/2016 alle 19.03

Esistono autosigillanti all season? 

Risposta di Max Favilli il 21/05/2016 alle 14.39
C'è il Pirelli Cinturato All Season Seal, ma non è prodotto in molte misure.
by Vincenzo Fontana - 10/11/2016 alle 09.24

Siamo a ottobre 2016 questa tecnologia è applicata agli pneumati messi in vendita ora cross climate?

Risposta di Max Favilli il 10/11/2016 alle 15.23
No i CrossClimate non sono dotati di tecnologia SelfSeal.
by Bascetta filippo - 30/03/2018 alle 23.03

Vorrei da parte di michelin e anche altri costruttori di  pneumatici una maggiore attenzione al problema enorme degli pneumatici venduti sia su internet che da officine non preparate alle tecnologie e importanza di questi prodotti, non è possibile far comprare le gomme dal utente finale lasciando a lui la scelta di una parte della auto così importante. Inutile parlare di sicurezza se si pensa solo ai numeri di vendita .un saluto FJ GOMME