Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Pubblicato in Pneumatici, Pneumatici Pirelli da , mercoledì 12 novembre 2014 0

Tre famose case automobilistiche italiane hanno unito le forze per portare un nuovo “Cyber Tire” sul mercato. Mentre i sistemi di monitoraggio della pressione dei pneumatici sono diventati comuni (e dal 1° novembre 2014 anche obbligatori), queste tre case italiane Pirelli, Magneti Marelli e Brembo stanno lavorando su un sistema basato su microchip-auto-alimentato che riporta informazioni dettagliate su temperatura, pressione, carico e sollecitazioni laterali in modalità wireless al computer di bordo.

Pneumatici Cyber in grado di comunicare con il cervello elettronico delle nostre auto per fornire informazioni precise sullo stato dei pneumatici ma anche sul fondo stradale e sulle sollecitazioni che subiscono permettendo di prevedere eventuali perdite di aderenza, il tutto per rendere più confortevole e sicuro ogni nostro viaggio.

Pirelli con la collaborazione di Magneti Marelli e Brembo ha sviluppato una soluzione completa per le aziende automobilistiche che permette di ridurre i costi di progettazione ed essere facile da integrare nei veicoli prodotti.

I pneumatici Pirelli intelligenti

Le caratteristiche di maneggevolezza della vettura media sono determinate principalmente dai pneumatici e dai pochi centimetri quadrati della loro superficie di contatto. Fino ad ora, i pneumatici sono stati decisamente a bassa tecnologia, almeno ad un occhio inesperto. Pirelli punta a cambiare totalmente questa percezione.

Magneti Marelli box per pneumatici pirelli cyberIn sostanza, il Cyber Tyre è un pneumatico intelligente con un microchip RFID integrato che comunica con i sistemi elettronici della vettura, come ad esempio ABS e controllo di trazione, trasmettendo informazioni sullo stato del pneumatico. Queste informazioni includono temperatura e pressione, informazioni superficie stradale, il carico verticale esercitato sul pneumatico, e le dimensioni dell’area d’impronta al suolo. Il chip è alimentato dalle vibrazioni del pneumatico in rotazione ed è modellato nella carcassa del pneumatico.

Monitorando lo stato del pneumatico, molti problemi, come scoppi o perdite di pressione possono essere eliminate preventivamente. Posizionando i sensori nel pneumatico stesso, il veicolo sarà in grado di reagire più rapidamente ai problemi di trazione rispetto ai sistemi con sensori posti più in alto nel sistema di trasmissione.

Caratteristiche dei pneumatici Cyber

Il sistema comprende un sistema di generazione di energia piezoelettrico e microchip applicato all’interno della carcassa del pneumatico. Il movimento di rotolamento del pneumatico genera l’elettricità che alimenta il sistema, così finché l’automobile è in movimento il pneumatico può segnalare le informazioni sul suo stato. La tecnologia Radio Frequency Identification (RFID) alla base del sistema è ben noto ed utilizzata da tempo in molti dispositivi, permette al pneumatico di conservare la propria data di produzione, luogo e tipo di pneumatico. Grazie al pneumatico Pirelli Cyber fornisce anche ulteriori informazioni sulle condizioni attuali degli pneumatici, che i sistemi di controllo di stabilità e ABS saranno in grado di ricevere in modo più preciso, contribuendo a migliorare la trazione e la sicurezza in tutte le situazioni.

In aggiunta alle informazioni su temperatura e pressione, un accelerometro triassiale è anche integrato nei pneumatici, fornendo dati 3D completi in grado di correlare l’angolo del pneumatico con l’angolo di spinta della vettura, l’angolo di slittamento ed i coefficienti di attrito relativi a ciascun pneumatico, con un elevatissimo livello di dettaglio. Con tali informazioni a livello del suolo in streaming costante al computer di bordo i sistemi di controllo di trazione e ABS possono rispondere in modo efficace prima che l’automobilista si renda conto del problema, e prima ancora dei sistemi attualmente in uso.

Presto come primo equipaggiamento

Pirelli ha introdotto il concetto di Cyber Tire, pneumatico intelligente che fornisce i dati circa le condizioni del veicolo, già nel 2010 ed ha lavorato in questi anni al suo sviluppo e perfezionamento. Oggi, il produttore di pneumatici ha annunciato che il progetto Cyber Tire è stato completato e attualmente in fase di studio per l’inclusione come primo equipaggiamento dalle maggiori case automobilistiche di tutto il mondo.

Al centro di disegno di Cyber Tire è un sensore elettronico autonomo che legge la strada e la sua interazione con il pneumatico, parla in tempo reale tramite una connessione wireless al computer di bordo della vettura e agli altri sistemi elettronici della vettura. Permette anche di visualizzare le informazioni sui pneumatici al conducente tramite una interfaccia grafica.

Secondo Pirelli, il sensore interpreta il grip, analizzando le condizioni stradali ed individuando immediatamente la presenza di fondo bagnato, innevato o ghiacciato.

Cyber Tire rileva inoltre il carico verticale sul pneumatico e le forze laterali e longitudinali al lavoro su di esso, calcolare quanta velocità può essere effettuata prima che si verifichi aquaplaning, così come la quantità di aderenza disponibile prima che la macchina comincia a slittare.

Pirelli ha inoltre osservato che Cyber Tire potrebbe calcolare altri punti di dati incluso il tipo di asfalto sulla strada, più l’impronta e l’angolo del pneumatico, così come la temperatura del pneumatico, la pressione, l’usura e il numero di giri.

Questi dati possono poi essere utilizzato con altri sistemi del veicolo. Ad esempio, Pirelli ha detto che Cyber pneumatici consente il controllo di crociera e di assistenza alla frenata di reagire utilizzando le informazioni del tutto precise circa la presa disponibile in quel momento, la regolazione della velocità e la frenata con totale precisione per adattarsi alle condizioni della superficie.

Riferimenti:

Pagina ufficiale Pirelli Cyber: link.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!