Torna ad elenco articoli del blog

I migliori pneumatici per spazi di frenata

Pubblicato in Consigli, Pneumatici da , martedì 11 maggio 2021 0

Quali sono i migliori pneumatici per spazi di frenata? I test su questo parametro non mancano, perciò andiamo a vedere i più performanti in tal senso.

migliori pneumatici spazi frenata

I migliori pneumatici per spazi di frenata sono quelli che garantiscono una ridotta distanza per fermare il veicolo dal momento in cui l’automobilista preme sul pedale del freno: è senz’altro un parametro cruciale da valutare in una gomma, per questo sono numerosi i test che mettono a confronto le coperture sugli spazi di frenata in qualunque condizione, dall’asfalto asciutto a quello innevato, passando per strade bagnate e ghiacciate. Tuttavia, le gomme migliori per spazi di frenata non coincidono sempre con i pneumatici più sicuri, perché sulla sicurezza incidono numerosi altri fattori e una fase di frenata efficiente da sola non basta per rendere una gomma sicura a 360 gradi. Andiamo ad ogni modo a scoprire quali sono le coperture più efficaci in questo aspetto.

Leggi anche: I migliori pneumatici nei test su strada

Spazi di frenata: le gomme estive più performanti

Concentreremo la nostra analisi sulle gomme estive, visto l’arrivo ormai imminente della stagione calda, per offrire agli automobilisti che devono sostituire le loro coperture informazioni utili sui prodotti attualmente in commercio. I pneumatici per l’estate presi in esame sono stati messi a confronto negli spazi di frenata sia sull’asciutto che sul bagnato, vediamo dunque i più performanti. In prima posizione troviamo il Michelin Pilot Sport 4, il più efficiente nella distanza di frenata totale, sommando perciò le prove su asciutto e bagnato, e il migliore su strada asciutta, con 32,1 metri necessari per arrestarsi (viaggiando ad una velocità di 100 km/h). Soltanto quarto invece sul bagnato, superficie nella quale ha avuto bisogno di quasi 30 metri per fermare il veicolo che procedeva ad una velocità di 80 chilometri orari. Nel complesso, comunque, può essere considerato il miglior pneumatico per spazi di frenata.

Le altre gomme in classifica

Al secondo posto si è posizionato il Nokian PowerProof, una gomma dall’animo meno “estivo” perché destinata ai mercati del centro e nord Europa, dove anche nella stagione calda si verificano precipitazioni frequenti. Infatti, sul bagnato ha ottenuto un risultato migliore – terzo posto complessivo in tale condizione – con 29,1 metri necessari per bloccare il veicolo e sull’asciutto è stato meno performante, dato che sono serviti quasi 33 metri per completare la frenata. In terza posizione ecco il Bridgestone Potenza S001, in assoluto il migliore sul bagnato con i suoi 28,7 metri. Inferiore agli altri però il rendimento sull’asciutto, perché ha impiegato 33,5 metri per arrestare il mezzo. È la dimostrazione di quanto è corta la coperta per i progettisti, che se tirano da una parte – maggiori performance su asciutto oppure bagnato – scoprono inevitabilmente l’altra, e la ricerca dell’equilibrio è la chiave più complessa nella realizzazione di un pneumatico.

Le sorprese dietro i grandi nomi

Alle spalle dei primi tre iniziano le sorprese, e non potrebbe essere definito in altro modo il quinto posto assoluto del Kumho Ecsta PS71, addirittura secondo negli spazi di frenata sul bagnato con 29 metri, appena 30 centimetri dietro la gomma di Bridgestone. Sull’asciutto però paga dazio rispetto ai migliori, visto che necessita di circa 35 metri per completare la frenata, quasi tre in più del Michelin Pilot Sport 4. A precederlo in quarta posizione un altro prodotto top di gamma, il Continental PremiumContact 6, il simbolo del compromesso: non eccelle né sull’asciutto né sul bagnato, ma si piazza nelle prime posizioni in entrambe le condizioni. Sull’asciutto ha fatto registrare 30,2 metri, sul bagnato 33,2. Lo stesso discorso vale per il Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5 e per il Nexen N Fera, tutti e due con la stessa distanza di frenata sul bagnato del modello Continental, mentre sull’asciutto hanno impiegato rispettivamente 30,8 e 30,9 metri per portare a termine la frenata. Molto simili i valori fra gli altri prodotti che chiudono la top ten, con scarti minimi a dividere Vredestein Ultra Vortic, Apollo Aspire XP e Hankook Ventus S1 evo 3, con questi ultimi due che hanno ottenuto gli stessi identici risultati sia su asciutto che sul bagnato, a dimostrazione che anche le gomme non di primo piano (vedi l’Aspide di Apollo) possono risultare efficienti nel parametro degli spazi di frenata, ma la sicurezza complessiva del pneumatico è data anche da altri fattori nei quali non sempre riescono ad essere altrettanto valide.

In conclusione ecco la classifica dei 10 migliori pneumatici per spazi di frenata:

  1. Michelin Pilot Sport 4
  2. Nokian PowerProof
  3. Bridgestone Potenza S001
  4. Kumho Ecsta PS71
  5. Continental PremiumContact 6
  6. Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5
  7. Nexen N Fera
  8. Vredestein Ultra Vortic
  9. Apollo Aspire XP
  10. Hankook Ventus S1 evo 3

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!