Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Michelin Cross Climate

Pubblicato in Notizie, Pneumatici Michelin da , domenica 17 maggio 2015 3

I pneumatici efficienti tutte le stagioni: Michelin Cross Climate

Dopo anni di accurata progettazione, sono state presentate le nuovissime Michelin CrossClimate. La particolarità di maggior rilievo è la loro versatilità in ogni condizione meteorologica, che comporta di conseguenza un notevole abbassamento dei costi.

Un grande lavoro per un grande pneumatico targato Michelin

michelin cross climateIl team di sviluppo della famosa casa produttrice Michelin, leader nel settore, inventa questo nuovo pneumatico che mancava nel grande settore della categoria. Gli sviluppatori hanno investito molto su questo prodotto, definendolo in grado di svolgere il suo mestiere in ogni momento e in qualsiasi condizione del tempo: pioggia, caldo, freddo, neve o gelo.

Le Michelin CrossClimate vanno bene per tutte le stagioni e non conoscono ostacoli, dall’estate all’inverno. Il tutto viene offerto con la garanzia dell’egregio lavoro che da anni svolge Michelin, in simbiosi con un giusto e adeguato costo.

Quali sono i veri cambiamenti?

Quest’ultimo pneumatico Michelin ha dalla sua la straordinaria capacità di adattarsi al terreno in ogni situazione, anche quelle più sfavorevoli come su asfalti ghiacciati (e quindi molto scivolosi) o terreni sabbiosi e friabili, garantendo comunque della prestazioni più che buone e ‘normali’ in ogni frangente. Un aspetto decisamente interessante da cui il team di sviluppo ha preso spunto per creare il prodotto finale.

Per questo, le Michelin Cross Climate vengono definiti pneumatici ‘per tutte le stagioni’, come si intuisce dal nome. Grazie alla straordinaria aderenza che Michelin garantisce degli stessi, qualora si effettuano brusche frenate e grandi accelerazioni non si perde aderenza con il terreno, ancor meglio se il tutto venga provato sul bagnato, laddove le loro prestazioni si notano maggiormente considerando le condizioni più complicate.

Il team di sviluppatori della casa francese si è concentrato molto su questo aspetto perché sarà proprio questo a distinguere questi pneumatici da tutti gli altri, anche quelli creati dalla concorrenza.

La progettazione delle Michelin Cross Climate

battistrada michelin cross climateIl team director del progetto Michelin ha dichiarato che questo pneumatico non avrà nessun concorrente al suo livello. Per affermare ciò, Michelin è molto sicura del lavoro ch’è stato svolto.
Si inizia dall’origine, dalle fondamenta.

La base di lavoro da cui gli sviluppatori della Michelin sono partiti per progettare queste nuove Cross Climate è semplicemente una normale gomma ‘estiva’, o meglio utilizzata prevalentemente in condizioni climatiche calde e soleggiate, su terreni asciutti. Successivamente, dopo un’attenta analisi dell’interno della gomma, si è cercato di migliorarla in tre zone fondamentali per poter avere dei buoni risultati, ovvero la mescola, la costituzione e l’assemblaggio.

Di vitale importanza è ciò che la mescola garantisce al pneumatico, ovvero maggiore aderenza dello stesso all’asfalto, ch’è dettata dalla grande elasticità e uniformità del battistrada. Il tutto testato e confermato dalle prove di Michelin, in tutte le condizioni: dal freddo artico al caldo tropicale, da una temperatura estrema all’altra.

Inoltre, il battistrada è stato assemblato in maniera tale da migliorare la morbidezza della ruota quando questa passa su terreni nevosi o ghiacciati in particolar modo e, contemporaneamente, agevolare l’aderenza su asfalti completamente asciutti, grazie ad una curvatura più evidente impressa sul bordo esterno del pneumatico.

Si ottiene così un pneumatico perfettamente funzionale sia in condizioni climatiche di caldo estremo, sia in altre di estremo freddo, senza che vi sia alcun calo di prestazioni rilevante.

Ecco dov’è il risparmio

E ancora, l’aspetto più geniale di tutto il progetto è la bravura del team di aver saputo coniugare qualità e quantità senza perdere punti a livello prestazionale. Come detto in precedenza, se sceglierete di utilizzare questi nuovi pneumatici Michelin Cross Climate, avrete la possibilità – oltre che di aumentare le prestazioni della vostra auto in ogni situazione al di là del clima – di risparmiare notevolmente sui costi che, annualmente, sostenete per sostituire le gomme per il cambio delle stagioni.

Le Cross Climate, infatti, sono dotate di certificazione invernale (segnata a fianco dell’icona del marchio incisa su un lato del pneumatico con un codice) che consentono di montarle sul proprio mezzo senza avere la necessità di cambiarle due/tre volte ogni anno, evitando così di spendere quella cifra (non troppo modesta, ad essere sinceri) che il gommista pretende ad ogni sostituzione e sfascio della gomma vecchia. Insomma, il risparmio c’è e si vede! Potrete provarlo sulla vostra pelle, quanto è bello risparmiare quei 300 euro annui da poter spendere in maniera ancor più proficua con altre attività o beni di primo consumo, soprattutto in un periodo di crisi come questo.

Tale aspetto è una vera e propria chicca per le Michelin Cross Climate, che rendono queste ruote – insieme all’enorme aumento di prestazioni – davvero appetibili, sotto tutti i punti di vista.

CrossClimate è il primo pneumatico estivo Michelin dotato di certificazione invernale: marcatura M+S 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake).

Scegliendo pneumatici Michelin Cross Climate potrete dire addio al cambio gomme estivo/invernale. Ma soprattutto disporre di pneumatici in grado di garantire la massima sicurezza tutto l’anno, dotati di prestazioni tipiche di un pneumatico estivo in estate e di un pneumatico invernale in Inverno.

Frutto di anni di ricerche, Michelin Cross Climate utilizza una mescola del battistrada innovativa che conferisce a questo pneumatico una flessibilità ai massimi livelli, con qualsiasi temperatura, garantendo sempre la massima aderenza al suolo, in ogni condizione meteo (fondo innevato, bagnato o asciutto).

Controlla il prezzo di Cross Climate nella tua misura

Uno sviluppo preciso e attento in ogni dettaglio

michelin cross climate sul bagnatoDavvero lodevole ed apprezzabile tutto il lavoro profuso da parte del team per fornire un prodotto completo. Le Michelin Cross Climate sono state anche ottimizzate per quanto concerne la loro stabilità e capacità di girare in modo sincronico: questo è possibile grazie a delle lamelle tridimensionali che permettono al pneumatico di fermarsi autonomamente, soprattutto quando si curva o frena bruscamente.

Per finire, dopo tantissimi chilometri di test e prove continue da parte dei drivers di Michelin, è stato appurato che il pneumatico è sì super efficiente per quanto riguarda le prestazioni in ogni condizione climatiche, che sia calda o fredda o mite, ma esso, grazie alla funzione Cross Climate, è stato progettato con delle peculiarità del tutto simili alla base da cui è nato, ovvero un semplice pneumatico da utilizzare nel periodo estivo. Pertanto, il Cross Climate è allo stesso modo leggero, poco rumoroso, efficiente al medesimo modo e si usura dopo lo stesso periodo di utilizzo.

Michelin ha investito tanto in termini sia economici che di risorse umane, per poter elevare questo pneumatico al primo posto assoluto come miglior prodotto della categoria dell’anno. E probabilmente, a meno di clamorosi grandi progetti da parte della concorrenza, potrà consacrarsi a quel livello senza grosse difficoltà, viste le premesse.

Per informazioni sul marchio Michelin e gli altri pneumatici della sua gamma: https://www.gomme-auto.it/pneumatici/michelin


Sito ufficiale Michelin dedicato ai pneumatici Cross Climate: link.

Articoli correlati che potrebbero interessarti

I migliori pneumatici 4 stagioni secondo AutoBild

Laura Zanetti il 26/04/2015 12.42.11

Pneumatici Quattro Stagioni come vanno veramente?

Max Favilli il 17/04/2019 11.35.22

Come scegliere i tuoi nuovi pneumatici

Max Favilli il 18/06/2015 16.37.36

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

by ugo - 07/03/2015 alle 20.46
può evitare davvero il montaggio delle catene? è da considerarsi un pneumatico termico invernale al bisogno? vorrei maggiori dettagli se possibile
Risposta di Max Favilli il 07/03/2015 alle 21.56
È quello che dichiara Michelin, il pneumatico non presenta solo la sigla M+S ma anche il fiocco di neve, quindi parrebbe a tutti gli effetti equiparabile ad un pneumatico termico. Le dichiarazioni fatte in occasione della presentazione sono molto ambiziose e molto promettenti. Michelin è un azienda che ha fondato sulla propria credibilità la propria storia. Io però sono scettico di natura e sono molto curioso di vedere i primi test indipendenti, soprattutto dello svizzero TCS e della tedesca ADAC, per vedere come si comportano veramente i Cross Climate in condizioni invernali tipiche, freddo, pioggia, neve. Dobbiamo aspettare che inizi la commercializzazione (promessa per Maggio) e che vengano effettuati i primi test.
by Giacomo - 08/03/2015 alle 21.23
Sulla'auto di mia moglie ho già montato, due anni addietro, pneumatici estate/inverno con tanto di sigle sugli stessi.Non sono Michelin,ma vanno bene.Unico inconveniente è che si usurano facilmente,per cui sono convenienti per chi non supera i 10.000 km l'anno.Vedremo i risultati di Michelin.
by Rox - 18/10/2016 alle 01.49

Quindi in autostrada non serve più catene con questo pneumatico...