Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

In arrivo Classe B elettrica con motore Tesla

Pubblicato in Mondo motori, Notizie da , venerdì 24 ottobre 2014 0

Mercedes vende le azioni Tesla

Partnership Mercedes Benz TeslaDaimler, casa madre della Mercedes, è stato determinante nel salvataggio di Tesla Motors dal collasso finanziario nel 2009, prendendo una quota del 9% della casa automobilistica elettrica americana ed istituendo un partenariato.

Cinque anni e 29 miliardi dollari di capitalizzazione di mercato più tardi, Daimler sta vendendo fuori da Tesla vendendo la quota del 4% che ancora deteneva (Mercedes non aveva partecipato all’aumento di capitale ed aveva visto la sua quota ridursi).

Daimler incasserà 780 milioni dollari (840 milioni di euro al cambio attuale) dalla transazione.

“La nostra partnership con Tesla è un grande successo e continuerà,” ha dichiarato il Dr. Dieter Zetsche, capo di Daimler, in un comunicato.

La stretta relazione di Tesla con Daimler è stata straordinariamente utile per la casa automobilistica elettrica in un momento in cui molti osservatori del settore auto pensavano che la società di Elon Musk non avesse alcuna possibilità. Daimler ha fornito gli investimenti e ha agito come un cliente, utilizzando la tecnologia di propulsione elettrica di Tesla per le proprie auto, quando Musk stava vendendo un solo modello di auto, Roadster a due posti ad alte prestazioni.

Tesla necessitava di un sostegno per rimanere in attività e poter lanciare sul mercato il suo successivo veicolo, la berlina Model S. Quando Daimler entrò nel capitale di Tesla la società americana aveva inoltre necessità di dimostrare al Dipartimenti dell’Energia Americano che la società aveva un assetto finanziario sostenibile, al fine di ottenere quasi $ 465 milioni di prestito dallo stato americano.

Dal momento dell’IPO nel 2010, Tesla ha visto il suo prezzo delle azioni salire a razzo, oltre il 1000%, e Daimler con questa cessione realizza un guadagno non indifferente.

La valutazione di Tesla sul mercato automobilistico

Tesla Model S biancaDopo aver infranto i timori di sostenibilità finanziaria e guadagnato eccezionali recensioni per la propria berlina elettrica Model S, Tesla Motors è sulla cresta dell’onda.

La notizia è ancora più sorprendente se si considera che TESLA sta sconfiggendo i cani di grossa taglia nel segmento delle auto di lusso, tra cui Mercedes-Benz, BMW e Audi.

Esaminando i dati di vendita trimestrali (stiamo parlando di Stati Uniti) e confrontandoli con le tre case automobilistiche tedesche nel segmento di lusso di grandi dimensioni. Tesla è molto più avanti:

  • Tesla Model S: 4.750
  • Audi A8: 1.462
  • BMW Serie 7: 2.338
  • Mercedes-Benz Classe S: 3,077

Ma, come osservano gli analisti del settore auto, questi numeri forniscono un quadro incompleto.

Perché Tesla vende solo una macchina, il modello S, compete in una sola categoria, grandi berline di lusso. Si, ha successo in questo settore, ma non ha altri modelli per competere con i tanti altri modelli offerti dai suoi concorrenti più grandi.

Tesla non sta sconfiggendo BMW, Audi o Mercedes-Benz, anche se il modello S è più venduto della BMW Serie 7, Audi A8 e Mercedes-Benz S-Class.

Tesla sta facendo molto bene con il modello S, ma è ancora un piccolo pesce in un grande stagno.

Dobbiamo anche sottolineare che l’auto di Musk non è neppure al primo posto nel segmento delle berline di lusso di grandi dimensioni: è stato battuta da Cadillac, che ha venduto più di 7.000 unità della sua nuova imponente berlina XTS tra Gennaio e Marzo.

La Mercedes Classe B elettrica motorizzata Tesla

Motore Mercedes Classe B ElettricaA breve inizierà la commercializzazione in Europa della Mercedes Classe B elettrica con motore TESLA, già in vendita negli Stati Uniti da oltre un anno.

La Mercedes-Benz Classe B Electric Drive è forse una contraddizione? Sotto il suo cofano questa vettura ha un motore futuristico. Ma sedendosi dentro ci si sente circondati da un lussuoso confortevole abitacolo, sembra proprio un auto fatta per i tempi moderni. Lo è veramente?

Mentre la Classe B può ospitare cinque persone ed ha un sacco di spazio di carico, il suo motore elettrico – costruita in partnership con Tesla – può passare da 0 a 100 km/a in 7,9 secondi, che è abbastanza sorprendente per un veicolo elettrico, e soprattutto per una auto che può essere utilizzata per trasportare i bambini a alla partita di calcio. Inoltre è dotata di lussuosi standard ed i più recenti standard di sicurezza, come ad esempio una funzione di prevenzione delle collisioni basato su radar che può ridurre significativamente il rischio di tamponamento.

“Quando si tratta di veicoli elettrici, vogliamo sperimentare tutto ciò che si associa con la Mercedes-Benz”, dice Mark A. Webster, Direttore Generale di eMobility presso Mercedes-Benz. Date un’occhiata più da vicino al cruscotto: Invece del solito contagiri e informazioni sul carburante, c’è un misuratore di potenza con le informazioni dettagliate sulla energia elettrica utilizzata. La Classe B è disponibile anche con una homepage del veicolo che permette ai suoi proprietari di determinare lo stato attuale della loro carica della batteria e la distanza da un distributore di corrente su una mappa.

Webster dice guidando la Classe B è “come fare un passo verso il futuro” perché le auto elettriche hanno subito piena potenza. “Spesso con un normale motore a combustione interna, bisogna aspettare che la macchina arrivi a circa 2.800 giri.” Con un auto elettrica, c’è potenza istantanea e zero emissioni. “Gli automobilisti a cui piacciono le prestazioni proverranno amore per la B-Class elettrica”, dice Webster. “Si scivola in avanti, con tutta la sua coppia, immediatamente.”

A differenza di auto a benzina o diesel – o anche ibride, che iniziare a fare rumore a velocità più elevate – la Classe B raggiunge i 100 km/h nel totale silenzio. L’unico suono che sentirete potrebbe essere le gomme sulla carreggiata, dando una serena sensazione di controllo.

Con una carica completa, la Classe B elettrica ha una autonomia di 140 chilometri. E con due ore di ricarica su un caricatore 240v, la macchina andrà per 100 km. I proprietari che sceglieranno l’opzione Gamma Plus potranno ottenere un ulteriore 25 km di autonomia. È interessante notare che, i proprietari di B-classe non devono preoccuparsi di lasciare la macchina incustodita per lunghi periodi mentre è in carica, in quanto non danneggia la batteria. “Puoi lasciarlo collegato per mesi”, dice Webster.

Carica un EV non è troppo diverso dal modo di trattare tutti gli altri dispositivi elettrici nella vostra vita. “Immaginate il vostro smartphone”, dice Webster. “Sei l’abitudine di ricaricare ogni notte. Quello è lo stile di vita del proprietario del veicolo elettrico.” I centri commerciali e luoghi di lavoro stanno iniziando ad offrire caricatore di batteria gratuito oa basso costo, così i proprietari possono caricare le loro auto per tutta la giornata.

Nel corso del tempo, i veicoli elettrici sono meno costosi da mantenere. Mantenere la Classe B alimentata è stimato un costo di circa $ 700 per anno. Auto alimentate a gas, d’altra parte, sono circa 2,300 dollari l’anno per mantenere alimentato (e quelli, SUV gigante-monopolizzavano carburante costano anche di più). L’acquisto di un veicolo elettrico si qualifica anche per un credito d’imposta federale 7.500 dollari.

Allora, chi dovrebbe comprare una Mercedes Classe B Elettrica? “Personalmente, penso che bisogna avere diverse opzioni per i diversi tipi di veicoli”, dice Webster. “In Mercedes, non stiamo mettendo tutte le nostre uova in un unico paniere. Se avete bisogno di lungo raggio un motore diesel potrebbe essere giusto per te. In altre situazioni, una S-Class è la soluzione migliore. tutto dipende dall’uso., ma se si usa l’auto come pendolare, la Classe B elettrica è fantastica. E anche per le persone che hanno a cuore le nostre risorse petrolifere in diminuzione oppure se volete una eccezionale seconda automobile. ”

Dato che il tipico pendolare percorre circa 40 km al giorno (o meno), la Mercedes Classe B elettrica potrebbe rivelarsi la scelta giusta per un sacco di gente, soprattutto se possono caricare la batteria della loro auto mentre sono al lavoro. “Non stiamo chiedendo ai clienti di cambiare il loro modo di vivere. Vogliamo che abbiano lusso e prestazioni, ma ancora ottenere una vettura a emissioni zero. Quando i proprietari sono seduti in questi veicoli, con l’eccezione del misuratore di potenza, ci si sente come una normale Mercedes-Benz. Penso che sia piuttosto eccitante “.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!