Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Kit riparazione pneumatici: è utile averlo in auto?

Pubblicato in Consigli, Pneumatici da , venerdì 15 novembre 2019 0

È utile avere in auto il kit di riparazione pneumatici? Si tratta di uno strumento fondamentale – e imprescindibile – quando è assente la ruota di scorta

Il kit riparazione pneumatici è uno strumento sempre più diffuso, in particolare sulle auto più recenti e moderne, ovvero quelle in cui – per ragioni di spazio e miglior distribuzione dei pesi – viene eliminata la classica ruota di scorta. In tutte queste vetture, dunque, il kit di riparazione non è solo utile, ma è proprio indispensabile se non si vuole restare fermi a bordo strada a causa di una foratura senza poter intervenire. In caso di una gomma bucata, infatti, in assenza della ruota di scorta e se non si montano pneumatici runflat, solamente con il kit di riparazione sarà possibile provvedere a riparare la foratura e riprendere poi a circolare. Pertanto chiunque non abbia a bordo della propria auto il tradizionale ruotino, deve dotarsi di un kit per la riparazione dei pneumatici.

Kit riparazione e gonfiaggio: come funziona

Il funzionamento del kit dedicato alla riparazione delle gomme è alquanto semplice e secondo numerosi automobilisti si tratta di uno strumento più comodo e pratico rispetto al cambio gomme: da questo punto di vista, rappresenta senza dubbio un vantaggio, poiché evita operazioni pesanti e che potrebbero dilungarsi oltre il necessario, come sollevare la vettura con il cric e poi procedere manualmente allo smontaggio della gomma bucata per poter installare quella nuova. Il kit è invece più semplice da usare ed è – altro aspetto nient’affatto secondario – alla portata di tutti: attraverso il compressore, una volta collegato all’accendisigari e alla valvola della gomma bucata, la bomboletta inizierà a riempire il pneumatico con una sorta di schiuma di consistenza gommosa e poi di aria, così da tappare la foratura e ripristinare la corretta pressione di gonfiaggio. Tutto qui.

Come si procede dopo aver utilizzato il kit di gonfiaggio

L’intera procedura, tra montaggio e collegamento della bomboletta e del compressore alla ruota, richiede all’incirca dieci minuti, al termine dei quali si potrà tornare a circolare. È facile intuire dunque quanto sia apprezzata da un numero sempre crescente di automobilisti tale soluzione, che consente di rimediare all’inconveniente di una foratura in pochissimo tempo per poi riprendere la normale marcia. Tuttavia a fronte della praticità e della comodità d’uso, che sono indubbiamente i principali vantaggi del kit di riparazione pneumatici insieme alla riduzione dell’ingombro e del peso all’interno della vettura, ci sono anche degli svantaggi di cui bisogna tenere conto, a partire dalla temporaneità: il kit infatti – al contrario della ruota di scorta – è una soluzione soltanto provvisoria, la cui tenuta non ha limiti temporali certi e perciò impone una maggiore attenzione quando viene impiegata.

Kit di riparazione: gli svantaggi

Trattandosi, come abbiamo visto, di una riparazione temporanea, dopo essere intervenuti con il kit è necessario rivolgersi ad un gommista, per capire come procedere. E qui si presenta il secondo grande svantaggio: l’utilizzo del kit complica le operazioni di controllo, poiché per individuare il danno sul pneumatico si rende necessario sgonfiare completamente la gomma, smontarla e poi ripulire dalla schiuma sia la copertura che il cerchione in maniera accurata. Dopo la verifica del danno, si potrà stabilire se può essere riparato in via definitiva oppure se bisogna provvedere direttamente alla sostituzione della gomma. Con la ruota di scorta, invece, una volta ultimato il montaggio si può riprendere a circolare senza alcun problema, poiché si tratta di un pneumatico nuovo e non riparato. Ad ogni modo c’è da aggiungere che in caso di forature su più pneumatici, con il kit di riparazione è possibile intervenire su tutti quelli danneggiati, mentre la ruota di scorta consente di sostituirne solamente uno.


Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!