Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Gomme quattro stagioni sulla neve?

Pubblicato in Pneumatici da , giovedì 6 novembre 2014 0

Era il 1977 quando Goodyear introdusse negli stati uniti “Tiempo” (da noi arrivò qualche anno dopo con il nome “Vector”), il primo pneumatico pubblicizzato per tutte le stagioni. L’idea era semplice e seducente: invece di dover gestire il fastidioso di passaggio tra pneumatici da neve e pneumatici estivi, gli automobilisti erano invitati ad utilizzare un solo pneumatico per tutto l’anno. Le vendite salirono alle stelle e altri produttori seguirono rapidamente l’esempio.

Sono passati quasi 40 anni, eppure i pneumatici quattro stagioni non hanno ancora conquistato il mondo. Perché?

In questi giorni quasi tutti gli automobilisti stanno tribolando con il cambio dei pneumatici. Infatti ancora oggi le automobili nuove vengono vendute con pneumatici estivi, ed il 97,5 per cento delle vendite di pneumatici di ricambio sono pneumatici estivi o invernali.

Che fine hanno fatto i pneumatici quattro stagioni? L’idea di un pneumatico da lasciare sotto l’auto per tutto l’anno invece di doverlo sostituire ad ogni cambio di stagione, è così accattivante, così promettete. In realtà i pneumatici quattro stagioni, costretti a cercare un compromesso tra mescole estive ed invernali, battistrada a disegno lamellare e battistrada estivo, finiscono per penalizzare le prestazioni in ogni mese dell’anno.

Nei test condotti dalla rispettabile rivista americana Popular Mechanics si scopre che i pneumatici per tutte le stagioni vanno maluccio nei mesi più caldi, ma soprattutto in mezzo alla neve non hanno la trazione necessaria a tirarci fuori d’impaccio proprio quando avremmo bisogno di loro. I numerosi automobilisti che spinti dalla crisi credono di risparmiare acquistando pneumatici quattro stagioni nei mesi invernali si ritrovano esposti ad un serio rischio per la loro sicurezza in caso di neve o ghiaccio.

I tester di PopularMechanincs hanno viaggiato nel nord del Minnesota, sede di alcune delle condizioni invernali più dure dellámerica, per verificare l’affermazione che questi pneumatici possono caversale bene in tutte le stagioni. E dal momento che le quattro ruote motrici stanno rapidamente diventando così popolari, le hanno provate su veicoli 4×4.

Guida sul ghiaccio

C’è qualcosa di inquietante in un viaggio in un luogo così freddo da essere chiamato “cubetto di ghiaccio”, ma se Baudette, Minnesota è stato soprannominato così dai residenti, deve essere il posto perfetto per eseguire esperimenti su pneumatici ed inverno. La pista di test Automotive Environment Testing è specializzata nei test in condizioni invernali rigide per molte grandi case automobilistiche. Con una stagione invernale di cinque mesi, l’impianto è in grado di mantenere la superficie della pista con neve e ghiaccio per più di mezzo anno.

Per verificare l’efficacia dei pneumatici con diverse vetture, sono stati utilizzati sia 4×4 che auto a trazione anteriore. I testter hanno svolto una serie di test per misurare l’accelerazione e la frenata, in salita ed in curva. Le vetture sono state equipaggiate con pneumatici all-season Goodyear, poi  i test sono stati eseguiti nuovamente con i pneumatici da neve Goodyear. Ogni prova è stata eseguita numerose volte e una media dei risultati calcolata scentificamente. Per ridurre al minimo le variabili, lo stesso conducente ha effettuato tutti i test ed i sistemi di controllo della stabilità, della trazione e della frenata sono stati lasciati attivi. La raccolta dei dati è stata effettuata con rilevatori GPS ed accelerometri.

Quattro stagioni o pneumatici da neve?

In una gara tra pneumatici 4 stagioni e pneumatici invernali condotta su neve e ghiaccio, questi ultimo hanno vinto nettamente. Anche se le gomme quattro stagioni si sono difese meglio delle attese; è chiaro che in tutte le situazioni e con tutti i veicoli, 4×4 o trazione anteriore, c’è un vantaggio sostanziale di avere gomme invernali sotto l’auto. I risultati sono stati sorprendenti soprattutto in frenata e in curva, i pneumatici da neve hanno migliorato le prestazioni fino al 20 per cento.

L’acquisto e la convivenza di dotarsi di pneumatici invernali in inverno è quindi fuori discussione, ma ci sono alcune considerazioni da fare:

  • Se abitate a sud in luoghi dove la temperatura raramente scende sotto i 7 gradi centigradi può essere una valida scelta rimanere con pneumatici estivi tutto l’anno; a patto che si escluda di recarsi sulla neve (ad esempio per la settimana bianca).
  • Assicurarsi di acquistare quattro pneumatici e non solo 2; lesinare mettendo pneumatici invernali solo su di un asse oltre ad essere sconsigliato da noi viola anche le prescrizioni del codice della strada, in generale la macchina avrà una guidabilità imprevedibile e potrebbe essere pericoloso.
  • Se si preferisce risparmiare montando misure diverse in inverno è necessario procurarsi un secondo set di cerchi con diametro differente. Non devono essere necessariamente quei costosi cerchi in alluminio che avete scelto come optional quando avete acquistato l’auto, dei banali cerchi in ferro trovati da uno sfasciacarrozze saranno più che sufficienti.
  • Se pensate di lasciare su i pneumatici invernali anche in estate, ripensateci, con le temperature calde oltre ad allungare gli spazi di frenata e ridurre l’aderenza in curva si consumano anche molto più velocemente.
  • Conservare i pneumatici fuori stagione in un luogo fresco e asciutto al riparo dal sole, e avvolgerli in sacchetti di plastica neri per ridurre l’esposizione alla luce solare che li vulcanizza indurendone la mescola.
  • Tenete a mente che avere due set di pneumatici non raddoppia la spesa, ne dimezza l’usura. Avrete il doppio del numero di pneumatici, ma li acquisterete più raramente.

Ricordate, gomme nuove, invernali, non vuol dire che non dobbiate seguire i saggi consigli della mamma per la guida invernale: rallentare, raddoppiare le distanze di sicurezza, anticipare il traffico.

Buona fortuna là fuori!

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!