Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Cosa sapere sul cambio gomme invernali-estive

Pubblicato in Consigli, Pneumatici da , giovedì 18 giugno 2015 0

È arrivato quel periodo dell’anno in cui oltre a sbocciare i fiori e scartare le uova di Pasqua si presenta “purtroppo” per molti automobilisti la necessità di sostituire i propri pneumatici invernali con pneumatici estivi.

Ecco allora riassunti i principali fattori da prendere in considerazione per il cambio gomme 2015.

Sicuramente tra i primi e più importati ci sono i prezzi. I prezzi dei pneumatici sono aumentati da inizio anno del 15%, a causa del rincaro delle materie prime legato al valore del dollaro.

Attenzione ai prezzi in aumento

La gomma di cui i pneumatici sono fatti è estratta e prodotta in Asia, soprattutto in Indonesia, ed il suo prezzo è definito in dollari dai produttori. Per questo i prezzi dei pneumatici sono in aumento, da inizio anno sono aumentati già sensibilmente (del 15%), a causa del rincaro delle materie prime legato al valore del dollaro.

Meglio quindi affrettarsi, perché il cambio euro dollaro continua a scendere ed il dollaro a rivalutarsi, gli analisti prevedono che la quotazione del dollaro si rivaluti di un altro 15%, portando l’euro ad un valore di 0,95 dollari.

La previsione è che prima dell’estate i prezzi dei pneumatici aumentino ancor a tra il 15% ed il 25% in base all’andamento del mercato, all’esaurimento delle scorte, ed all’andamento della quotazione del dollaro.

Meglio quindi affrettarsi nel cambio dei propri pneumatici.

Obbligo di pneumatici invernali fino al 15 Aprile

Dal 16 Aprile gli automobilisti non saranno più obbligati a utilizzare gomme invernali (che hanno la dicitura M+S nella  spalla) o catene sulle loro vetture. In alcune regioni e provincie il termine è stato anticipato in considerazione delle elevate temperature stagionali di questi giorni, anticipando al 1 Aprile l’inizio della finestra per il cambio gomme.

Ricordiamo che i pneumatici termici sono obbligatori dal 15 Novembre al 15 Aprile ed previsto un mese di tolleranza entro il quale gli automobilisti devono provvedere al cambio delle proprie gomme. Dunque entro il 15 maggio bisognerà aver effettuato il cambio montando quelle estive.

Le sanzioni previste dalla legge

Per chi trasgredisce il Codice della Strada, il rischio è di andare incontro ad una multa di 419 euro, il ritiro della carta di circolazione e l’obbligo di collaudo presso la Motorizzazione. Pene assurdamente elevate a nostro avviso, ma questo prevede la legge.

Quando è consentito mantenere i pneumatici invernali

Utilizzare le gomme invernali anche in periodo estivo è comunque possibile purché il loro codice di velocità sia uguale o superiore a quanto indicato sulla carta di circolazione della propria auto. Se invece è inferiore, si verrà sanzionati come descritto in precedenza.

Ciò vale anche per le cosiddette gomme “quattro stagioni” che devono rispettare le indicazioni presenti nel libretto in merito al codice di velocità.

Perché è una scelta intelligente montare pneumatici estivi

I pneumatici invernali sono dotati di mescola molto ricca di silice, per questo rimangono morbidi in inverno, ma si squagliano letteralmente al sole. Se utilizzati in estate compromettono la sicurezza della propria auto sia in frenata che in curva, si deteriorano molto velocemente, e producono un aumento di consumo di carburante dell’auto.

L’opzione pneumatici quattro stagioni

Ostracizzati da anni dai principali produttori che non mancavano di sottolinearne le prestazioni scarse in tutte le condizioni di asfalto e clima, i pneumatici quattro stagioni hanno visto comunque crescere l’interesse del pubblico, grazie alla loro promessa di garantire prestazioni comunque soddisfacenti e di consentire la circolazione tutto l’anno senza essere sostituiti ad ogni cambio di stagione.

Oggi sul mercato sono presenti pneumatici quattro stagioni nuovi e decisamente interessanti per prestazioni e prezzi, tanto da far affermare a molti osservatori specializzati che questa tipologia di pneumatici potrebbe avere un boom nei prossimi anni.

Intanto riviste specializzate come la tedesca AutoBild hanno messo a dura prova 50 diversi pneumatici quattro stagioni per trovare i migliori, e noi abbiamo pubblicato i risultati dei loro test nel nostro blog.

Leggi il risultato dei test comparativi su 50 modelli di pneumatici quattro stagioni.

L’opzione Michelin Cross Climate

Presentato alla stampa solo da poche settimane e già in vendita su gomme-auto.it; è possibile acquistare il Michelin CrossClimate, il primo pneumatico che una volta installato sulla propria auto è possibile utilizzare per tutto il suo arco di vita senza doverlo sostituire ogni 6 mesi.

CrossClimate è il primo pneumatico estivo Michelin dotato di certificazione invernale: marcatura M+S 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake).

Scegliendo pneumatici Michelin Cross Climate potrete dire addio al cambio gomme estivo/invernale. Ma soprattutto disporre di pneumatici in grado di garantire la massima sicurezza tutto l’anno, dotati di prestazioni tipiche di un pneumatico estivo in estate e di un pneumatico invernale in Inverno.

Frutto di anni di ricerche, Michelin Cross Climate utilizza una mescola del battistrada innovativa che conferisce a questo pneumatico una flessibilità ai massimi livelli, con qualsiasi temperatura, garantendo sempre la massima aderenza al suolo, in ogni condizione meteo (fondo innevato, bagnato o asciutto).

Controlla il prezzo di Cross Climate nella tua misura

Articoli correlati che potrebbero interessarti

I migliori pneumatici 4 stagioni secondo AutoBild

Laura Zanetti il 26/04/2015 12.42.11

Pneumatici Quattro Stagioni come vanno veramente?

Max Favilli il 17/04/2019 11.35.22

Come scegliere i tuoi nuovi pneumatici

Max Favilli il 18/06/2015 16.37.36

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!