Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Come sostituire le ruote complete in totale autonomia

Pubblicato in Consigli, Pneumatici da , giovedì 23 aprile 2020 0

Il cambio gomme può essere effettuato in totale autonomia dall’automobilista grazie alle ruote complete, ovvero cerchio più pneumatico: vediamo in che modo.

Sostituire ruote complete da soli

Il cambio gomme da invernali ad estive può essere svolto in autonomia dall’automobilista, se si decide di cambiare le ruote complete, vale a dire i pneumatici più i cerchi. La sostituzione delle sole coperture è un’operazione assai complessa e che soprattutto richiede l’ausilio di strumentazione adeguata, mentre smontare e rimontare le ruote complete è decisamente più semplice, in quanto l’intervento da effettuare è identico alla sostituzione di una gomma in caso di foratura. Vediamo perciò come provvedere da soli al cambio delle gomme invernali. La chiave di questa operazione sta nell’avere due set distinti di ruote, adoperando cerchi differenti per le gomme estive e per quelle invernali; se per le prime ci si può affidare a cerchi in lega, per le seconde si può puntare su quelli in acciaio, più resistenti, duraturi e soprattutto economici.

Ad ogni set di gomme il suo cerchio

I vantaggi nell’avere due diversi set di cerchi sono vari: in primis si evita di sollecitare in maniera eccessiva lo stesso set, costantemente sottoposto a stress durante l’anno, ma anche i pneumatici, poiché l’operazione di stallonamento per passare da un cerchione all’altro è rischiosa per le gomme, il pericolo di danneggiamento è sempre dietro l’angolo. In secondo luogo, i cerchi in acciaio sono consigliati durante la stagione invernali, perché più resistenti ad eventuali urti e poi in quanto possono essere riparati a seconda dell’entità del danno, tale operazione è invece quasi sempre preclusa con i cerchi in lega, che nella maggior parte dei casi se danneggiati devono essere sostituiti. Bisogna valutare inoltre che l’acquisto di un altro set di cerchi (in acciaio risultano più economici) viene facilmente ammortizzato azzerando i costi dei due cambi gomme stagionali presso il gommista.

Cosa serve per sostituire le ruote autonomamente

Come detto in precedenza, il cambio delle gomme invernali con ruote complete non è diverso dal sostituire un pneumatico forato, per cui tutti gli automobilisti che hanno già svolto tale operazione in passato, possono provvedere da soli alla sostituzione… e chi non l’ha mai fatto può ugualmente cimentarsi, in quanto l’intervento non è complicato. Ciò di cui si ha bisogno sono cavalletti per sollevare l’auto, una chiave a bussola, una chiave dinamometrica e un compressore per poi gonfiare le gomme una volta completato il montaggio. Per prima cosa, naturalmente, è necessario mettere in sicurezza l’auto, accertandosi che sia ben ferma (freno a mano tirato e marcia inserita), dopodiché prima di sollevare il veicolo è consigliato iniziare ad allentare i bulloni perché con la vettura ancora a terra si avrà maggiore resistenza e tale operazione risulterà più semplice, in particolar modo se si adoperano strumenti manuali. Serve cautela per evitare di rompere o danneggiare i dadi.

Smontaggio e montaggio delle ruote complete

A questo punto si solleva da terra la ruota sulla quale si vuole intervenire, rimuovendo prima i dadi e poi la ruota stessa, magari facendo uno schemino della posizione in cui era montata in modo da facilitare le successive operazioni di installazione. Questa potrebbe essere l’occasione per effettuare un controllo sui freni, pulirli accuratamente per poi spruzzare un lubrificante per preservarne la tenuta contro la ruggine o elementi corrosivi. Ora si passa alla parte conclusiva dell’operazione, ovvero montare le ruote munite di coperture estive al posto di quelle invernali: dopo averle posizionate, si consiglia di iniziare a stringere manualmente i bulloni e usare solo in un secondo momento la chiave dinamometrica, strumento essenziale per calibrare il valore corretto del fissaggio dei dadi (il quale è di solito specificato all’interno del libretto di circolazione). L’operazione si ripete per tutte e quattro le gomme: richiede un po’ di tempo, ma è alla portata di chiunque e sostituendo le ruote complete in autonomia si risparmia soprattutto sul medio e lungo periodo.

Di seguito il video che ci mostra in modo estremamente semplice come cambiare i pneumatici invernali e estivi in completa autonomia.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!