Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Come definisco la misura dei miei pneumatici?

Pubblicato in Consigli, Pneumatici da , giovedì 18 giugno 2015 0

Quando ci domandiamo come fare a scegliere la misura dei nostri pneumatici, dobbiamo sapere dove reperirle. Semplice! Il libretto di circolazione, contiene tutto quello che ci serve  all’acquisto delle nostre nuove gomme auto. Ma quali sono i dati che ci interessano per identificare il nostro giusto pneumatico? Ve li elenco:

  • larghezza
  • altezza
  • diametro
  • indice di carico
  • indice di velocità

Pneumatici e libretto

Prendi il libretto, aprilo e cerca la pagina/foglio n. 3. Due sono le diciture a cui devi fare attenzione perché contengono dati che sono vincolanti per le tue gomme:

  1. PNEUMATICI: seguito dalle misure di riferimento principali per i tuoi pneumatici es. la misura 245/45 R17 99Y). Questa misura è fondamentale, ma non è l’unica che puoi calzare.
  2. Infatti, la dicitura SEGUE PNEUM. riporta tutte le misure che la tua auto può vestire oltre a quella di cui sopra (per es.: 225/55 R16 99Y, 235/660 R460 98Y, 245/40 R18 97Y, etc…).

Occhio al cerchio, perché alcune delle misure di cui sopra ti potrebbero costringere alla sostituzione di questi pezzi.

Ma cosa significano tutti quei numeri relativi alla misura pneumatici?

Prendiamo come esempio la misura 245/45 R17 99Y e vediamone il significato nel dettaglio.

245: larghezza dello pneumatico misurata in millimetri da fianco a fianco.
45: altezza della gomma espressa come rapporto percentuale tra l’altezza della sezione dello pneumatico e la sua larghezza.
R: costruzione dello pneumatico. Questo dato è dato ininfluente nel momento della scelta migliore. In ogni caso R sta per radiale  (i fili delle tele sono radiali da un tallone all’altro). Se le gomme sono adatte alle alte velocità (> di  300 km/h) la R viene rimpiazzata con una ZR.
17: diametro della gomma
99: indice di Carico della gomma, ovvero la portata massima della stessa con applicata una corretta pressione di gonfiaggio.
Y: indice di velocità. Indica la velocità massima di utilizzo degli pneumatici. Il codice di velocità deve sempre essere uguale o superiore a quello indicato sul libretto. Unica eccezione: gli pneumatici invernali o gli all seasons, ma solo nel periodo specificato dall’ordinanza che dispone di dotarsi di mezzi adeguati a confrontarsi con la stagione fredda.

Posso avere pneumatici diversi sullo stesso asse?

In realtà, la legge vuole vedere pneumatici aventi le stesse caratteristiche sullo stesso asse, quindi: marca, dimensione, categoria (es. invernali o estivo), indice di carico e di velocità devono essere identici. Non solo, gli pneumatici devono essere omologati per il mercato europeo.
Ovviamente, se solo uno degli pneumatici deve essere sostituito, è possibile farlo, ma la differenza di usura misurata tra le profondità delle scanalature principali dello pneumatico posto sullo stesso asse non deve superare i 5 mm.

Ricordatevi!

Una breve nota per quanto riguarda il libretto di circolazione: ricordatevi le novità che sono entrate in vigore dal 3 novembre dello scorso anno e concernono la concessione dell’uso della propria auto a terzi, in modo continuativo, per periodi superiori a 30 giorni. Il proprietario o l’utilizzatore devono recarsi presso il dipartimento locale competente in materia di Trasporti per aggiornare le carte di tali veicoli. Il costo è relativo rispetto alle sanzioni previste! Rimangono esclusi da tale norma solo i conviventi. L’obiettivo della norma è l’identificazione corretta del conducente in caso di violazioni del Codice della Strada.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!