Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più

La nuova etichetta europea dei pneumatici

Da Novembre 2012 una nuova etichetta europea consente a tutti i consumatori di fare un acquisto più consapevole grazie ad informazioni standardizzate su tre criteri fondamentali per la scelta di un pneumatico:

  • risparmio di carburante,
  • aderenza sul bagnato,
  • e rumorosità esterna di rotolamento.

Risparmio di carburante

Un altro fattore fondamentale nel definire le prestazioni di un pneumatico è la resistenza al rotolamento che incide sui consumi di carburante e sulla rumorosità del pneumatico.

Dalla resistenza al rotolamento di un pneumatico dipende il risparmio di carburante, per questo nella nuova etichetta EU è mostrato a fianco del valore di frenata sul bagnato. Quanto incide? Ad esempio, un pneumatico della classe C userà 1 litro di carburante in più di un pneumatico dalla classe B per un viaggio di 1000 Km.

Aderenza sul bagnato

La capacità di frenata sul bagnato sarà un elemento cruciale evidenziato sulla nuova etichetta UE. I veicoli con pneumatici di classe A si fermano nella distanza più breve a 80Km/h, mentre i pneumatici di classe B richiedono altri 6 metri. Questa tendenza continua per i valori successivi e si traduce in un aumento dello spazio di frenata di oltre 18 metri per un veicolo equipaggiato con pneumatici di classe F. E' fondamentale valutare questo valore nella scelta di pneumatici nuovi al fine di massimizzare la sicurezza di guida della propria auto.

Rumorosità

La rumorosità di un pneumatico incide chiaramente sul piacere di guida e sarà indicata in etichetta con un punteggio effettivo di rumore in decibel; una, due o tre barre nere ne sottolineeranno la rumorosità permettendo di individuare a colpo d'occhio i pneumatici che garantiscono un maggiore comfort.

Gli obblighi dei produttori e di tutta la rete di vendità

Il produttore di pneumatici sarà tenuto a fornire un adesivo su ogni pneumatico, che i rivenditori devono mostrare in una posizione chiaramente visibile al consumatore. Anche i costruttori di automobili sono tenuti a fornire i valori ottimali consigliati al consumatore per i veicoli da loro prodotti.

Ma non fermatevi solo all'etichetta

Il regolamento ha lo scopo di aiutare i consumatori a prendere decisioni migliori al momento dell'acquisto di pneumatici, ma per il momento copre solo tre, per quanto importanti, criteri di misura delle prestazioni del pneumatico.

Per un quadro più completo di come le gomme si comporteranno su strada i consumatori possono fare riferimento anche a test di pneumatici effettuati dalle principali riviste del settore che tengono anche conto di criteri come l'aquaplaning, la tenuta di strada in curva e le prestazioni su strade asciutte.

Etichetta europea pneumatici Etichetta europea pneumatici
Tutti i pneumatici prodotti dopo il 1 luglio 2012 devono obbligatoriamente presentare la nuova etichetta europea. Che deve essere mostrata obbligatoriamente ai consumatori al momento dell'acquisto dei pneumatici a partire dal 1 novembre 2012.
Link alla regolamentazione ufficiale della Commissione Europea