Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

PNEUMATICI AUTO: COME CONSERVARLI CORRETTAMENTE

Pubblicato in Notizie, Pneumatici da , martedì 25 marzo 2014 2

Per gli pneumatici auto, valgono le regole del cambio di stagione degli abiti: una corretta conservazione aiuta a prolungarne la vita. Ma quali fattori permettono un buono stoccaggio degli pneumatici auto?

Pneumatici auto: la corretta conservazione ti salva la vita!

Non dimentichiamolo mai: gli pneumatici costituiscono i pochi centimetri quadrati che collegano la nostra vettura al terreno. E’ di fondamentale importanza che siano sempre in perfette condizioni. In questo senso, lo stoccaggio rappresenta un momento delicato che, se gestito correttamente, permette di mantenere inalterate le caratteristiche delle gomme e di prolungarne la durata. Se non vogliamo spendere quei 30 o 40 Euro all’anno che il gommista ci chiede per la conservazione degli pneumatici auto e abbiamo spazio in box o in cantina, attrezziamoci al fine di garantire ai nostri pneumatici le migliori condizioni.

Pneumatici auto: la corretta conservazione in poche mosse

Del corretto stoccaggio degli pneumatici auto si parla molto. La maggior parte dei siti dei produttori, dà consigli. Vediamoli insieme.

1)      Prima di smontare le ruote, annotate la loro posizione sulla vettura. Quando, dopo il periodo di conservazione, li rimonterete potrete invertirne la posizione al fine di assicurare una usura omogenea.

2)      Pulite gli pneumatici auto. Ovvero lavateli con acqua ed asciugateli. Togliete eventuali frammenti annidati tra le scanalature perché potrebbero danneggiarli. Se lo desiderate, potete cospargerli di talco industriale per una migliore conservazione. Evitate altre sostanze che potrebbero rovinare la gomma.

3)       Alleggerite gli pneumatici auto del peso che grava su di loro. Questo si ottiene sollevando da terra l’auto o smostando gli pneumatici. Tale misura previene eventuali danneggiamenti o rotture nella gomma.

4)      Conservateli in un luogo sicuro. E’ di estrema importanza che gli pneumatici auto vengano stoccati:

  • In un locale areato, asciutto, né troppo caldo, né troppo freddo, al riparo dalla luce diretta del sole
  • Lontano da sostanze chimiche, solventi o idrocarburi
  • Lontano da oggetti acuminati di metallo, legno ecc.
  • Lontano da fonti di calore, fiamme, corpi incandescenti o altri materiali che possono provocare scintille o scariche elettriche
  • Lontano da fonti di ozono (trasformatori, motori elettrici, ecc.)

5)      Impilate gli pneumatici auto. L’obiettivo è di evitare che perdano la loro forma. Sull’impilatura esistono vari orientamenti che dipendono dal fatto che gli pneumatici siano o meno montati sui cerchi e dalla lunghezza del periodo di conservazione

Partiamo dalla cosa più semplice. Gli pneumatici auto montati su cerchi possono essere stoccati in posizione verticale purché gonfi.

Se gli pneumatici auto non sono montati su cerchi distinguiamo:

La conservazione a breve termine (1-3 mesi)

  • mettete gli pneumatici auto orizzontali, uno sopra l’altro, possibilmente sollevati da terra (per es. su un pallet). La pila non dovrebbe superare 1, 20 m di altezza
  • evitate di riporli sotto altri oggettI
  • cambiatene l’ordine ogni quattro settimane circa

La conservazione a lungo termine (oltre 3 mesi)

  • mettete gli pneumatici auto in verticale sollevati da terra (per es. su un pallet)
  • ruotateli leggermente almeno una volta al mese

Sicuri di stare conservando bene i vostri pneumatici auto? La primavera è alle porte…

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

by VM - 20/03/2014 alle 22.01
"Se gli pneumatici auto non sono montati su cerchi distinguiamo: ...La conservazione a lungo termine (oltre 3 mesi) ...gonfiateli alla pressione suggerita dal produttore e verificatela mensilmente" qualcosa non quadra.
Risposta di Max Favilli il 25/03/2014 alle 14.36
Corretto l'articolo, grazie!