Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Torna ad elenco articoli del blog

Cambio pneumatici: i costi medi in Italia

Pubblicato in Cerchi in ferro, Cerchi In lega, Pneumatici da , martedì 5 febbraio 2019 0

Quanto costa in media cambiare i pneumatici alla propria auto in Italia? Ecco una panoramica completa sui prezzi richiesti dai gommisti per il cambio gomme

Quanto costa sostituire i pneumatici della propria vettura al cambio di stagione? Quali sono i prezzi richiesti dai gommisti per cambiare le gomme invernali con quelle estive e viceversa? Gli automobilisti si pongono spesso queste domande quando giunge il momento di smontare le vecchie coperture e montare quelle nuove in quanto l’operazione comporta una spesa in più da effettuare due volte l’anno per coloro che hanno scelto le gomme stagionali. Facendo un calcolo medio che riguarda l’intero territorio della nostra penisola, la sostituzione dei pneumatici ha un costo di circa 10 euro a gomma, dunque 40 euro complessivi nei quali in genere è compresa anche la sostituzione delle valvole.

Se però l’automobilista richiede all’officina o al gommista di conservare le coperture che non vengono utilizzate durante la stagione, il prezzo lievita poiché vanno aggiunti 20 euro per il deposito, arrivando dunque a 60 euro totali; questa spesa può essere evitata se l’automobilista dispone di spazio sufficiente in cui stoccare i pneumatici non utilizzati, conservandoli con cura così da preservarli nella maniera migliore. Ci sono inoltre delle eccezioni, ovvero gommisti che non fanno pagare nulla per il deposito, offrendolo gratuitamente nel caso di acquisto di nuovi pneumatici presso la loro rivendita. Ad incidere sul costo vi è anche la grandezza dei cerchi: se questi sono più grandi, aumenta il prezzo; ad esempio, il montaggio di pneumatici su cerchi da 18 pollici in su è in media di 50 euro, quindi dieci in più rispetto a cerchi di dimensioni inferiori.

Quanto deve spendere un automobilista?

Sulla base di questi calcoli, tenendo in considerazione il fatto che un automobilista sostituisce le gomme stagionali due volte all’anno – ad aprile e a novembre – potrebbe ritrovarsi a spendere 120 euro complessivi in caso abbia a bordo della vettura cerchi di dimensioni inferiori a 18 pollici, da questa misura in su il suo esborso può arrivare a 140 euro annuali, ovviamente se decide di affidare il deposito dei pneumatici inutilizzati al proprio gommista. È possibile ridurre questa spesa? Sì, una soluzione esiste e consiste nell’acquistare un secondo set di cerchi, comprando appunto pneumatici più cerchi nel momento in cui si decide di prendere un nuovo treno di gomme. A fronte di un esborso iniziale – che varia fra 40-50 euro per i cerchi di 16-17 pollici di diametro in acciaio, fino a 90-100 euro per quelli in lega – si potranno abbattere i costi relativi al montaggio, in quanto installare il pneumatico già sul cerchio è meno impegnativo e richiede un minor quantitativo di tempo.

In media il costo di questa operazione, senza equilibratura, è di 10 euro, dunque si andrebbe a spendere in tutto 20 euro all’anno per la sostituzione dei pneumatici già montati sui cerchi. Questa soluzione si rivela più conveniente per diversi motivi: in primis il risparmio, poiché anche scegliendo i più costosi cerchi in lega la spesa complessiva nel primo anno sarà di circa 120-140 euro (esattamente quanto si spende ogni anno per la sostituzione delle sole gomme) ma il costo dei cerchi nuovi è una tantum, per cui già dal secondo anno l’esborso si abbatterà notevolmente, scendendo appunto a 20 euro; il risparmio è assai consistente se si decide di acquistare cerchi in acciaio, più economici: la spesa del primo anno sarà infatti di 60-70 euro, grosso modo la metà, per poi ridursi a 20 euro dal secondo anno in poi.

Perché scegliere di acquistare cerchi più pneumatici?

L’acquisto di un secondo set di cerchi comporta dunque un risparmio anche se a prima vista può apparire come una spesa in più; come abbiamo evidenziato però, si spende la stessa cifra nel primo anno – scegliendo peraltro i più costosi cerchi in lega! – di chi decide di non acquistare un treno di cerchi supplementari, per poi risparmiare notevolmente dal secondo anno in poi. A ciò si aggiunge un altro aspetto spesso sottovalutato: l’acquisto di cerchi più pneumatici è consigliato anche perché consente di preservare meglio le gomme; le operazioni di sostituzione che prevedono lo smontaggio e il montaggio delle gomme sugli stessi cerchi comportano dei rischi, poiché si va a sollecitare la spalla della copertura, rischiando di danneggiarla o indebolirla a causa dello sforzo che deve sopportare. Inoltre è elevato anche il pericolo di graffiare o rovinare i cerchi, soprattutto quelli in lega che risultano più fragili in confronto a quelli in acciaio.

Sostituire un treno di pneumatici già montati sui cerchi non è diverso da un cambio gomme in caso di foratura, per cui un automobilista con un minimo di dimestichezza potrebbe provvedere in totale autonomia a tale operazione, azzerando così del tutto i costi! Alla spesa della sostituzione delle gomme si può aggiungere quella dell’equilibratura, stimata in media in 5 euro a pneumatico, dunque 20 euro in totale; cambiando i pneumatici senza cerchi, questo ulteriore costo farebbe lievitare ancor di più l’esborso complessivo, mentre scegliendo l’opzione cerchi più pneumatici la spesa diventerebbe decisamente più gestibile e alla portata di tutti. Per queste ragioni ecco perché si consiglia agli automobilisti che utilizzano le gomme stagionali – ovvero estive e invernali – di munirsi di un set di cerchi in più, che garantisce come abbiamo visto numerosi vantaggi; in alternativa, è possibile puntare sulle gomme quattro stagioni, che si possono lasciare a bordo della vettura tutto l’anno e dunque non richiedono di essere sostituite al cambio di stagione, facendo risparmiare all’automobilista la spesa relativa al cambio gomme.

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!