Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Voto medio 4,5 su 5

Pneumatici 4 stagioni Pirelli

Logo Pirelli

Pirelli è oggi una multinazionale dei pneumatici impegnata nella progettazione e produzione di pneumatici premium.

Pirelli ancora oggi è considerata all’avanguardia nella produzione di pneumatici sportivi per vetture ad alte prestazioni ed il suo catalogo ha l’offerta più ampia di pneumatici «extreme performance» e «max performance», come i pneumatici Pirelli PZero Corsa o i piu “umani” ma sempre eccezionali pneumatici Pirelli PZero Rosso (pneumatici dalle prestazioni eccezionali ma più adatti ad un utilizzo quotidiano).

I pneumatici Pirelli sono la prima scelta come equipaggiamento originale sulle vetture supersport dei principali produttori mondiali di auto. Anche nel settore dei pneumatici moto le gomme Pirelli sono le più apprezzate da chi cerca le massime prestazioni su asfalto.

Scegliendo un pneumatico Pirelli si sceglie l’eccellenza nella guida sportiva.

[…] [leggi tutto]

Pneumatici quattro stagioni Pirelli in evidenza

Pirelli entra nel settore dei pneumatici quattro stagioni con Pirelli Cinturato All Season; pneumatico innovativo e sicuro, che si auto-sigilla dopo una foratura.

Dimenticate il cambio dei pneumatici in inverno, con questo pneumatico si può circolare tutto l’anno, inverno compreso, rispettando il codice della strada e con prestazioni soddisfacenti senza compromettere la propria sicurezza.

Ha ottenuto buoni giudizi nei test indipendenti di riviste specializzate.

Recensioni clienti su pneumatici Pirelli quattro stagioni

Ultime 5 opinioni ricevute

Pirelli Cinturato All Season Plus

Opinione di Giuseppe inviata Sabato 6 Ottobre 2018
Dopo aver percorso 20000 km sulla sua Peugeot 308 1.6hdi
Pneumatici 4 stagioni di OTTIMA qualità. Provati in tutte le condizioni meteo,compreso neve e il loro comportamento è stato eccezzionale. La spalla rigida assicura una guida precisa come poche anche con temperature molto alte,sul bagnato(con le nostre strade sempre piene di pozze acqua) sono sempre migliori delle estive e su neve a confronto delle estive non c è proprio paragone.
Le preferisco alle invernali perché con le nostre temperature non molto basse(da -2 a 7gradi) sulla strada umida vanno molto molto meglio
Voto: 5

Pirelli SCORPION VERDE All Season

Opinione di Sergio inviata Sabato 6 Ottobre 2018
Dopo aver percorso 15000 km sulla sua Mercedes gla
Ottimi su asciutto e bagnato su neve non vi sono grossi problemi silenziosi foresr un po'  troppo cari da ricomprare
Voto: 5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di BENONE inviata Giovedì 13 Settembre 2018
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua ALFA ROMEO Giulietta

qualita buona

Voto: 5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di mauro inviata Sabato 8 Settembre 2018
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua Tiguan

….col cinturato Pirelli si ha  la sensazione che , spendendo poco in più , si ottenga una dose di sicurezza maggiore , importante quando le condizioni stradali e climatiche sollecitano maggiormente il pneumatico . E poi mi piaceva il disegno del battistrada .

Voto: 3,5

Pirelli SCORPION VERDE All Season

Opinione di emilio inviata Mercoledì 5 Settembre 2018

Ottimi pneumatici mi sono trovato molto bene.

Voto: 5

Pirelli SCORPION VERDE All Season

Opinione di Romano inviata Mercoledì 5 Settembre 2018

È il secondo treno di gomme di questa marca e modello che compro per la mia BMW X5. Sono gomme eccezionali per tenuta e durata. Il primo treno l'ho cambiato a 65.000 chilometri !!! Se poi vogliamo aggiungere altri motivi per il loro acquisto, non dimentichiamo che sono gomme italiane, e che da anni sono usate per equipaggiare tutte le vetture di Formula 1.

Voto: 4,5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di alessandro inviata Giovedì 12 Luglio 2018
Dopo aver percorso 1000 km sulla sua DACIA Logan MCV

il meglio ...semplicemente

Voto: 5

Pirelli CINTURATO P7 All Season

Opinione di Mario inviata Domenica 3 Giugno 2018
Dopo aver percorso 18000 km sulla sua vw golf 7
Rispondono bene sia d'estate che d'inverno.
Voto: 4

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di Massimo inviata Lunedì 21 Maggio 2018
Mai avuto problemi di nessun genere nemmeno con molta acqua.La consegna nei tempi prestabiliti e il DOT recentissimo
Voto: 5

Pirelli SCORPION VERDE All Season

Opinione di DANILO inviata Lunedì 21 Maggio 2018
Dopo aver percorso 8000 km sulla sua RENAULT Koleos

ottimo pneumatico

Voto: 5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di Renato inviata Domenica 22 Aprile 2018
Le gomme Pirelli All Season   (4 stagioni)  ci sono di diversi tipi:   simmetrici, asimmetrici e direzionali:  Es. Scorpion Verde,  ATR,  Scorpion Zero, Carrier,  Cinturato All Season Plus,  Scorpion Zero All Season.   Pertanto  chi fa recensioni  sil Pirelli All Season  dovrebbe precisare  meglio quale tipo di gomma ha montato.   
La gamma Pirelli  è più vasta e, forse, non si fornisce dati precisi e sufficienti  parlando "solo"  di  gomma 4 stagioni. (?)
Grazie
Voto: 2,5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di ivan inviata Lunedì 16 Aprile 2018

Buon pneumatico. ..l'unica pecca con temperature al disopra dei 35 gradi va in crisi....comincia a perdere un po di aderenza , in parte comprensibile per ora.....speriamo che ci lavorino sopra..

Voto: 3,5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di Fabio inviata Martedì 9 Gennaio 2018
Dopo aver percorso 20000 km sulla sua PEUGEOT 308

Ottimi, silenziosi , ottimi sul bagnato e neve.

Fatti 20.000 Km come nuovi

Voto: 5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di Amleto inviata Martedì 9 Gennaio 2018
Dopo aver percorso 30000 km sulla sua SUBARU Legacy SW

Ottimi fin dall'inizio, non mi hanno fatto sentire la mancanza di pneumatici stagionali.

Purtroppo la settimana scorsa se ne è sgonfiato uno, a causa della valvola, mentre guidavo sotto la neve in autostrada e proprio in un tratto dove mancavano corsia di emergenza e piazzole di sosta. Sono pertanto stato costretto a guidare col pneumatico a terra per almeno un kilometro e questo lo ha distrutto.

Voto: 4

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di massimo inviata Sabato 25 Novembre 2017
Dopo aver percorso 13000 km sulla sua ALFA ROMEO 159

troppo presto per giudicare la durata del battistrada,ma per quanto riguarda le prestazioni sono andato al nord in inverno e in sicilia in estate,nessun problema di tenuta in nessuna condizione ovviamente nel rispetto dei limiti di velocità',ottimi pneumatici.

Voto: 4

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di Roberto inviata Martedì 31 Ottobre 2017

Sono rimasto molto soddisfatto sua per quanro riguarda l' usura sia per la tenuta di strada e la rumorosità 

Voto: 4,5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di Luigi inviata Mercoledì 27 Settembre 2017
Dopo aver percorso 12000 km sulla sua Opel Zafira 1.9 CDTI

Pneumatici eccellenti sull'asciutto e ottimi anche sul bagnato ad un prezzo competitivo. Buona anche la resistenza all'usura.

Li riacquisterei sicuramente.

Voto: 5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di VINCENZO inviata Venerdì 9 Settembre 2016
Dopo aver percorso 1000 km sulla sua renault megane sw

Silenziosissimo, buona tenuta di strada, per guida morbida.

Voto: 4

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di lazzarin inviata Venerdì 9 Settembre 2016
Dopo aver percorso 8000 km sulla sua FORD Focus

per adesso bene sia sul bagnato che sull'asciutto vedremo anche quest'inverno.

Voto: 4,5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di Oreste Leonardo inviata Giovedì 21 Luglio 2016
Dopo aver percorso 7500 km sulla sua RENAULT Mégane

Sono estremamente soddisfatto,sotto tutti i punti di vista.Acquisto consigliato.

Voto: 5

Pirelli Cinturato All Season

Opinione di carlo inviata Giovedì 19 Novembre 2015
Dopo aver percorso 5000 km sulla sua FIAT Panda 4x4

L ordine e velocissimo e l azienda una serietà unica

Voto: 4

Tutti i pneumatici Pirelli 4 stagioni

Pneumatici «Performance»
Pneumatici «Touring»
Pneumatici «SUV/4x4»
Pneumatici «Trasporto»

Pneumatici Pirelli

Autore Max Favilli - aggiornato il 03/05/2015

Pirelli è il quinto produttore mondiale di pneumatici. Fondata a Milano nel 1872 dall’ingegnere Giovanni Battista Pirelli è oggi una multinazionale dei pneumatici impegnata nella progettazione e produzione di pneumatici premium per autovetture, SUV, motocicli e veicoli da trasporto leggero e pesante.

Pirelli ha iniziato a sponsorizzare competizioni automobilistiche nel 1907, ed oggi è il fornitore ufficiale di pneumatici per il campionato mondiale di Formula 1 fino al 2018.

Tra le numerose invenzioni che hanno introdotto i pneumatici Pirelli c’è il “pneumatico radiale largo”; nel 1974 il reparto corse Lancia era alla ricerca di un pneumatico abbastanza forte per resistere alla potenza della nuova Lancia Stratos. A quel tempo i pneumatici da corsa erano o gomme convenzionali realizzate con la tecnica delle tele incrociate (pneumatici larghi e ribassati ma con una durata del battistrada molto limitata ed una pessima risposta allo sterzo), o pneumatici radiali stretti ed alti che non resistevano alla potenza della Lancia Stratos (li distruggeva con soli 10 km percorsi). Pirelli creo una gomma a struttura radiale con un’altezza laterale ridotta che dopo i successi con la Lancia Stratos fu adottata come primo equipaggiamento da Porche per le proprie vetture supersport.

Pirelli ancora oggi è considerata all’avanguardia nella produzione di pneumatici sportivi per vetture ad alte prestazioni ed il suo catalogo ha l’offerta più ampia di pneumatici «extreme performance» e «max performance», come i Pirelli PZero Corsa, i PZero Nero, i Pirelli PZero Silver o i piu “umani” ma sempre eccezionali pneumatici Pirelli PZero Rosso (pneumatici dalle prestazioni eccezionali ma più adatti ad un utilizzo quotidiano).

I pneumatici Pirelli sono la prima scelta come equipaggiamento originale sulle vetture supersport dei principali produttori mondiali di auto. Anche nel settore dei pneumatici moto le gomme Pirelli sono le più apprezzate da chi cerca le massime prestazioni su asfalto.

Scegliendo un pneumatico Pirelli si sceglie l’eccellenza nella guida sportiva.

Il pneumatico Pirelli del momento, Pirelli P Zero

Pirelli P Zero è l’indiscutibile cavallo di razza della scuderia Pirelli. Definiti dalla rivista “Sport Auto”: “Quando si tratta di curvare, il Pirelli P Zero è il migliore in assoluto in termini di aderenza sia su asfalto asciutto che bagnato.” (Votato il migliore tra i 10 pneumatici Max Performance testati nell’occasione)

L’autorevole rivista americana “Consumer Report” ha votato Pirelli P Zero “Eccellente” in tutte le categorie di test effettuate.

La tedesca AutoBild: “Bilanciato e sempre sicuro, dona grande confidenza allo sterzo, spazi di frenata ridotti sia su superficie bagnata che asciutta, buona resistenza all’aquaplaning.”

Come nasce un pneumatico Pirelli

La ricerca e lo sviluppo che si celano dietro la nascita di un pneumatico Pirelli sono simile alla cura di un sarto nella creazione di abiti su misura. Progettare un pneumatico Pirelli richiede tempo, in media di tre anni, rispetto ai sei mesi normalmente impiegati da altri produttori per un pneumatico standard. Equivale ad uno sforzo 10 volte superiore in fase di sviluppo.
Richiede esperimenti, test e simulazioni 3D condotti dai progettisti Pirelli con i tecnici e gli ingegneri delle varie case automobilistiche coinvolte, per selezionare i materiali e le tecnologie più adatte per ciascun modello di autovettura.

Pirelli ha fatto questo per molti anni. È infatti da tempo riconosciuta come uno dei produttori di pneumatici di più alto livello per le auto ed i costruttori al vertice del segmento premium.

Grazie alla grande ed appassionata collaborazione, l’azienda ha acquisito un know-how tecnologico che pochi possono eguagliare. Sviluppare e testare i pneumatici per l’auto del prossimo futuro significa cavalcare la cresta dell’onda, guardando avanti al cammino che la tecnologia prenderà e posizionandosi davanti ai propri concorrenti.

Un esempio è la creazione di pneumatici Run-Flat, inizialmente sviluppato per le automobili BMW per dare maggiore tranquillità ai conducenti, che sono ormai sempre più popolari.

Questo è il modello di lavoro, di partnership e di sinergia con le case automobilistiche che utilizza Pirelli. I pneumatici prendono forma attraverso lo scambio di informazioni, di feedback, e controlli incrociati per affinare i prodotti e trasformano in un pacchetto perfetto.

Le ultime fasi nella progettazione e realizzazione di un nuovo pneumatico Pirelli sono industrializzazione e produzione, che richiedono da tre a sei mesi. E ‘qui che il prodotto viene lanciato nella sua forma definitiva. È qui che l’interazione tra il pneumatico e la vettura si perfeziona, ed è qui, finalmente, dove viene prodotto il marchio personalizzato che garantisce la sua applicazione specifica per il modello di auto in questione. Questo è il dettaglio che fa la differenza!

Chi ama le auto sportive da alte prestazioni sa quanto siano importanti i pneumatici. Lo sanno anche i produttori di automobili, perché non c’è auto che abbia migliore rendimento di una auto che sia equipaggiato con pneumatici realizzati appositamente per lei.
Per esempio: McLaren P1. L’ultima aggiunta degli ingegneri di Woking ed il pneumatico Pirelli P Zero, progettato per trasmettere oltre 900 cavalli di potenza alla strada con la raffinata tecnologia di questa supercar. All’inizio, Pirelli creò il P Zero per domare la forza meccanica della Ferrari F40, oggi la sfida è quella di adattarlo alle più sofisticate dinamiche elettroniche della supercar moderna.

Automazione industriale del processo produttivo

Pirelli ha sviluppato in collaborazione con Comau (azienda italiana leader mondiale nel campo della robotica industriale) una tecnologia proprietaria (Modular Integrated Robotized System) che le ha permesso di portare ai massimi livelli di automazione il processo produttivo dei pneumatici. Il duplice risultato raggiunto è di ridurre i costi massimizzando la produttività dei propri stabilimenti ed anche di massimizzare l’uniformità qualitativa dei pneumatici prodotti.

Il processo produttivo tradizionale prevedeva infatti lo stampaggio della carcassa del pneumatico e l’incollatura, manuale o assistita del battistrada. Seguita poi dalla cottura/vulcanizzazione del pneumatico. Un processo delicato e fondamentale per ottenere pneumatici sicuri, stabili e ben bilanciati.

Attraverso il processo produttivo altamente automatizzato sviluppato da Pirelli è possibile svolgere tutte le fasi dell’incollatura in modo automatico, inoltre i complessi sistemi di monitoraggio delle mescole garantiscono che ogni pneumatico prodotto di ogni lotto di produzione sia conferme agli stessi parametri di resistenza previsti in fase di progettazione del pneumatico.

Siti produttivi in Italia

Pirelli ha stabilimenti produttivi in tutto il mondo, in Italia è attiva con gli stabilimenti di Bollate,  Settimo Torinese e Figline Valdarno; dove impiega complessivamente oltre 2000 dipendenti.

 Cronologia

  • 1872 – Viene fondata a Milano la “Pirelli & C.” dall’ingegnere Giovanni Battista Pirelli per la produzione di articoli in caucciù vulcanizzato.
  • 1897 – Inizia la produzione di pneumatici per bicicletta, viene brevettato il primo pneumatico per bicicletta tipo “Flexus”.
  • 1899 – Pirelli mette in vendita i primi pneumatici per motocicletta.
  • 1901 – Inizia la produzione e la vendita di pneumatici per autovettura. Da questo anno tutti i pneumatici Pirelli riportano il marchio “Stella”, una stella a cinque punte contenuta in un cerchio, per questo motivo le gomme Pirelli furono a lungo conosciute come “pneumatici marca stella”.
  • 1902 – Apre Pirelli Spagna.
  • 1906 – Viene inaugurato lo stabilimento della Bicocca a nord di Milano.
  • 1907 – Con la vettura Itala 35/45 HP i pneumatici Pirelli completano il raid Pechino-Parigi.
  • 1914 – Viene aperta la sede in Gran Bretagna.
  • 1919 – Continua l’internazionalizzazione dell’azienda con l’apertura della sede in Argentina.
  • 1922 – La Pirelli & C S.p.A. viene quotata alla borsa di Milano.
  • 1986 – Fallisce il tentativo di acquisire la tedesca Continental.
  • 1992 – Marco Tronchetti Provera assume la guida del gruppo Pirelli
  • 2000 – Viene sviluppato il processo produttivo altamente automatizzato MIRS.
  • 2002 – Viene inaugurata la sala mescole altamente automatizzata CCM.

Sito ufficiale di Pirelly Tyre: http://www.pirelli.com/


Ultime notizie su Pirelli

Federico, mercoledì 17 luglio 2019 | 0

Pneumatici Pirelli: tra i top brand italiani

Il Made in Italy ha successo anche nel settore dei pneumatici: Pirelli infatti è uno dei brand più apprezzati al mondo e i suoi prodotti sono molto richiesti. I pneumatici Pirelli contribuiscono al successo del Made in Italy nel mondo: anche nel settore gomme, infatti, l’Italia si fa valere grazie all’azienda milanese, uno dei punti […]

Leggi tutto l'articolo
Max Favilli, martedì 2 maggio 2017 | 0

31 modelli di pneumatici a confronto

Se questa primavera dovete acquistare nuovi pneumatici estivi non mancate di controllare i risultati dei test di organizzi indipendenti come ADAC, in questo articolo esaminiamo i risultati degli ultimi test disponibili ed effettuati nel 2017 per scoprire il migliori pneumatici estivi del 2017.

Leggi tutto l'articolo
redazione, giovedì 2 aprile 2015 | 0

Pirelli diventa cinese

China National Chemical Corp. (40+ miliardi di euro di fatturato, di proprietà dello stato cinese) sta per rilevare il controllo di Pirelli Spa, divenendone il principale azionista.

I pneumatici Pirelli stanno diventando cinesi. Il nuovo colosso della gomma e dei pneumatici conterà su di un fatturato di oltre 47 miliardi di euro e dopo l’acquisizione sarà il più grosso gruppo industriale dei pneumatici al mondo.

Nata nel 1875 a Milano, e quotata in borsa dal 1922, l’azienda italiana specializzata nella progettazione, produzione e vendita di pneumatici si concenterà nel settore dei pneumatici di premium per berline di alta gamma e vetture sportive ed alte prestazioni.

Leggi tutto l'articolo

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!