Viaggia sicuro
Proteggi il valore
del tuo acquisto.
Inclusa nel prezzo
la garanzia
da danni accidentali
su migliaia di prodotti.
Solo da noi
Garanzia
24 mesi di protezione
da danni accidentali,
riparazione
o sostituzione

in caso di
foratura o danno.
Scopri di più
Voto medio 4,4 su 5

Pneumatici invernali Pirelli

Logo Pirelli

Pirelli è oggi una multinazionale dei pneumatici impegnata nella progettazione e produzione di pneumatici premium.

Pirelli ancora oggi è considerata all’avanguardia nella produzione di pneumatici sportivi per vetture ad alte prestazioni ed il suo catalogo ha l’offerta più ampia di pneumatici «extreme performance» e «max performance», come i pneumatici Pirelli PZero Corsa o i piu “umani” ma sempre eccezionali pneumatici Pirelli PZero Rosso (pneumatici dalle prestazioni eccezionali ma più adatti ad un utilizzo quotidiano).

I pneumatici Pirelli sono la prima scelta come equipaggiamento originale sulle vetture supersport dei principali produttori mondiali di auto. Anche nel settore dei pneumatici moto le gomme Pirelli sono le più apprezzate da chi cerca le massime prestazioni su asfalto.

Scegliendo un pneumatico Pirelli si sceglie l’eccellenza nella guida sportiva.

[…] [leggi tutto]

Pneumatici invernali Pirelli in evidenza

Dotati di battistrada lamellare e di particolari mescole di silice adatte ai climi invernali garantiscono ottime prestazioni su bagnato, neve e ghiaccio. Raggiungono la temperatura ideale di esercizio velocemente. Sono pneumatici dotati di marcatura Snowflake ed M+S.

Recensioni clienti su pneumatici Pirelli invernali

Ultime 5 opinioni ricevute

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Francesco inviata Venerdì 5 Ottobre 2018
Dopo aver percorso 40000 km sulla sua Opel Zafira 1.9 CDTI 150 cv

Bene , nessun problema....vi ricontatteremo appena avremo esigenze su nuove gomme

Grazie

Voto: 5

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Alessandro inviata Venerdì 21 Settembre 2018
Dopo aver percorso 12000 km sulla sua TOYOTA Auris Touring Sports

L'auto con questi pneumatici mi ha sempre dato la sensazione di stabilità sia sul bagnato che sulla neve 

Voto: 4,5

Pirelli Carrier Winter

Opinione di Rosario D'Angelo inviata Domenica 9 Settembre 2018
Dopo aver percorso 20000 km sulla sua Nissan nv200
Direi semplicemente ottime , poco rumorose per essere un'invernale, buona tenuta sul bagnato, su neve testate poco però penso che siano affidabili!!
Consiglio vivamente!!!
Voto: 4,5

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di massimo inviata Mercoledì 5 Settembre 2018
Dopo aver percorso 3500 km sulla sua FORD Galaxy

Sono andato sul sicuro, infatti come avevo letto e informato sui vari siti, corrispondono a quello  che dicevano. Posso dire ottima tenuta sul bagnato e buona adesrenza su strade ghiacciate e niente male sulla neve una vera sicurezza per l’inverno .

Voto: 4,5

Pirelli WINTER 240 SOTTOZERO

Opinione di giuseppe inviata Domenica 25 Febbraio 2018
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua Audi Q3

Pneumatici ottimi 

Voto: 5

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Giuseppe inviata Venerdì 9 Febbraio 2018
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua Seat Ateca

Molto soddisfatto per qualità,tempi consegna e mese di fabbricazione.

Voto: 4,5

Pirelli SCORPION WINTER

Opinione di Maurizio inviata Lunedì 8 Gennaio 2018
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua Ford edge vignale

Abbastanza silenziosi buona tenuta sia sul bagnato che con neve. 


Voto: 4,5

Pirelli SCORPION WINTER

Opinione di elena inviata Venerdì 15 Dicembre 2017

Veramente soddisfatta.  Il mio fuoristrada ha molta più tenuta di strada

Voto: 5

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Giorgio inviata Mercoledì 29 Novembre 2017
Dopo aver percorso 5000 km sulla sua VW Passat SW

Sono soddisfatto dell'acquisto fatto; l'inverno scorso non ho avuto nessun problema di viabilità anche in condizioni di neve e gelo. Li consiglierei anche ad altre persone.

Giorgio

Voto: 4

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Luciano inviata Lunedì 27 Novembre 2017
Dopo aver percorso 13000 km sulla sua MERCEDES-BENZ B 180d

Sulla Mercedes classe B sono davvero ottimi, sono molto soddisfatto. Tenuta di strada ottima, frenata ottima. Nulla da eccepire.

Voto: 5

Pirelli WINTER 240 SOTTOZERO Serie II

Opinione di Umberto inviata Sabato 11 Novembre 2017

Sulla mia auto un po' rumorosi ma nel complesso bene..

Voto: 4,5

Pirelli WINTER 240 SNOWSPORT

Opinione di LORIS inviata Giovedì 9 Novembre 2017
Dopo aver percorso 5000 km sulla sua PORSCHE Boxster

veloce e prodotto rispondente a quanto descritto


Voto: 4

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di zadro inviata Lunedì 6 Novembre 2017
Dopo aver percorso 30000 km sulla sua MAZDA 6

ottime 

Voto: 4,5

Pirelli WINTER 240 SOTTOZERO Serie II

Opinione di Lorenzo inviata Lunedì 6 Novembre 2017

Ottime gomme! Le ho montate su una Slk 200 a trazione posteriore e  su bagnato e neve non ho mai avuto problemi!

Voto: 4

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Giuseppe inviata Martedì 10 Ottobre 2017
Dopo aver percorso 5000 km sulla sua DACIA Duster

Ottime su neve e ghiaccio in condizioni estreme.

Buone su bagnato e asfalto asciutto.

Ottimo prodotto.

Voto: 4,5

Pirelli WINTER 270 SOTTOZERO Serie II

Opinione di 100gualdese@gmail.com inviata Martedì 24 Gennaio 2017
Dopo aver percorso 15000 km sulla sua MERCEDES-BENZ GLK

Ottimi pneumatici, le migliori gomme invernali mai avuteper confort durata e prestazioni anche su asciutto

Voto: 4,5

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Raffaele inviata Martedì 24 Gennaio 2017

non comprerò mai più pneumatici  pirelli, motivo; molto deboli  e fragili due buche due gomme fatte fuori, pneumatici michelin 50mila km cambiate solo per usura

Voto: 2,5
Risposta di Max Favilli il 24/01/2017 alle 15.10
La spalla ribassata, come /40 nel suo caso, rende il pneumatico comunque intrinsecamente fragile agli urti. Non è detto che un altro modello di pneumatico o un altra marca l'avrebbe salvata dal distruggere due pneumatici.

Pirelli WINTER 210 SOTTOZERO Serie II

Opinione di antoniopolli@hotmail.com inviata Giovedì 17 Novembre 2016
Dopo aver percorso 8000 km sulla sua BMW 1

Buone gomme, sia su asciutto che su bagnato. La scorsa stagione le ho usate poco (5000 km) . Quest'anno ho anticipato il montaggio a metà ottobre e le ho provate anche con temperature alte e si comportano bene. Mi son trovato molto bene

Voto: 4,5

Pirelli WINTER 210 SOTTOZERO Serie II

Opinione di Paolo inviata Lunedì 24 Ottobre 2016
Dopo aver percorso 8000 km sulla sua BMW 1 Coupé

Discrete in tutto. La tenuta non è delle migliori ma neanche delle peggiori. Tuttavia non le riprenderei almeno sul serie 1 che è abbastanza pesantuccio. Ancora non provate con forti nevicate. 

Voto: 3,5

Pirelli WINTER 190 SNOWCONTROL Serie III

Opinione di Vito inviata Martedì 20 Settembre 2016
Dopo aver percorso 4000 km sulla sua RENAULT Clio

Pneumatico molto affidabile,poco rumoroso ottima tenuta.

Voto: 4,5

Pirelli WINTER 210 SOTTOZERO Serie II

Opinione di Cesare inviata Martedì 2 Febbraio 2016
Dopo aver percorso 15000 km sulla sua Volkswagen Passat Variant

Sono soddisfatto, ma ho un dubbio, legato al fatto che nello scorso anno a causa di buche stradali ne ho danneggiati (bozzo sul fianco) 3, ed il dubbio è che, quanto accaduto, sia legato a qualche caratteristica del pneumatico.

Voto: 4

Pirelli WINTER 210 SOTTOZERO Serie II

Opinione di Stefano inviata Lunedì 2 Novembre 2015
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua VOLVO V 60
Acquistate per lo scorso inverno montati dal 15-11 al 15-4; pneumatici fantastici su strada gelata, pioggia e neve. Ottimi anche su strada asciutta normale. Silenziosi ed usura minima. Prestazioni da grande marca.
Voto: 5

Pirelli WINTER 210 SOTTOZERO Serie II

Opinione di Giovanni Luca inviata Sabato 3 Ottobre 2015
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua SEAT Ibiza
Ottimi pneumatici, veramente consigliati
Voto: 5

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Giovanni inviata Venerdì 2 Ottobre 2015
Dopo aver percorso 1500 km sulla sua TOYOTA Auris Touring Sports
Ottimi sul bagnato e sul ghiaccio e poco rumorosi. Il consumo di carburante è rimasto praticamente lo stesso.
Consigliabilissimi.
Voto: 4,5

Pirelli SCORPION WINTER

Opinione di Alessandro inviata Mercoledì 9 Settembre 2015
Dopo aver percorso 5000 km sulla sua FIAT Freemont
Ho percorso circa 5.000 km con questi pneumatici su Fiat Freemont  e li ho trovati confortevoli, silenziosi e con un'ottima tenuta di strada nelle diverse condizioni climatiche.
Devo quindi esprimere la mia piena soddisfazione. 
Voto: 5

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di Laura inviata Venerdì 26 Giugno 2015
Dopo aver percorso 20000 km sulla sua BMW 530 Xd Touring
Pienamente soddisfatto.Prestazioni eccellenti su asciutto e ottime sul bagnato.

Voto: 2,5

Pirelli WINTER 210 SOTTOZERO Serie II

Opinione di GIACOMO inviata Venerdì 29 Maggio 2015
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua AUDI A 4 Cabrio
Buon pnematico adatto al clima invernale di una città del centro Italia. Mescola abbastanza morbida e buone performances anche alle basse temperature delle regioni alpine (-10°).
Voto: 4,5

Pirelli WINTER 210 SOTTOZERO Serie II

Opinione di Fabrizio inviata Lunedì 23 Febbraio 2015
Dopo aver percorso 20000 km sulla sua BMW 120d
Pneumatici di fabbricazione fresca, soddisfatto in generale del prodotto e del venditore.
Voto: 4,5

Pirelli SCORPION WINTER

Opinione di Luca inviata Giovedì 25 Settembre 2014
Dopo aver percorso 5000 km sulla sua FIAT Freemont
Gomme eccezionali! Ottimo acquisto.
Voto: 5

Pirelli WINTER SOTTOZERO III

Opinione di corrado inviata Giovedì 25 Settembre 2014
Dopo aver percorso 20000 km sulla sua Passat motion
Molto buono. Eccellenti nella neve. Su asciutto e caldo sono naturalmente un pò morbidi, ma sempre prevedibili. Sul bagnato, anche con il freddo, vanno alla grande. Unico difetto il prezzo. Costano una sassata. Ma il prossimo inverno credo che li ricomprerò.
Voto: 4

Pirelli SCORPION WINTER

Opinione di Massimiliano inviata Giovedì 25 Settembre 2014
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua fiat
Giudizio buono. Problemi zero, neve, pioggia o freddo non mi sono mai impensierito. Buoni pneumatici.
Voto: 3,5

Pirelli WINTER 190 SNOWCONTROL Serie III

Opinione di serenella inviata Martedì 23 Settembre 2014
Dopo aver percorso 3000 km sulla sua Fiat panda
Buono.  
Voto: 4,5

Pirelli SCORPION WINTER

Opinione di giuseppe inviata Giovedì 18 Settembre 2014
Dopo aver percorso 2000 km sulla sua AUDI Q 5
Nessuna nota negativa 
Voto: 4,5

Pirelli WINTER 190 SNOWCONTROL Serie III

Opinione di Elisa inviata Mercoledì 17 Settembre 2014
ottimo acquisto, veloci e precisi.
Voto: 5

Pirelli WINTER 210 SNOWCONTROL Serie III

Opinione di Gianluca inviata Mercoledì 17 Settembre 2014
Dopo aver percorso 8000 km sulla sua Alfa Romeo 147
Elevato
Voto: 5

Pirelli WINTER 210 SNOWCONTROL Serie III

Opinione di massimo inviata Mercoledì 17 Settembre 2014
Dopo aver percorso 8000 km sulla sua
ottimi
Voto: 2,5

Pirelli SCORPION WINTER

Opinione di Simone inviata Lunedì 15 Settembre 2014
Dopo aver percorso 10000 km sulla sua MERCEDES-BENZ ML 350
Ottimi, consigliabilissimo
Voto: 5

Pirelli WINTER 210 SNOWCONTROL Serie III

Opinione di manuelita inviata Martedì 19 Agosto 2014
Dopo aver percorso 7000 km sulla sua MAZDA 2
affidabili, nessun problema, molto soddisfatta.
Voto: 4,5

Tutti i pneumatici Pirelli invernale

Pneumatici «Winter»
Pneumatici «SUV/4x4»
Pneumatici «Trasporto»

Pneumatici Pirelli

Autore Max Favilli - aggiornato il 03/05/2015

Pirelli è il quinto produttore mondiale di pneumatici. Fondata a Milano nel 1872 dall’ingegnere Giovanni Battista Pirelli è oggi una multinazionale dei pneumatici impegnata nella progettazione e produzione di pneumatici premium per autovetture, SUV, motocicli e veicoli da trasporto leggero e pesante.

Pirelli ha iniziato a sponsorizzare competizioni automobilistiche nel 1907, ed oggi è il fornitore ufficiale di pneumatici per il campionato mondiale di Formula 1 fino al 2018.

Tra le numerose invenzioni che hanno introdotto i pneumatici Pirelli c’è il “pneumatico radiale largo”; nel 1974 il reparto corse Lancia era alla ricerca di un pneumatico abbastanza forte per resistere alla potenza della nuova Lancia Stratos. A quel tempo i pneumatici da corsa erano o gomme convenzionali realizzate con la tecnica delle tele incrociate (pneumatici larghi e ribassati ma con una durata del battistrada molto limitata ed una pessima risposta allo sterzo), o pneumatici radiali stretti ed alti che non resistevano alla potenza della Lancia Stratos (li distruggeva con soli 10 km percorsi). Pirelli creo una gomma a struttura radiale con un’altezza laterale ridotta che dopo i successi con la Lancia Stratos fu adottata come primo equipaggiamento da Porche per le proprie vetture supersport.

Pirelli ancora oggi è considerata all’avanguardia nella produzione di pneumatici sportivi per vetture ad alte prestazioni ed il suo catalogo ha l’offerta più ampia di pneumatici «extreme performance» e «max performance», come i Pirelli PZero Corsa, i PZero Nero, i Pirelli PZero Silver o i piu “umani” ma sempre eccezionali pneumatici Pirelli PZero Rosso (pneumatici dalle prestazioni eccezionali ma più adatti ad un utilizzo quotidiano).

I pneumatici Pirelli sono la prima scelta come equipaggiamento originale sulle vetture supersport dei principali produttori mondiali di auto. Anche nel settore dei pneumatici moto le gomme Pirelli sono le più apprezzate da chi cerca le massime prestazioni su asfalto.

Scegliendo un pneumatico Pirelli si sceglie l’eccellenza nella guida sportiva.

Il pneumatico Pirelli del momento, Pirelli P Zero

Pirelli P Zero è l’indiscutibile cavallo di razza della scuderia Pirelli. Definiti dalla rivista “Sport Auto”: “Quando si tratta di curvare, il Pirelli P Zero è il migliore in assoluto in termini di aderenza sia su asfalto asciutto che bagnato.” (Votato il migliore tra i 10 pneumatici Max Performance testati nell’occasione)

L’autorevole rivista americana “Consumer Report” ha votato Pirelli P Zero “Eccellente” in tutte le categorie di test effettuate.

La tedesca AutoBild: “Bilanciato e sempre sicuro, dona grande confidenza allo sterzo, spazi di frenata ridotti sia su superficie bagnata che asciutta, buona resistenza all’aquaplaning.”

Come nasce un pneumatico Pirelli

La ricerca e lo sviluppo che si celano dietro la nascita di un pneumatico Pirelli sono simile alla cura di un sarto nella creazione di abiti su misura. Progettare un pneumatico Pirelli richiede tempo, in media di tre anni, rispetto ai sei mesi normalmente impiegati da altri produttori per un pneumatico standard. Equivale ad uno sforzo 10 volte superiore in fase di sviluppo.
Richiede esperimenti, test e simulazioni 3D condotti dai progettisti Pirelli con i tecnici e gli ingegneri delle varie case automobilistiche coinvolte, per selezionare i materiali e le tecnologie più adatte per ciascun modello di autovettura.

Pirelli ha fatto questo per molti anni. È infatti da tempo riconosciuta come uno dei produttori di pneumatici di più alto livello per le auto ed i costruttori al vertice del segmento premium.

Grazie alla grande ed appassionata collaborazione, l’azienda ha acquisito un know-how tecnologico che pochi possono eguagliare. Sviluppare e testare i pneumatici per l’auto del prossimo futuro significa cavalcare la cresta dell’onda, guardando avanti al cammino che la tecnologia prenderà e posizionandosi davanti ai propri concorrenti.

Un esempio è la creazione di pneumatici Run-Flat, inizialmente sviluppato per le automobili BMW per dare maggiore tranquillità ai conducenti, che sono ormai sempre più popolari.

Questo è il modello di lavoro, di partnership e di sinergia con le case automobilistiche che utilizza Pirelli. I pneumatici prendono forma attraverso lo scambio di informazioni, di feedback, e controlli incrociati per affinare i prodotti e trasformano in un pacchetto perfetto.

Le ultime fasi nella progettazione e realizzazione di un nuovo pneumatico Pirelli sono industrializzazione e produzione, che richiedono da tre a sei mesi. E ‘qui che il prodotto viene lanciato nella sua forma definitiva. È qui che l’interazione tra il pneumatico e la vettura si perfeziona, ed è qui, finalmente, dove viene prodotto il marchio personalizzato che garantisce la sua applicazione specifica per il modello di auto in questione. Questo è il dettaglio che fa la differenza!

Chi ama le auto sportive da alte prestazioni sa quanto siano importanti i pneumatici. Lo sanno anche i produttori di automobili, perché non c’è auto che abbia migliore rendimento di una auto che sia equipaggiato con pneumatici realizzati appositamente per lei.
Per esempio: McLaren P1. L’ultima aggiunta degli ingegneri di Woking ed il pneumatico Pirelli P Zero, progettato per trasmettere oltre 900 cavalli di potenza alla strada con la raffinata tecnologia di questa supercar. All’inizio, Pirelli creò il P Zero per domare la forza meccanica della Ferrari F40, oggi la sfida è quella di adattarlo alle più sofisticate dinamiche elettroniche della supercar moderna.

Automazione industriale del processo produttivo

Pirelli ha sviluppato in collaborazione con Comau (azienda italiana leader mondiale nel campo della robotica industriale) una tecnologia proprietaria (Modular Integrated Robotized System) che le ha permesso di portare ai massimi livelli di automazione il processo produttivo dei pneumatici. Il duplice risultato raggiunto è di ridurre i costi massimizzando la produttività dei propri stabilimenti ed anche di massimizzare l’uniformità qualitativa dei pneumatici prodotti.

Il processo produttivo tradizionale prevedeva infatti lo stampaggio della carcassa del pneumatico e l’incollatura, manuale o assistita del battistrada. Seguita poi dalla cottura/vulcanizzazione del pneumatico. Un processo delicato e fondamentale per ottenere pneumatici sicuri, stabili e ben bilanciati.

Attraverso il processo produttivo altamente automatizzato sviluppato da Pirelli è possibile svolgere tutte le fasi dell’incollatura in modo automatico, inoltre i complessi sistemi di monitoraggio delle mescole garantiscono che ogni pneumatico prodotto di ogni lotto di produzione sia conferme agli stessi parametri di resistenza previsti in fase di progettazione del pneumatico.

Siti produttivi in Italia

Pirelli ha stabilimenti produttivi in tutto il mondo, in Italia è attiva con gli stabilimenti di Bollate,  Settimo Torinese e Figline Valdarno; dove impiega complessivamente oltre 2000 dipendenti.

 Cronologia

  • 1872 – Viene fondata a Milano la “Pirelli & C.” dall’ingegnere Giovanni Battista Pirelli per la produzione di articoli in caucciù vulcanizzato.
  • 1897 – Inizia la produzione di pneumatici per bicicletta, viene brevettato il primo pneumatico per bicicletta tipo “Flexus”.
  • 1899 – Pirelli mette in vendita i primi pneumatici per motocicletta.
  • 1901 – Inizia la produzione e la vendita di pneumatici per autovettura. Da questo anno tutti i pneumatici Pirelli riportano il marchio “Stella”, una stella a cinque punte contenuta in un cerchio, per questo motivo le gomme Pirelli furono a lungo conosciute come “pneumatici marca stella”.
  • 1902 – Apre Pirelli Spagna.
  • 1906 – Viene inaugurato lo stabilimento della Bicocca a nord di Milano.
  • 1907 – Con la vettura Itala 35/45 HP i pneumatici Pirelli completano il raid Pechino-Parigi.
  • 1914 – Viene aperta la sede in Gran Bretagna.
  • 1919 – Continua l’internazionalizzazione dell’azienda con l’apertura della sede in Argentina.
  • 1922 – La Pirelli & C S.p.A. viene quotata alla borsa di Milano.
  • 1986 – Fallisce il tentativo di acquisire la tedesca Continental.
  • 1992 – Marco Tronchetti Provera assume la guida del gruppo Pirelli
  • 2000 – Viene sviluppato il processo produttivo altamente automatizzato MIRS.
  • 2002 – Viene inaugurata la sala mescole altamente automatizzata CCM.

Sito ufficiale di Pirelly Tyre: http://www.pirelli.com/


Ultime notizie su Pirelli

Federico, mercoledì 17 luglio 2019 | 0

Pneumatici Pirelli: tra i top brand italiani

Il Made in Italy ha successo anche nel settore dei pneumatici: Pirelli infatti è uno dei brand più apprezzati al mondo e i suoi prodotti sono molto richiesti. I pneumatici Pirelli contribuiscono al successo del Made in Italy nel mondo: anche nel settore gomme, infatti, l’Italia si fa valere grazie all’azienda milanese, uno dei punti […]

Leggi tutto l'articolo
Max Favilli, martedì 2 maggio 2017 | 0

31 modelli di pneumatici a confronto

Se questa primavera dovete acquistare nuovi pneumatici estivi non mancate di controllare i risultati dei test di organizzi indipendenti come ADAC, in questo articolo esaminiamo i risultati degli ultimi test disponibili ed effettuati nel 2017 per scoprire il migliori pneumatici estivi del 2017.

Leggi tutto l'articolo
redazione, giovedì 2 aprile 2015 | 0

Pirelli diventa cinese

China National Chemical Corp. (40+ miliardi di euro di fatturato, di proprietà dello stato cinese) sta per rilevare il controllo di Pirelli Spa, divenendone il principale azionista.

I pneumatici Pirelli stanno diventando cinesi. Il nuovo colosso della gomma e dei pneumatici conterà su di un fatturato di oltre 47 miliardi di euro e dopo l’acquisizione sarà il più grosso gruppo industriale dei pneumatici al mondo.

Nata nel 1875 a Milano, e quotata in borsa dal 1922, l’azienda italiana specializzata nella progettazione, produzione e vendita di pneumatici si concenterà nel settore dei pneumatici di premium per berline di alta gamma e vetture sportive ed alte prestazioni.

Leggi tutto l'articolo

Partecipa alla discussione

{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!